rettangolo

Spettacoli Prato

martedì 28 luglio 2020

Sinedades si aggiungono al programma del Festival delle Colline

Un altro sold-out e un’ottima notizia per il Festival delle Colline 2020: al programma annunciato si aggiunge una nuova data, martedì 28 luglio a Cantagallo (Prato), quando sul palco di Villa Guicciardini saliranno i Sinedades, grazie all’impegno del Comune di Cantagallo, già partner del festival in passato: Sinedades è lo strepitoso progetto multiculturale di Erika Boschi – cantante italiana – e Agustin Cornejo – chitarrista argentino – che abbraccia le radici del Sudamerica e dell’Italia.

“È con grande soddisfazione che il Comune di Cantagallo entra nella sinergia positiva che anima il Festival delle Colline con questo concerto che nasce da un bel progetto multiculturale – dichiara il sindaco di Cantagallo, Guglielmo Bongiorno – Sarà anche un’opportunità di incontro con il territorio, con la magnifica Villa Guicciardini e il suo parco storico. Ancora una volta la rete di collaborazione tra Comuni si rivela formula formidabile per la realizzazione di progetti culturali significativi”.

“Il Festival cresce e lo fa in un anno a dir poco particolare come questo 2020, coinvolgendo il Comune di Cantagallo. Quando passione, forza di volontà e lavoro di squadra si incontrano, questi sono i risultati. Rinnovo, a nome di tutta l’amministrazione, i ringraziamenti al direttore Gianni Bianchi e a Davide Del Campo” aggiunge il sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli.

Intanto l’appuntamento è per venerdì 10 luglio all’Anfiteatro del Centro Pecci di Prato per l’attesissimo live di Edda e Francesco di Bella. Ricordiamo che, a differenza delle precedenti serate, è previsto un unico set, alle ore 21,30.

I biglietti, tutti gratuiti su prenotazione, sono esauriti. Festival delle Colline fa affidamento sul senso di responsabilità del proprio pubblico affinché nessun posto vada perso: chi ha già il biglietto, ma rinuncia, può metterlo a disposizione di altri. Chi è rimasto senza può iscriversi a una lista d’attesa: entrambe le operazioni sono possibili attraverso la app Dice, scaricabile da Google Play e dall’app store di Apple.

Astronauta del rock alternativo italiano, l’ex Ritmo Tribale Edda – al secolo Stefano Rampoldi -presenta il quinto album da solista, “Fru Fru”: disco inconsueto, inaspettato, maturo, diverso dai precedenti. “Fru Fru” è il suo titolo ma è soprattutto l’aggettivo con cui l’artista lo descrive:
“Fru Fru è un termine che indica la leggerezza con la quale mi piacerebbe affrontare la vita. Già con Graziosa Utopia ci eravamo spostati dal rock e questo disco ne è la prosecuzione. ‘Chant and be happy’ è un motto del movimento hare krishna dei primi anni ’70, ma va benissimo per descrivere l’obbiettivo che mi sono preposto. I suoni sono molto importanti e anche se non ce ne rendiamo conto, influenzano in modo determinate la nostra esistenza”.
Ma Edda non ha bandito il rock, che è una sua attitudine innata e che trasuda dalla sua voce, nei testi, nei temi, nella grinta dell’atteggiamento e dalla capacità di trascinare nel suo mondo confuso e consapevole allo stesso tempo, che diventa logico nella riflessione pubblica cantata.
“Fru Fru” è una sorta di monologo in nove tracce, un lungo flusso di coscienza che travolge, un fiume di parole in libertà che messe insieme costruiscono il mondo di dell’artista, un paese delle meraviglie per adulti cinici, un luogo in cui i pensieri si inseguono vertiginosamente per ritrovarsi in un discorso compiuto, vero e spontaneo.

Prima di Edda, sale sul palco un altro senatore dell’indie italiano, l’ex 24 Grana Francesco Di Bella: lo scorso giugno è uscito “Uno vicino a n’ato”, singolo scritto a quattro mani con il cantante dei Foja, Diego Sansone. Un brano folk che suona cupo come le ballate di tanti songwriter di riferimento, da Cave a Cash, da Dylan a Waits. E “Ballads” è il titolo dello show che Francesco Di Bella porta al Festival delle Colline, insieme al chitarrista Alfonso Bruno.

Festival delle Colline 2020 è organizzato dal Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con i Comuni di Prato, Cantagallo e Carmignano e Regione Toscana, grazie al sostegno di Unicoop Firenze, Consiag ed Estra. Partner Dice. Informazioni e dettagli sul sito www.festivaldellecolline.com e sui canali social del festival.

Anfiteatro del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci Viale della Repubblica, 277 – Prato

Prossimo appuntamento Festival delle Colline 2020

Martedì 28 luglio 2020 – ore 21.30
Villa Guicciardini – Cantagallo – Prato
SINEDADES

Info spettacoli
www.facebook.com/festivaldellecolline
www.festivaldellecolline.com
www.instagram.com/festivaldellecolline
twitter.com/FestivalColline
festivaldellecolline@gmail.com

sinedades

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili