Teatro Santa Croce sull'Arno

venerdì 21 Novembre 2014

“Secondo Pinocchio” chiude la rassegna “Stasera pago io!” al Teatro Verdi

"Secondo Pinocchio" della Compagnia Burambò

“Secondo Pinocchio” della Compagnia Burambò

Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno venerdì 21 novembre alle 21.00 si chiude la rassegna dedicata alle famiglie Stasera pago io!. In scena per l’ultimo appuntamento Secondo Pinocchio un simpatico spettacolo di burattini della compagnia Burambò, per bambini dai 3 ai 10 anni.

Il burattino più famoso di tutti i tempi è protagonista dello spettacolo. La compagnia Burambò parte dal testo di Collodi rispettandone la drammaticità, fino a cogliere e mettere in risalto l’ironia e la freschezza di cui l’intera opera è pregna. Secondo Pinocchio offre al burattino di legno la possibilità di vivere una vita tutta sua all’interno della storia più conosciuta del mondo. Pinocchio racconta Pinocchio attraverso se stesso. In scena, infatti, ce ne saranno due a vivere le vicende che si susseguono. Un Pinocchio nudo, quasi primordiale, pare scorrere nella storia in modo inconsapevole, protagonista di fatti decisi e scritti da altri. Un altro, invece, vive un tempo altro, un tempo che precede e supera quello dello spettacolo stesso. Il secondo Pinocchio sembra animato di vita propria e, attraverso il rapporto che è capace d’instaurare con i due animatori alle sue spalle, all’interno della baracca, decide volta per volta il da farsi. Il piccolo burattino incarna, o meglio, si dovrebbe dire inlegna, l’esistenza fatta di ossessioni, paure, sogni e desideri. In uno spazio scenico neutro, burattini ed oggetti si animano a vista senza trucchi e senza inganni, rivelando a pieno il mondo della fantasia.

Il progetto, pensato e strutturato da Fondazione Toscana Spettacolo in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro, mira a coinvolgere i bambini, le scuole e le famiglie, affinché il teatro sia vissuto non come un’occasione speciale, ma come una necessità, una buona abitudine per tutti.

La rassegna Stasera pago io! propone l’originale formula del fantassegno (denaro virtuale che non comporta nessuna spesa), grazie al quale il solo pubblico pagante sono i bambini, che con un biglietto da 5 euro possono portare a teatro i propri familiari, che muniti di fantassegno  entrano gratis e assistono allo spettacolo.

E’ consigliata la prenotazione telefonica  0571 81629 o via email a info@giallomare.it.

Per prenotare i fantassegni  ci si può rivolgere a Giallo Mare Minimal Teatro0571 81629 – info@giallomare.it.  Per informazioni sulla stagione teatrale comune di Santa Croce 0571/389953 – tel. 0571/30642 – www.comune.santacroce.pi.it; Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 – info@giallomare.it; Fondazione Toscana Spettacolo 055 219851 – www.fts.toscana.it.

Fonte: Giallo Mare Minimal Teatro

Eventi simili