Sagre e Feste Sesto Fiorentino

da domenica 30 Novembre 2014 a martedì 6 Gennaio 2015

Natale a Sesto 2014: tantissimi eventi, spettacoli e concerti fino all’Epifania

natale_candela_biscotti_arancia

Il Natale a Sesto 2014 inizia domenica 30 novembre con l’accensione delle luci e degli alberi in piazza Vittorio Veneto e piazza Ginori e prosegue fino al giorno dell’Epifania con concerti, spettacoli, eventi e tanta animazione per i più piccoli. Il palazzo comunale sarà invece la grande tela su cui verranno proiettati i testi carichi di attualità de “I Monologhi di Gaza”. Un programma ricchissimo che coinvolgerà tutta la città. Durante il periodo natalizio ci saranno anche le giostre in piazza Vittorio Veneto e piazza IV Novembre.

“Sarà una grande festa – ha detto il sindaco Sara Biagiotti – Riscoprire il piacere di vivere pienamente la città grazie ad un programma ricco di eventi adatti a tutti. Abbiamo coinvolte le realtà sociali e culturali della città e grazie a questa collaborazione siamo riusciti a costruire tantissime occasioni di divertimento, ma anche momenti di informazione e di riflessione. Un grazie a tutti per il prezioso lavoro”.

“Tra le tante iniziative – ha aggiunto il vicesindaco Lorenzo Zambini –  mi preme sottolineare le proiezioni sul palazzo comunale di brani tratti da  “I Monologhi di Gaza”, selezionate dalle associazioni che quotidianamente si occupano delle conseguenze delle guerre. Davanti ai nostri occhi scorreranno le testimonianze dei ragazzi che vivono i conflitti sulla propria pelle, un grande invito a lavorare uniti per la pace e per l’accoglienza”.

Domenica 30 novembre, con la Banda Musicale di Sesto Fiorentino, alle 16.30, il sindaco Biagiotti premerà il pulsante che accenderà le luci natalizie (realizzate grazie al contributo di Chianti Banca),  dell’albero in piazza Vittorio Veneto, regalato dal Comune dell’Abetone, e di quello in piazza Ginori, arrivato da Camugnano (Bologna). A seguire, per le vie del centro, ci sarà  uno spettacolo di percussioni, con giocoleria e mangiafuoco, “La Manada del fuego”, a cura del Centro Commerciale Naturale.  Sempre domenica, alle 11, verrà inaugurata la mostra “Incubi Nordici e Miti Mediterranei – Max Klinger e l’incisione simbolista mitteleuropea” al centro espositivo Antonio Berti,  a cura de La Soffitta – Spazio delle Arti e del Comune di Sesto Fiorentino. Visitabile, anche presso La Soffitta,  fino al 18 gennaio.

La domenica successiva, 7 dicembre, sarà una giornata dedicata alla scoperta delle bellezze del territorio. Tornano infatti le passeggiate in città che tanto successo hanno riscosso nei mese passati. Grazie ai volontari della Pro Loco, sarà possibile fare un giro tra oliveti e fattorie, alla scoperta della civiltà contadina. Il ritrovo è alla Casa del Guidi, via Veronelli 2, alle 9.30. Sempre con la collaborazione della Pro Loco, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,  è prevista l’apertura e la visita della Villa Romana, Centro-Sesto, via Petrosa, 19. Prenotazione consigliata al numero 331-3447457. Musica e spettacoli per le vie del centro, dalle 16 alle 19, con la Large Street Band.

Lunedì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, dalle 13 alle 20, l’associazione La Racchetta porterà  Babbo Natale  in piazza Vittorio Veneto con vin brulé e dolci natalizi. L’appuntamento si ripeterà anche sabato 13 dicembre.  Dalle 16, anche clown e giochi per i più piccoli.

Un focus sull’olio è previsto mercoledì 10 dicembre, alle 17, nella sala Meucci della Biblioteca Ragionieri.  Le condizioni climatiche particolari e l’attacco della temuta mosca olearia hanno compromesso in maniera irreversibile la produzione di olio nelle nostre zone. Per capire meglio le cause e soprattutto approfondire alcune pratiche utili a ridurre i danni in futuro, il Comune, insieme al Polo Scientifico dell’Università di Firenze, ha deciso di organizzare un momento di incontro rivolto agli agricoltori e ai cittadini con due esperti del settore, Antonio Belcari e Aleandro Ottanelli.

Da sabato 13 dicembre, e fino al 5 gennaio, nell’atrio del palazzo comunale sarà allestita una mostra fotografica sulla miniera di sale di Wieliczka, città gemellata con Sesto Fiorentino, a cura dell’associazione culturale italo-polacca in Toscana e della Pro Loco. Alle 11 l’inaugurazione. Alle 15.30, gran concerto di Natale alla Casa del Popolo di Querceto, via Napoli 7, con la partecipazione degli allievi del Coro di voci bianche e dei gruppi di musica d’insieme della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino. Altro concerto, a cura dell’Orchestra della scuola di musica Mozart 2000 Toscana Giovani, in programma per giovedì 20 dicembre, alle 21.15, nella sala Meucci della Biblioteca Ragionieri.

Una domenica all’insegna dei sapori della tradizioni quella del 14 dicembre, con il mercato agroalimentare della filiera corta dalle 9 alle 19 in piazza Vittorio Veneto. Dalle 15.30, è “CioccoNatale”, a cura della Pro Loco, con degustazione di cioccolato nei bar e nelle gelaterie, gazebo con le stelle di Natale e Babbo Natale per i bambini. Musica nelle vie del centro con la Jazz Band.

Sabato 20 dicembre, cena di Natale per i bimbi Saharawi alle 20 al circolo Auser Nuova Zambra, a cura dell’Auser e dell’associazione Ban Slout Larbi. Prenotazioni al numero 055-4494075. Alle 21.15 concerto di Natale della Banda di Sesto Fiorentino alla parrocchia di Santa Croce a Quinto. Nel pomeriggio grande animazione in centro, con la biblioteca circolate de La Pina, dalle 17 alle 19 in via Cavallotti, e gli stand con Babbo Natale de La Racchetta, dalle 13 alle 20, in piazza Vittorio Veneto. Musica, dal barocco al jazz, con la Scuola di Musica di  Sesto Fiorentino: il quintetto di ottoni Manna Brass si esibirà alle 11 nella sala Pilade Biondi del palazzo comunale. Inoltre, inaugurazione della Mostra in Viola, a cura dell’associazione Liberarte, alla villa San Lorenzo, in via Scardassieri, 47, alle 10.30. Visitabile fino al 10 gennaio.

Babbo Natale arriva in carrozza per le vie del centro di Sesto, domenica 21 dicembre dalle 15.30 alle 19.30, con i clown e giochi.

Messaggi di pace e storie di guerra verranno proiettati sulla facciata del palazzo comunale a partire dalle 17.30 di lunedì 22 dicembre e fino al 6 gennaio. I testi sono liberamente tratti da “I Monologhi di Gaza”. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Teatro della Limonaia, l’associazione Ban Slout Larbi, Caritas ed Emergency.

Il pomeriggio della Vigilia con Babbo Natale in piazza Vittorio Veneto (dalle 13) e giochi per bambini, a partire dalle 16, al circolo Auser Nuova Zambra.

La notte del 31 dicembre, veglione “Il cuore si scioglie” al Circolo Arci Rinascita, via Matteotti, 18,  in collaborazione con Unicoop a favore della fondazione. Prenotazioni ai numeri 335-1295673 e 339-5321218.

Musica con dj Blo per l’anteprima della festa della Befana, lunedì 5 gennaio, dedicata ai ragazzi dai 13 ai 17 anni,  al Circolo Arci Rinascita. Prenotazioni ai numeri 335-1295673 e 339-5321218.

Il giorno dell’Epifania, concerto di coro e orchestra d’archi della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino alle 16 alla Pieve di San Martino, in piazza della Chiesa. Festa, sempre alle 16, al Circolo Auser Nuova Zambra, e alle 17, spettacolo realizzato dai bambini dal titolo “Incantesimo di Natale”, a cura dell’associazione culturale La Foi,  al Teatro della parrocchia di Santa Cristina e San Bartolomeo a Padule. A seguire festa della Befana con una calza per tutti i bimbi presenti.

 

Fonte: Comune di Sesto Fiorentino

Eventi simili