Teatro Santa Croce sull'Arno

venerdì 7 Novembre 2014

“Stasera pago io!” porta a teatro quasi 300 persone. Dopo il debutto, arriva “I musicanti di Brema” con la compagnia Catalyst

La Compagnia Catalyst ne "I musicanti di Brema"

La Compagnia Catalyst ne “I musicanti di Brema”

Ottimo il debutto al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno della rassegna dedicata alle famiglie Stasera pago io! giunta  con successo alla quinta edizione, che venerdì scorso 31 ottobre ha portato a teatro quasi 270 persone, fra bambini e adulti.

Il primo dei quattro appuntamenti è stato molto apprezzato dal pubblico che si prepara al prossimo spettacolo in cartellone venerdì 7 novembre alle 21.00 in scena I musicanti di Brema  nell’allestimento della compagnia Catalyst, che ha rivisto la favola dei fratelli Grimm,  adatto a bambini da 3 a 10 anni.

La storia è nota: c’era una volta un vecchio asino che aveva lavorato sodo per tutta la vita. Ormai stanco non sopportava più i lavori pesanti e per questo il suo padrone aveva deciso di relegarlo in un angolo della stalla ad aspettare la morte. L’asino però non voleva trascorrere così gli ultimi anni della sua vita, decise allora di andarsene a Brema e per strada incontrò un cane, un gatto e un gallo.Ma i quattro animali a Brema non arrivarono mai. Fin qui i fratelli Grimm. In questa storia invece i musicanti riescono a raggiungere Brema e irrompono nel teatro d’opera, dove uno scorbutico direttore d’orchestra sta aspettando i suoi musicisti per andare in scena.

Una delle favole più amate dai “bambini” portata sulla scena, diventa lo spunto per una lettura/rilettura della storia, dei conflitti e delle armonie che la segnano, filtrati attraverso gli occhi umanizzati dei suoi protagonisti. In questo pittoresco racconto, sempre in bilico tra la farsa e il sogno, la musica, vera protagonista, diventa veicolo di rocambolesche avventure attraverso luoghi immaginari in compagnia di personaggi fantastici.

La rassegna Stasera pago io! propone l’originale formula del fantassegno (denaro virtuale che non comporta nessuna spesa), grazie al quale il solo pubblico pagante sono i bambini, con un biglietto da 5 euro possono portare a teatro i propri familiari, i quali muniti di fantassegno  entrano gratis e assistono allo spettacolo.

In programma altri duespettacoli: venerdì 14 novembre A proposito di Piter Pan e venerdì 21 novembre Secondo Pin

Il progetto, pensato e strutturato da Fondazione Toscana Spettacolo in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro, mira a coinvolgere i bambini, le scuole e le famiglie, affinché il teatro sia vissuto non come un’occasione speciale, ma come una necessità, una buona abitudine per tutti.

I fantassegni si conquistano a scuola, durante le animazioni con gli operatori teatrali o ai centri commerciali, questi i prossimi appuntamenti sabato 8 novembre dalle 10 alle 13 alla Coop di Santa Croce e dalle 15.30 alle 18.30 al Centro Coop di Empoli. Gli animatori della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro giocheranno insieme ai bambini che potranno conquistare i fantassegni con cui andare a teatro.

Per prenotare i fantassegni  ci si può rivolgere anche a Giallo Mare Minimal Teatro0571 81629 – info@giallomare.it.  Per informazioni comune di Santa Croce 0571/389953 – tel. 0571/30642 – www.comune.santacroce.pi.it; Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 – info@giallomare.it; Fondazione Toscana Spettacolo 055 219851 – www.fts.toscana.it.

Fonte: Giallo Mare Minimal Teatro

Eventi simili