Spettacoli Firenze

da lunedì 8 Giugno 2015 a martedì 30 Giugno 2015

The Season a Villa La Pietra rassegna di concerti, letture e rappresentazioni teatrali in lingua orginale

villa_la_pietra_01l

The Season a Villa Pietra a Firenze

L’undicesima edizione di The Season a Villa La Pietra, rassegna di concerti, letture e rappresentazioni teatrali in lingua orginale inaugurata lo scorso 31 maggio con Sonny’s Blues/High Expectations, opera teatrale in divenire liberamente tratta dal racconto breve di James Baldwin e scritta e interpretata dall’attore Andrè Holland, prosegue con The Writers’ Season –

La Stagione degli scrittori curato da Alessandro Raveggi, scrittore fiorentino e professore di NYU Florence. Dopo la partecipazione di Mark Bibbins, la fiorentina Rosaria Lo Russo, Luca Baldoni, il best-seller Colson Whitehead e lo scrittore italiano Francesco Pacifico, venerdì 5 giugno (ore 18) si incontrano le poetesse Meghan O’Rourke e Maria Grazia Calandrone moderate da Valerio Nardoni; a seguire il dialogo tra la scrittrice Heidi Julavits e la giovanissima Viola Di Grado moderati da Francesca Matteoni. Il festival si svolge in lingua originale ed in traduzione.

Al Caffé Letterario Le Murate gli scrittori e docenti del programma estivo del dipartimento di scrittura creativa presso la New York University leggono estratti dalle loro opere pubblicate e inediti in lingua inglese: 8 giugno Mark Bibbins e Colson Whitehead e 15 giugno Meghan O’Rourke e Heidi Julavits (ore 18.30).

Il concerto di Badara Seck, artista senegalese dall’incredibile talento vocale, che unisce la tradizione Griot con il ritmo e rock africano, è in programma il 9 giugno (ore 20.30, Villa La Pietra)

Il 18 giugno (ore 21, Villa La Pietra) va in scena la Continuum Company di NYU Tisch School of the Arts con La Tempesta di William Shakespeare in lingua originale, diretta dal veterano Jim Calder, della TISCH School of Performing Arts della New York University, e dall’attore André Holland

Sempre a Villa La Pietra la rassegna continua il 22 giugno (ore 18) con una performance di danza della MBB&CO Dance Company di NY Happy Hours . La coreografa e artista Monica Bill Barnes ha fondato la MBB&CO nel 1997 con la missione di celebrare l’individualità, lo humor, e l’insita teatralità della vita quotidiana. Con lei Anna Bass e Robert Saenz de Viteri, Direttore Creativo di Produzione e ospite di Happy Hour, il primo cocktail party danzante del mondo.

Un concerto di musica Afro-soul con Thaïs Diarra, musicista nata in Svizzera e tornata alle sue origini, viaggiando dal Mali al Senegal, è in programma il 23 giugno, ore 21. La sua musica unisce strumenti africani come la kora ed il balafon, con i suoni del soul americano. Le sue canzoni, in inglese, francese, wolof e bambara parlano di speranza e fiducia in sè stessi, sono un inno alle donne, alla femminilità e alla sorellanza.

Kathleen Turner recita in Red Hot Patriot, the Kick-ass wit of Molly Ivins (in lingua originale) il 25 giugno (ore 18). Due volte finalista per i premi Tony e Oscar, Kathleen Turner interpreta la frizzante Molly Ivins, una spavalda giornalista texana il cui giornalismo liberale le fece guadagnare la ribalta del palcoscenico nazionale e le conquistò contemporaneamente fans appassionati e nemici altrettanto accaniti.

La serata conclusiva è nuovamente dedicata al teatro con gli studenti del corso della NYU di Commedia dell’Arte in The King Stag/Il Re Cervo, di Carlo Gozzi (in lingua inglese), il 30 giugno, ore 21. Gli studenti universitari del corso di recitazione della NYU si immergono nel magico racconto di Carlo Gozzi, una storia di amori e tradimenti, intrighi e allegria, incantesimi e spettacoli sfarzosi.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Obbligatoria la prenotazione a lapietra.reply@nyu.edu o 055 5007 212.

The Season è la celebrazione estiva di collaborazioni creative tra artisti, scrittori, musicisti, ed intellettuali che trovano a Villa La Pietra il tempo e lo spazio necessari per perfezionare le proprie creazioni, collaborare con altre discipline, creare nuove opere o reinterpretare i classici. Il risultato del loro lavoro viene presentato ad una “prima” ad un pubblico eterogeneo nello scenario suggestivo dei giardini di questa Villa del XV secolo.

New York University, fondata nel 1831 dall’ uomo di stato Albert Gallatin, è una delle più grandi università private degli Stati Uniti con più di 40,000 studenti che frequentano 18 facoltà e colleges in cinque principali sedi a Manhattan ed all’estero in Africa, Asia, Europa e Sud America. Nel 1994 NYU ha ereditato La Pietra, in Via Bolognese, dalla famiglia Acton. L’Università si è impegnata a ricreare e conservare la cultura e lo spirito cosmopolita del luogo come nel passato.

Da questo è nato lo Study Abroad Florence, che è divenuto in pochi anni, uno dei programmi più grandi presenti a Firenze, accogliendo circa 350 studenti ogni semestre. NYU Florence accanto ad una consistente offerta di studi umanistici in storia dell’arte, storia, cinema e letteratura, ha recentemente introdotto un curriculum specialistico in studi sociali, politiche pubbliche e legge.

Per informazioni:
Ufficio Stampa 055 5007 202 mbm12@nyu.edu
Ufficio Eventi, Cristina Fantacci – 055 5007 210 cristina.fantacci@nyu.edu

Villa La Pietra – Via Bolognese, 120 – 50139 Firenze www.nyu.edu/global/lapietra/season/

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili