rettangolo

Teatro Santa Maria a Monte

da sabato 7 dicembre 2019 a sabato 1 febbraio 2020

Torna il Baule dei Sogni spettacoli per i bambini il sabato a Santa Maria a Monte e la domenica a Santa Croce

Torna Il Baule dei sogni che festeggia una traguardo da record con trentaquattro anni di attività. Si tratta di una delle proposte di teatro per le nuove generazioni più importanti del panorama teatrale regionale e nazionale, al quale partecipano compagnie selezionate nel panorama professionale più qualificato del teatro per le nuove generazioni.

Il Baule dei sogni è la prima rete teatrale di teatro per le nuove generazioni nata in Toscana, alla quale, oltre al comune di Santa Croce sull’Arno, aderiscono i comuni di Castelfranco di Sotto, Montopoli Val d’Arno, San Miniato e Santa Maria a Monte, e prevede spettacoli la domenica a Santa Croce e il sabato a Santa Maria a Monte, in orario pomeridiano.

Si comincia sabato 7 dicembre alle 16.30 al Teatro comunale di Santa Maria a Monte con le Storie nell’armadio della compagnia La Gru, adatto a bambini dai 3 ai 10 anni. Due attori, spaventati ma curiosi, si avvicinano ad uno strano armadio comparso all’improvviso , e sono costretti ad aiutare le misteriose creature che si nascondo nell’armadio e a spaventare tutti i bambini presenti in sala. Gran finale con un’esaltante battaglia di cuscini tra gli spettatori.

Altro appuntamento sabato 14 dicembre alle 16.30 con Le avventure di Cipollino di Dottor Bostik. Da un racconto di Gianni Rodari, la storia della liberazione di un popolo di verdure dall’oppressione di un principe acido e cattivo.

Nel 2020 si riprende da sabato 11 gennaio con L’acciarino magico; sabato 18 gennaio Cappuccetto rosso bang bang; sabato 25 gennaio Alice nel paese delle meraviglie, si chiude sabato 1 febbraio con Mostriciattoli.

Domenica 8 dicembre alle 17.00 si apre Il baule dei sogni anche al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno con Natale su AmaZZon – La magia del Natale nell’era dell’e-commerce di Matuta Teatro, età consigliata 5-10 anni. Nell’era dell’e-commerce i giorni che precedono il Natale sono caratterizzati da un grande fermento. Già dal Black Friday ci sono consumatori in lotta per accaparrarsi il regalo più conveniente. A casa di Babbo Natale, invece, arrivano poche letterine. E cosa succederebbe se anche Babbo Natale aprisse un suo profilo social? In pochi giorni il buon vecchio Babbo riacquista subito grande popolarità e manda in crisi il mondo dell’e-commerce.

Il programma del Baule al Verdi prosegue domenica 15 dicembre alle 17.00 La bottega degli apocrifi presenta Schiaccianoci swing che riesce a catturare anche i più piccoli, proponendo un ingegnoso miscuglio di performance musicale e teatro fisico. La fiaba originaria di Hoffmann si tramuta in un lungo sogno.

Giovedì 26 dicembre alle 17.00 presenta Un babbo a Natale dell’associazione Teatro giovani Teatro Pirata. A Natale le magie accadono davvero e a volte trasformano la vita per sempre. E’ ciò che accade a Roberto, il protagonista della storia, uno strano ragazzo solitario che non si fida di nessuno, che odia il mondo intero e che si troverà a dover superare una prova che rivoluzionerà la sua vita e lo cambierà per sempre, proprio il giorno di Natale!

Anche per questa edizione del Baule dei sogni, grazie alla collaborazione con Unicoop Firenze, ai piccoli spettatori verrà offerta una merenda.

La biglietteria è aperta nei rispettivi teatri nei giorni di spettacolo mezz’ora prima dell’inizio.

Biglietti 3 euro per i bambini e 4,5 euro per gli adulti.

Per informazioni e prevendite di tutti questi spettacoli ci si può rivolgere a Giallo Mare Minimal Teatro (via P. Veronese, 10 – Empoli) 0571/81629-83758 o scrivere a info@giallomare.it.

storie nell’armadio

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili