Teatro Pelago

martedì 11 Agosto 2015

Saltata a Diacetum Festival la Boheme che si recuperà martedì 11 agosto presso il Teatro all’Aperto di Diacceto

La_boheme

La boheme

Diacceto, il piccolo borgo del comune di Pelago, in provincia di Firenze, si appresta a vivere l’ultima settimana dell’edizione 2015 del Diacetum Festival, la rassegna che anno dopo anno, e siamo già al 17°, riesce ad accompagnare l’estate della comunità locale e dei tanti visitatori che giungono da tutta la regione. Ad organizzare il festival, con il coinvolgimento di tutta la comunità, l’Associazione Diacetum – Vivi e Lavora a Diacceto.

L’appuntamento di domani, martedì 4 sabato 1 alle ore 21.30, è con Danze dal mare, un affascinante viaggio musicale tra tradizione ed innovazione. Un viaggio che ha come comune denominatore il Mediterraneo. Protagonisti sul palco il Tama Trio (Nando Citarella, Pietro Cernuto e Mauro Palmas) insieme al quartetto Archaea Strings (Mauro Fabbrucci, Vieri Bugli, Marcello Puliti e Damiano Puliti).

Suoni caldi e penetranti, strumenti che arrivano dalla tradizione del sud Italia, la voce di Citarella: una straordinaria contaminazione di generi musicali attraverso l’incontro di musicisti di diversa estrazione, da quella classica a quella popolare, per offrire al pubblico un viaggio dalle forti emozioni.

La rassegna si chiuderà martedì 11 quando verrà recuperata la messa in scena de La Boheme, saltata sabato scorso per il maltempo che si è abbattuto sulla provincia fiorentina.

Gli spettacoli si tengono presso il Teatro all’Aperto di Diacceto, proprio all’ingresso del paese.

Orario di inizio 21.30.

Sarà possibile usufruire dei servizi di ristorazione prima e dopo gli spettacoli. A presentare sarà Chiara Macinai, attrice regista teatrale e speaker radiofonica.

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili