rettangolo

Teatro Empoli

da martedì 16 marzo 2021 a giovedì 18 marzo 2021

Webinar Il teatro e i suoi multipli e I Sacchi di Sabbia su Zoom con Dialoghi degli Dei

La decima edizione del festival Teatro fra le generazioni è stata rimandata a giugno.

Nell’attesa Giallo Mare Minimal Teatro ha organizzato per giovedì 18 marzo alle 15 il webinar “Il teatro e i suoi multipli”.

Dal 2013, grazie all’applicazione della L.R. 21/10, la Regione Toscana si è dotata di un sistema di Residenze teatrali diffuso su tutto il territorio regionale. Già nel 2010 è stato firmato un protocollo d’intesa pluriennale di sostegno alla residenza interprovinciale di Giallo Mare Minimal Teatro fra i comuni di Castelfiorentino, Empoli, Santa Croce sull’Arno e Vinci, l’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa e la compagnia teatrale Giallo Mare Minimal Teatro, con la supervisione della Regione Toscana.

In questo quadro di azione e collaborazione artistico – istituzionale è nato, nel 2011, Teatro fra le generazioni, che resta ancora una manifestazione unica in Toscana, è infatti il solo festival regionale rivolto ai più giovani, che nel tempo si è guadagnato l’attenzione di artisti e operatori per la sua vocazione nel creare occasioni di confronto e studio sul rapporto fra teatro e il vasto pubblico delle nuove generazioni.

Il webinar, nello specifico, ha l’obiettivo di formare un gruppo di lavoro composto da studiosi, operatori, artisti interessati all’osservazione del rapporto, esistente o possibile, fra linguaggio teatrale e utilizzo drammaturgico e scenico delle tecnologie comunicative e audiovisuali contemporanee.

“Il nostro incontro – spiegano Vania Pucci e Renzo Boldrini- servirà a fare una riflessione sui cinque prodotti realizzati in digitale. Il focus sarà la sperimentazione degli artisti e la risposta del pubblico, un’analisi attenta per determinare quali risultati ha portato la ricerca dello spettatore a casa propria”.

Saranno presenti critici del settore come Annamaria Monteverdi (Università di Milano e Pisa), Mario Bianchi (Eolo-Histryo), Nella Califano (Altre Velocità), studiosi come Giorgio Testa Casa dello spettatore), direttori di Festival e Teatri come Tonio De Nitto (Kids) e Cira Santoro (Teatro Betti di Casalecchio) e artisti Carlo Presotto e Paola Rossi (La Piccionaia), Davide Venturini (Tpo), Marco Ferro (Riserva Canini), Silvano Antonelli (Uno Teatro), Luana Gramegna (Zaches), Simone Martini (Kanterstrasse) e Giovanni Guerrieri (Sacchi di sabbia) oltre Vania Pucci e Renzo Boldrini della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro.

Il gruppo di lavoro è stato invitato a visionare alcune performance che sperimentano differenti format fra scena e pubblico in remoto: OZZ di Kanterstrasse, Olga e Arturo di TPO, Sibylla Tales di Zaches, Dialoghi degli Dei di Sacchi di Sabbia, Il gatto con gli stivali di Riserva Canini/Campsirago Residenza. A questi spettacoli hanno assistito anche studenti delle scuole di Castelfiorentino, oltre che un gruppo di adulti.

Domani, martedì 16 marzo, il gruppo di lavoro assisterà all’ultimo spettacolo proposto per questo progetto: alle 21 la compagnia Sacchi di Sabbia presenterà online su piattaforma Zoom Dialogo degli Dei con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Serena Guardone

Chi fosse interessato a assistere può inviare una mail a info@giallomare.it per avere il link di accesso.
La visione è gratuita.

Teatro fra le generazioni è promosso da Ministero della cultura, Comune di Castelfiorentino, Regione Toscana, Giallo Mare Minimal Teatro, Fondazione Teatro del Popolo, Banca Cambiano 1884 s.p.a, in collaborazione con Comune di Empoli, Comune di Vinci, Comune di Santa Croce sull’Arno. Per il webinar di giovedì 18 marzo ci si è avvalsi della collaborazione anche dell’ università degli studi di Milano.

La direzione artistica ed organizzativa è di Giallo Mare Minimal Teatro all’interno del progetto complessivo di residenza teatrale.

Per informazioni Giallo Mare Minimal Teatro tel. 057181629, info@giallomare.it.

dialoghi degli dei

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili