rettangolo

Sagre e Feste Fucecchio

da domenica 15 marzo 2020 a domenica 29 marzo 2020

Padule di Fucecchio: il calendario delle visite primaverili inizia domenica 15 marzo con una escursione sul Montalbano

Padule di Fucecchio: il calendario delle visite primaverili inizia domenica 15 marzo con una escursione sul Montalbano. In programma da marzo a giugno itinerari nella zona umida e negli ambienti vicini con Guide Ambientali qualificate.

Come ogni anno il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio propone un calendario primaverile di visite guidate nell’area umida e negli ambienti vicini.

Da marzo a giugno, in programma una ricca offerta di escursioni naturalistiche e storico-ambientali in Padule, ma anche itinerari sul Montalbano (Colle di Monsummano, percorso dei mulini di Vinci, San Baronto con il barco mediceo) e in altri siti di grande interesse naturalistico come la Riserva Naturale del Lago di Sibolla, le aree naturali protette La Querciola a Quarrata ed Arnovecchio ad Empoli, oltre a visite alla scoperta della natura nei parchi della vicina città di Pistoia.

Si parte domenica 15 marzo (ore 9-12) con una bella escursione in uno degli ambienti più interessanti del Montalbano dal punto di vista paesaggistico e naturalistico: l’anello di Monte Cupoli e della Carnese, fra Larciano e Serravalle Pistoiese.
Attraversando coltivi e boschi che in questo periodo offrono anche alcune sorprese botaniche, come la Scilla silvestre e il Dente di cane, si arriva fino alla cima del Monte Cupoli, che garantisce suggestivi scorci panoramici verso la città di Pistoia e le sue montagne innevate, per poi scendere sul lato opposto con una bella visuale sul Padule di Fucecchio, con lo sfondo del Monte Pisano, sui colli di Monsummano e Montevettolini.

Domenica 22 marzo (ore 9-12) è prevista un’escursione nella Riserva Naturale ed in particolare nell’area de Le Morette, raggiungibile con un bel percorso attrezzato dal Centro Visite di Castelmartini: una piacevole passeggiata su strada pianeggiante, adatta veramente a tutti, consente di ammirare paesaggi suggestivi, attraversando per un lungo tratto anche il Bosco di Chiusi con le sue querce secolari, fino ad arrivare all’antico Porto de Le Morette e da lì all’osservatorio faunistico dell’area protetta.
Anche i meno esperti, grazie alla guida di un operatore del Centro e al potente cannocchiale messo a disposizione dall’Associazione, potranno fare birdwatching imparando a riconoscere numerose specie di uccelli acquatici; nel mese di marzo sono infatti presenti nella Riserva molti migratori, e con un po’ di fortuna si potranno osservare anche specie rare come il Mignattaio, la Gru e la Cicogna bianca.

Sempre nel mese di marzo, sono in programma la visita “La vita rurale in Padule: dalla Fattoria Medicea di Stabbia al Museo della Civiltà Contadina di Bagnolo con merenda sull’aia” (sabato 21 marzo, ore 15-18) e la visita a tema nell’area di Arnovecchio “Arriva la primavera: prime fioriture e cambi di stagione” (domenica 29 marzo, ore 10-12).

Le visite sono aperte a tutti gli interessati, di solito tramite il versamento di una piccola quota di partecipazione (ma alcune sono gratuite) e sono sempre condotte da una Guida Ambientale Escursionistica autorizzata ai sensi della L.R. 86/2016.

Il calendario completo delle visite settimanali, fino a giugno, viene pubblicato sul sito www.paduledifucecchio.eu; informazioni e prenotazioni presso il Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili