rettangolo

Teatro Empoli

domenica 10 novembre 2019

Processo a Farinata degli Uberti, andrà in scena a Empoli per il 755° anniversario della sua morte

In occasione del 755° anniversario dalla morte di Farinata degli Uberti, la Compagnia di Sant’Andrea-Volo del Ciuco, grazie al patrocinio del Comune di Empoli e alla Regione Toscana, celebra la ricorrenza con un evento unico nel suo genere.

Sarà un appuntamento a ingresso libero, in programma domenica 10 novembre, alle 17, alla Sala Teatro “Il Momento”, nel cuore del centro storico, in Via del Giglio, 59.

Un evento che rientra nel programma dei 900 anni dall’incastellamento della città.

Verrà infatti messo in scena il processo a Farinata degli Uberti, una vera e propria opera teatrale basata su un testo inedito, scritto appositamente per l’occasione, in cui la recitazione degli attori sarà accompagnata da musiche originali suonate dal vivo e proiezioni di alcune immagini di sand art.

“Chi fa la Storia non ha tempo per scriverla. Noi l’abbiamo scritta” è il motto adottato per la circostanza dalla Compagnia di Sant’Andrea-Volo del Ciuco che in questo omaggio a Manente degli Uberti, meglio noto come Farinata (Firenze, 1212 circa – Firenze, 11 novembre 1264), nobile condottiero ghibellino, a cui la nostra città ha dedicato una tra le sue piazze più prestigiose, ha creato una sinergia tra varie professionalità e competenze artistiche per regalare a Empoli un evento originale.

L’opera infatti ripercorrerà i tratti più salienti della figura di Farinata e le circostanze storiche che lo hanno visto protagonista fino a quel 1260, anno in cui proprio a Empoli, dopo la sconfitta contro Siena a Montaperti, Farinata si schierò a viso aperto contro la distruzione di Firenze, che i vincitori avrebbero voluto vedere rasa al suolo.

Ma quale sarebbe stato il futuro di Empoli, già allora fiorente e vivace, se invece fosse stato dato seguito a quella volontà e Firenze non fosse più esistita?
È questa la domanda provocatoria che la rappresentazione teatrale della Compagnia di Sant’Andrea-Volo del Ciuco pone al pubblico, mettendo in scena un vero e proprio ‘processo impossibile’ in cui alla fine una giuria scelta per l’occasione sarà chiamata a dare il verdetto, dopo aver ascoltato le varie testimonianze, tra cui quella di ‘niente di meno che’ Dante Alighieri.

Farinata è dunque colpevole o innocente? Non resta che scoprirlo domenica 10 novembre alle 17 presso la Sala Teatro “Il Momento” di Empoli. L’ingresso sarà libero fino a esaurimento posti.

E al termine del ‘processo’ e della rappresentazione teatrale è previsto un breve corteo storico con i figuranti della Compagnia di Sant’andrea, i tamburini e i flauti della contrada di Porta Fiorentina di Cerreto Guidi che si recheranno in Piazza Farinata degli Uberti dove il sindaco di Empoli Brenda Barnini porrà una corona di fiori a Palazzo Ghibellino, ai piedi della targa che ricorda il Concilio di Empoli tenuto da Farinata.

processo_farinata_uberti

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili