Cultura Montemurlo

da sabato 21 Febbraio 2015 a domenica 1 Marzo 2015

“Pillole di storia”, al Borghetto una mostra di Leonardo Bossio

bossio

bossio

Sabato 21 febbraio alle ore 18 l’inaugurazione con la presentazione di Ivano Cappelli. Bossio ripercorre la storia delle sue “pillole” e della sua missione di speranza che ha incontrato nel tempo numerosi fan.

Il centro visite “Il Borghetto” di Bagnolo (via Bagnolo di sopra, 24) ospita una nuova mostra, che si aprirà sabato 21 febbraio ore 18 . Questa volta il protagonista è Leonardo Bossio con “Pillole di storia”.

L’artista pratese, che qualche anno fa lanciò l’idea di una grande pillola galleggiante sul Bisenzio per risollevare l’animo della città, porta a Montemurlo una selezione delle sue più note installazioni. “Non avendo la formula per risollevare un territorio da una crisi così profonda, nel 2010 ho cercato di dare al malato una cura.- racconta Bossio, laureato in scultura all’Accademia di Belle arti di Firenze- La pillola è un oggetto rassicurante, che ha da sempre il potere di far star bene.

La mia pillola nasce per i pratesi, ma diventa poi per tutti, una pillola curativa per uscire dai guai, dalla crisi economica, sociale, psicologica”. E’ così che cinque anni fa inizia la storia di Bossio e la pillola diventa l’icona universale in grado di portare speranza a tutta l’umanità.

Nella mostra al Borghetto si potranno ritrovare le grandi pillole dorate e le piccole pillole, un po’ ironiche, con il volto di donna, grandi pillole da parete e mini pillole da taschino. Un’occasione, insomma, per riflettere sul primo lustro dell’attività artistica di Bossio, ma anche l’opportunità per scoprire la sua ricerca artistica.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Montemurlo in collaborazione con la Proloco. Per maggiori informazioni si può contattare la Proloco Montemurlo tel 0574 558584, e-mail: prolocomontemurlo@hotmail.it.

La mostra rimarrà aperta fino al 1 marzo con il seguente orario d’apertura: il sabato dalle ore 16 alle 19 e la domenica dalle ore 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19.

 

Fonte: Uffcicio Stampa

Eventi simili