rettangolo

Cultura Prato

da martedì 16 febbraio 2021 a giovedì 6 maggio 2021

Un Prato di libri 2021 porta le notti bianche a casa

Il momento è difficile, la pandemia non dà tregua, ma «un Prato di libri», il festival della lettura under 18 non si ferma e riscrive la formula degli appuntamenti per continuare a seminare i fiori della lettura nelle giovani generazioni. L’edizione 2021, ispirata al tema “Storie che cambiano la storia: da ostacoli a opportunità», sarà ugualmente ricca di iniziative stimolanti per i ragazzi e le famiglie. Ecco allora che prende il via «L’angolino delle letture notturne», da venerdì 26 febbraio il primo di sette incontri online, per bambini dalla quarta elementare alla seconda media, insieme al raccontalibri Sergio Guastini, storico protagonista delle notti bianche per i più piccoli.

Da martedì 16 febbraio sarà possibile iscriversi agli appuntamenti che si svolgeranno, tutti di venerdì dalle 20:44 alle 21:29, secondo il seguente calendario: 26 febbraio per i ragazzi di Vernio; 5 marzo per quelli di Cantagallo; 12 marzo per Vaiano; 19 marzo per i ragazzi di Montemurlo; 26 marzo per quelli di Prato; 16 aprile per Poggio a Caiano;23 aprile per i ragazzi di Carmignano e infine il 6 maggio un compleanno speciale.

La proposta è di una breve notte bianca domestica da allestire nella propria casa ma sempre in compagnia dei racconti emozionanti e le letture di Sergio Guastini.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta l’iscrizione a unpratodilibri@gmail.com. Il giorno della notte bianca prenotata sarà inviato il link con il quale collegarsi a Zoom. Ai partecipanti è richiesto di preparare il proprio ‘angolino’ con sacco a pelo, simbolo delle storiche notti bianche, una pila, il libro preferito, il pigiama e gli straordinari occhiali per leggere… le cose invisibili. Quest’ultimo importante elemento sarà realizzato a cura dei bambini nei giorni precedenti l’appuntamento.

Nonostante la non facile situazione sanitaria, i cui sviluppi ancora non sono definiti, non si ferma lo spirito di promozione della lettura e di organizzazione delle attività che i volontari dell’associazione Il Geranio onlus portano avanti ormai da 9 anni con «un Prato di libri». Questa edizione coinvolgerà come sempre tutti i comuni della provincia, oltre alle brevi notti bianche sono in programma iniziative con gli autori nelle classi (con collegamenti on line), il concorso del ‘diario creativo’ rivolto a studenti e insegnanti degli istituti pratesi, e si concluderà, pandemia permettendo con una grande mostra ed eventi clou nei giorni 9, 10 e 11 aprile. Il logo della rassegna quest’anno è il bellissimo fiore disegnato dall’illustratore Hervè Tullet, un fiore simbolo di rinascita e gioia che vuol essere di ispirazione in questo particolare momento.

Per informazioni consultare il sito unpratodilibri.com oppure scrivere una mail a unpratodilibri@gmail.com.

notte bianca – a luci spente

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili