rettangolo

Cultura Montelupo Fiorentino

da giovedì 7 novembre 2019 a lunedì 11 novembre 2019

Programmazione del Mignon D’Essai dal 7 all’ 11 novembre: L’uomo del labirinto, La Famiglia Adams, Grazie a Dio

Programmazione del Mignon D’Essai – Stagione 2019-2020

I PROSSIMI FILM DEL MIGNON:

Titolo: L’uomo del Labirinto
Giovedì 7 novembre ore 21.30
VENERDI’ 8 Novembre ore 2130
Sabato 9 Novembre ore 20.30 – 22.45
Domenica 10 Novembre ore 21.00

Titolo: La Famiglia Addams
Sabato 9 Novembre ore 15.30 – 17.30 (Due Spettacoli)
Domenica 10 Novembre ore 15.30 – 17.30 (DUE SPETTAC0LI)

Titolo: Grazie a Dio
Lunedì 11 Novembre ore 21.30

Trama: L’Uomo del Labirinto, film scritto e diretto da Donato Carrisi, è la storia di Samnatha Andretti (Valentina Bellè), una ragazza rapita mentre si recava a scuola durante una mattina di inverno. L’investigatore privato Bruno Genko (Toni Servillo) viene incaricato dalla famiglia di ritrovare la figlia, ma ogni tentativo è sembrato invano. Quindici anni dopo la ragazza si risveglia in un letto d’ospedale, è cosciente, ma non ricorda dove ha trascorso l’ultimo periodo, né dove è stata o cosa le è accaduto. Insieme a lei c’è un profiler, il dottor Green (Dustin Hoffman), con il compito di sostenerla e aiutarla a recuperare la memoria così da riuscire a individuare e catturare chi l’ha tenuta prigioniera negli ultimi anni. La caccia al mostro, però, non avverrà nel mondo reale, come una comune indagine, ma nella mente della ragazza. Al tempo stesso Genko, venuto a sapere che Samantha è riapparsa, si sente in debito con lei e tenta di ricostruire gli eventi per risalire al suo sequestratore. Nonostante i suoi intenti, quella dell’investigatore è una corsa contro il tempo, dal momento che un medico gli ha comunicato che gli restano solo due mesi di vita. E, per uno strano scherzo del destino, i mesi sono scaduti proprio il giorno in cui Sam è riapparsa dalle tenebre dell’oblio. Chi tra Genko e il dottor Green riuscirà a trovare per primo la verità? Ma siamo sicuri che, alla fine di tutto, ci sia un’unica verità? Questa indagine, infatti, non è poi così semplice, qualcuno sta mentendo per nascondere un segreto. Un indagine che somiglia al labirinto mentale di Sam, fatto di corridoi e porte, ognuna delle quali nasconde un enigma o un inganno.

Trama La famiglia Addams, film diretto da Greg Tiernan e Conrad Vernon, vede come protagonista lo strano e grottesco nucleo familiare creato da Charles Addams e formato dai coniugi Gomez e Morticia, i figli Mercoledì e Pugsley, lo zio Fester, il maggiordomo Lurch, il cugino Itt, la nonna e…Mano. Siamo nel XXI secolo, la famiglia, da poco trasferitasi nella coloratissima New Jersey, deve fronteggiare una minaccia, l’infida conduttrice di reality televisivi di nome Margaux Needler, consumata dal desiderio dell’assoluta perfezione color pastello della vita suburbana. Nella città Mercoledì inizia a frequentare una nuova scuola, dove stringerà amicizia con una sua coetanea e si ritroverà ad affrontare quel periodo ribelle che è l’adolescenza, manifestando comportamenti opposti a quelli a cui i suoi genitori erano abituati. Il film racconta anche di come Gomez e Morticia si siano conosciuti e innamorati. Tutto ciò accade proprio mentre gli Addams si apprestano a ricevere il resto dei loro parenti per una riunione familiare che coinvolge l’intero clan. Tra i doppiatori italiani del film troviamo Virginia Raffaele e Pino Insegno nei panni di Morticia e Gomez. Eleonora Gaggero e Luciano Spinelli saranno le voci di Mercoledì e Pugsley. Zio Fester sarà doppiato da Raoul Bova e Loredana Bertè presterà la sua voce a Nonna Addams.

Trama Grazie a Dio, il film diretto da Francois Ozon, è tratto da una storia vera e vede come protagonisti Alexandre (Melvil Poupaud) e due suoi amici d’infanzia. Un giorno l’uomo scopre che padre Preynat (Bernard Verley), il prete che lo ha molestato durante l’infanzia, è tornato a dir messa nella regione di Lione. Oltre a essere una vittima, Alexandre è un padre e non accetta che il sacerdote possa avere ancora contatti con i bambini. Dato che la Chiesa si rifiuta di sanzionare Preynat, l’uomo è pronto di agire per conto suo e insieme ad alcuni amici di vecchia data ed ex vittime, François (Denis Ménochet) ed Emmanuel (Swann Arlaud), decide di continuare a lottare affinché il silenzio, sotto cui sono nascoste le orribili vicende, prenda voce. Iniziano una serie di denunce di eventi passati, mentre viene mostrato come il trauma si sia ripercosso sui protagonisti e le loro famiglie. Ma la battaglia all’omertà ecclesiastica provocherà conseguenze sulla vita di ognuno di loro.

MIGNON D’ESSAI
“Da oltre 25 anni al servizio della cultura, Cinema D’Essai gestito totalmente in maniera volontaria a cui partecipano oltre 80 persone di Montelupo e comuni limitrofi “”
Via Bartolomeo Sinibaldi 33 – MONTELUPO FIORENTINO – tel 057151140
www.cinemamignon.it — Accesso Disabili – Grande Schermo – Parcheggi a 100 metri

 

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili