rettangolo

Cultura Firenze

giovedì 17 ottobre 2019

Nel complesso di Santa Maria Novella La Botanica di Leonardo. Incontro con Piergiorgio Odifreddi

A poco più da un mese dall’inaugurazione proseguono gli appuntamenti speciali alla scoperta de La Botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra arte e natura, la mostra che porta a Firenze, nel suggestivo complesso di Santa Maria Novella, un percorso inedito dedicato alle intuizioni del genio di Vinci in campo scientifico e botanico, le sue osservazioni sul mondo naturale ed il suo approccio “sistemico”.

In particolare giovedì 17 ottobre alle ore 18 sarà possibile approfondire uno dei grandi temi dell’esposizione grazie alla straordinaria presenza di Piergiorgio Odifreddi, matematico, logico, saggista e grande divulgatore scientifico, noto per i suoi interventi sui più importanti media nazionali. Mentre nelle più belle piazze di Firenze i giganteschi poliedri dedicati alla mostra affascinano e incuriosiscono cittadini e turisti, Odifreddi ne spiegherà il significato più profondo grazie alla sua verve. Leonardo disegnò i poliedri per il manoscritto De Divina Proportione di Luca Pacioli, ammirando le forme con cui la natura crea e trasforma la materia. E’ qui uno dei nodi del suo pensiero e della sua opera. Ma dove si situa, all’interno della storia della scienza e di quella dell’arte? Che sia questo il “vero” codice da Vinci? L’incontro si svolgerà presso la Sala del Turismo (accesso da Piazza Stazione n.5) e l’ingresso all’incontro sarà libero fino a esaurimento posti. L’accesso alla mostra e al museo è a pagamento, per i partecipanti all’evento l’apertura sarà prolungata, in via eccezionale, fino alle 20.30.

La mostra curata da Stefano Mancuso, una tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale, Fritjof Capra, fisico e teorico dei sistemi e studioso di Leonardo da Vinci e Valentino Mercati, fondatore e presidente di Aboca offre al grande pubblico una ricca offerta di occasioni di approfondimento, con visite guidate e laboratori proposti quotidianamente: il calendario completo degli appuntamenti su www.labotanicadileonardo.it/eventi-a-firenze/
Il progetto espositivo è ideato e prodotto da Aboca, promosso dal Comune di Firenze con l’organizzazione e il coordinamento scientifico di MUS.E

La mostra, visitabile fino al 15 dicembre 2019, è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 17.30 (venerdì 11-17.30, domenica 12-17.30) e il biglietto unico (intero €10, ridotto €7,50) consente l’accesso all’intero complesso museale di Santa Maria Novella e alla basilica.

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili