Teatro Montecatini Terme

venerdì 19 Giugno 2015

“Silenzi di Guerra”: Renato Raimo porta il suo spettacolo al Credito di Valdinievole

Renato Raimo

Renato Raimo

Ha debuttato lo scorso 21 marzo a Foggia presso il Teatro Rossi di Torremaggiore ma, come già annunciato, è arrivato  presto anche in Toscana, lo spettacolo “Silenzi di Guerra” ideato ed interpretato da Renato Raimo, l’attore pugliese di nascita ma pisano d’adozione (già noto al grande pubblico per la sua lunga partecipazione a Centovetrine) che abbiamo intervistato sul  Salve di marzo scorso.

Lo spettacolo – che si terrà venerdì 19 giugno sera alle 21.30 nel piazzale della sede centrale dell’Istituto di Credito di Valdinievole (Montecatini Terme) e che, per questo, avrà un allestimento scenico ad hoc per esterni – si inserisce nel ciclo “Sipario al Credito”, rassegna di eventi gratuiti dedicati ai Soci ed ai Clienti della Banca (tuttavia, aperti a tutta la cittadinanza).

A cent’anni dallo scoppio della “Grande Guerra”, l’evento destinato a lasciare per sempre una traccia indelebile nella storia del mondo, si rivela sul palco in tutta la sua nuda crudità: a far vibrare i pensieri e le paure più intime di un soldato non è solo l’eco assordante della guerra bensì i densi e preoccupanti silenzi dell’attesa, dell’ignoto, dello smarrimento.

Con la regia di Marco Grigoletto e la sceneggiatura di Federico Guerri, “Silenzi di guerra” porta in scena le vicende di un uomo (interpretato da Raimo, appunto), i cui pensieri si intrecciano ai ricordi del passato, ai timori del presente e alle incognite di un futuro incerto, mentre la storia di un uomo si erge a simbolo delle vicende di centinaia di uomini che hanno onorato con il loro sacrificio il nobile senso di appartenenza alla patria, scrivendo pagine indimenticabili della nostra Storia. Il progetto ad alto contenuto storico-culturale è utile per una divulgazione socio-culturale, per un pubblico adulto e scolastico.

Colonna sonora live di “Silenzi di Guerra” il maestro Marco Lo Russo con la sua fisarmonica: Lo Russo, musicista di fama internazionale, ha curato gli arrangiamenti per fisarmonica sulle musiche inedite scritte per “Silenzi di Guerra” da Andrea Marra, che ha curato anche gli effetti.

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili