rettangolo

Teatro Capannori

da mercoledì 4 dicembre 2019 a lunedì 9 dicembre 2019

Tempi di reazione torna la rassegna di SPAM! dedicata all’improvvisazione ospite d’eccezione Paolo Rossi

L’arte di improvvisare. Torna anche quest’anno a Porcari e Capannori, dal 4 al 9 dicembre 2019, “Tempi di reazione. L’intuizione fra musica, parola e danza” che SPAM! dedica all’improvvisazione e quindi a quell’incontro creativo e unico e potente che può avvenire solo nella scintilla che si accende tra pubblico e palco scenico.

Proprio per questo, ad aprire questa quinta edizione mercoledì 4 dicembre 2019 ad Artè (Capannori) c’è il re degli improvvisatori teatrali italiani, l’unico e inimitabile Paolo Rossi, con “La Jannacceide”, omaggio a Enzo Jannacci: “un poema comico epico, quasi stand-up. Roba minima. Come direbbe Enzo. Punto”.

Sin dalle avanguardie comiche dei palchi milanesi degli anni Ottanta, Rossi fa della sperimentazione e dell’improvvisazione la propria firma artistica, unendo la cultura popolare alla tradizione dei testi teatrali con uno guardo impietoso sulla società contemporanea e sulle sue assurde dinamiche, con una esilarante vena satirica nella messinscena. Con Paolo Rossi, il teatro torna ad abituarsi alla presenza partecipante del pubblico. È la tv che ha consacrato Rossi tra i più dissacranti uomini di satira e teatro italiani con “Su la testa!” (1992) e “Che tempo che fa” in onda su Rai Tre. Colpito dall’Editto Bulgaro berlusconiano come molti altri personaggi del mondo dell’informazione e della satira, torna al teatro e alla musica.

“La si può amare o no, ma l’improvvisazione ha avuto oggettivamente un ruolo fondamentale nello sviluppo delle estetiche della seconda metà del ‘900 in tutti gli ambiti artistici – sono le parole di Roberto Castello -. La responsabilità di chi improvvisa è trovare, e non perdere ove possibile più fino alla fine, il filo di un discorso fatto di forme gestuali, sonore o verbali, distribuite nel tempo della performance. Improvvisare infatti non è che lasciare fluire i propri meccanismi associativi concentrandosi sull’azione affinché il pensiero smetta di essere un impedimento e l’immaginazione inizi a coincidere perfettamente con l’azione. La genialità non ha nulla a che fare con quella forma di intelligenza che serve a risolvere problemi complessi. La genialità è stupida e improvvisare significa in definitiva coltivare la propria stupidità. E’ mettere al centro la capacità di essere pienamente presenti nel presente, un atto di artistica sovversione nei confronti delle sovrastrutture della vita sociale. È trasformare il vivere in un fatto artistico”.

Ecco il programma completo di “Tempi di reazione”, con uno spettacolo per ogni sera (sempre alle 21) in tre location: SPAM! (via Don Minzoni 34, Porcari LU), Artè (via C. Piaggia, Capannori LU) e Artemisia (via dell’Aeroporto, 10, Capannori LU).

Mercoledì 4 dicembre ad Artè: Paolo Rossi (autore-attore), “La Jannacceide”

Giovedì 5 dicembre a SPAM!: Cristina Rizzo (danzatrice), Alessandra Cristiani (danzatrice) con Ivan Macera (percussionista).

Venerdì 6 dicembre a SPAM!: Katie Duck (danzatrice) con Maria Luisa Pizzighella (percussionista), precede un incontro con Roberto Castello, Alessandro Certini, le due artiste e Charlotte Zerbey, moderato da Alessandro Bertinetto, filosofo torinese che si occupa di ontologia della musica.

Sabato 7 dicembre ad Artemisia: Zam Moustapha Dembelé (percussionista) e Dimitri Grechi Espinoza (sassofonista); introduzione a cura di Antonio Pellicori.

Domenica 8 dicembre a SPAM!: Antonio Caggiano (percussionista) e Elio Martusciello (musica elettronica); introduzione a cura di Antonio Pellicori.

Lunedì 9 dicembre a SPAM!: Company Blu (danza) con Laura Kavanaugh e Ian Birse (musica elettronica).

Rassegna a cura di ALDES / SPAM!, con il patrocinio del Comune di Lucca e del Comune di Capannori, con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Capannori, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e in collaborazione con Comune di Lucca, Repulp. SPAM! fa parte del “Network Tempi Scomposti | Rete per l’Arte dell’Improvvisazione”.

È necessaria le prenotazione: residenze@spamweb.it, 3483213504, 3483213503

Biglietti: intero 10 euro / ridotto studenti 7 euro, oltre al tesseramento annuale SPAM! (3 euro)
www.spamweb.it/it

Paolo Rossi

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili