rettangolo

Sagre e Feste Certaldo

da mercoledì 10 luglio 2019 a domenica 14 luglio 2019

Mercantia 2019 La Santa Allegria 32^ Festival Internazionale del Quarto Teatro Certaldo

Si chiamerà “La Santa Allegria” la XXXII edizione di Mercantia – Festival internazionale del Quarto Teatro, in programma a Certaldo (Firenze) da mercoledì 10 a domenica 14 luglio 2019.

“La Santa Allegria – spiega il direttore artistico Alessandro Gigli, autore dell’omonima idea poetica – vuol dire esaltare un binomio, quello di santità e piacere di vivere, che può sembrare un paradosso, ma che nella tradizione popolare vede questi due opposti manifestarsi spesso insieme. Le feste del Santo Patrono ne sono un esempio: con le processioni ed i rituali religiosi da un lato insieme a luminarie, fuochi d’artificio, spettacoli nelle piazze e cibo dall’altro. Il film “La strada” di Federico Fellini racconta bene la poetica del nostro festival. La storia del teatro occidentale parte forse dalle sacre rappresentazioni, dai riti legati allo scorrere del tempo e alle sue stagioni, passa poi per molti percorsi e aggiustamenti, anche attraverso la degenerazione del teatro borghese, per arrivare al teatro contemporaneo. Oggi, nelle sue varie espressioni e rappresentazioni, il teatro afferma il bisogno di recuperare la ritualità, il legame con la festa popolare ma anche con la ritualità e la spiritualità. “La Santa Allegria” parla di ciò che unisce, che lega l’uomo al cielo, agli altri uomini, alla vita nei suoi molteplici aspetti”.

Il direttore artistico anticipa novità e conferme della prossima edizione: “Molte installazioni del borgo evocheranno l’idea poetica con giochi di luci, grandi quadri di artisti contemporanei, giochi di specchi, l’imponente fiore di Udumbara collocato sulla torre del Boccaccio, pioggia di petali, bolle di sapone, sfere danzanti. Ci saranno parate di strada importanti e cercheremo soprattutto di ridere, perché anche questo ci unisce e ci rende esseri umani. Diventare buffoni, ridere e far ridere è la nostra piccola missione e lo faremo “seriamente” visto che la Comunità Europea ha finanziato il progetto “Mysteries and Drolls” di cui siamo capofila: il progetto europeo sulla reinterpretazione dei linguaggi del teatro medievale, delle arti giullaresche e sulle forme del sacro e dell’istrionico, che porta a Certaldo spettacoli in collaborazione con Festival of Fools di Belfast (Irlanda del Nord), Gliwice (Polonia), Teatre A di Lorrach (Germania), Tempus Fugit e Elche di Alicante (Spagna)”.

“In un mondo con troppi muri e confini – conclude Alessandro Gigli – che divide buoni e cattivi, poveri e ricchi, che ci isola nel nostro ego procedendo per categorie e integralismi, i meticciati culturali sono un valore, così come le contaminazioni di generi e stili artistici e culturali, perché la verità è santa e gioiosa!” E presto saranno disponibili online le prime anticipazioni di programma.

Tutto pronto a Certaldo per il debutto de “La Santa Allegria” edizione numero 32 di Mercantia – Festival internazionale del Quarto Teatro, che si terrà da mercoledì 10 a domenica 14 luglio 2019. E se è vero che si tratta di un maxi festival articolato in ben 13 sezioni (international, marching band, street band, one man show, family theater, teatro di strada, arti di strada, babele, special project, giardini segreti, sentieri nascosti, arte contemporanea, arte/installazioni/artigianato) quest’anno tra i quasi 100 spettacoli per sera spiccheranno sicuramente quelli che si fregiano del logo Mysteries & Drolls. Il progetto Mysteries & Drolls (tradotto in italiano, Misteri & Buffoni), realizzato con il contributo del programma “Europa Creativa”, presenta spettacoli dedicati ai Mistery Play, alle arti giullaresche, al dramma popolare come strumenti per le performing arts e base di un linguaggio teatrale comune che rinforzi una comune identità europea del teatro.

Oltre quindici spettacoli fanno parte della cosiddetta “vetrina”, selezione di spettacoli che si rifanno a questi canoni, e ben tre le produzioni internazionali che debutteranno qui in prima assoluta.

Tra gli spettacoli in vetrina si segnalano “3 graces” delle Amanitas Fire Theatre, formazione circense della Repubblica Ceca composta da tre artiste, eccezionali performer, tre grazie apparentemente dimesse e fragili, che nello spettacolo esplorano e valorizzano l’energia femminile, mostrando come questa riesca ad imporsi sugli stereotipi, con una sensuale e accattivante drammaturgia fatta di acrobazie e pantomime, fireshow e straordinari effetti scenografici. E poi i camaleonti umani di Hochkant, formazione tedesca che presenta una straordinaria parata di strada. Gli Strange Comedy Show provenienti da Germania, Canada e USA, due incredibili performer che hanno collaborato anche ocn Circque du Soleil e Cirque Ingenieux che inseriscono nella struttura della commedia numeri di circo, giocoleria, teatro di figura.

Queste invece le tre produzioni: Maracaibo (Spagna) con “El Gran Teatro del mundo”, spettacolo di strada ispirato alla produzione di uno dei più grandi drammaturghi della Spagna del “Siglo de Oro”, Pedro Calderón de La Barca. Teatr A (Polonia) con Stanislaw & Boleslaw, rappresentazione teatrale per attore e pupazzi sul conflitto tra il Re polacco Boleslaw II, conosciuto come Smialy l’ardito, e il Vescovo di Cracovia Stanislaw di Szczepanow, conflitto tra potere spirituale e temporale; Tempus fugit (Germania) e Festival of fools (Gran Bretagna), presentano Sketches of live and death of everyman, dramma derivato dall’opera fiamminga Elckerlijc, ripresa nell’adattamento tedesco Jedermann, di Hugo von Hofmannsthal, dedicata a Everyman (l’uomo comune) combattuto tra vizi e virtù.

“Il Quarto Teatro di Mercantia abbandona la genericità del teatro di strada per creare spazi, situazioni, mini rassegne tematiche curate nei minimi dettagli – spiega il direttore artistico Alessandro Gigli – sarà un festival intriso di spiritualità e di gioia di vivere. Santa Allegria è un omaggio alla vita, che è sacra e gioiosa al tempo stesso e in questi tempi bui, la Santa Allegria ci invita a rispondere con un sorriso a chi vorrebbe farci vivere nelle tenebre, nella paura dell’altro, nella diffidenza”.

ORARIO SPETTACOLI: ogni sera dalle ore 19.00 alle ore 01.00.

INGRESSO: Borgo medievale, intero / ridotto: € 10,00 / 7,50 (mercoledì e giovedi), € 15,00 / 10,00 (venerdì e domenica) € 20,00 / 15,00 (sabato). Ingresso ridotto per portatori handicap e giovani 7 – 14 anni. Ingresso gratuito fino a 7 anni non compiuti. Paese basso: ingresso libero, con mercato artigianato e alcuni spettacoli.

PROGRAMMA:  www.mercantiacertaldo.it 

Informazioni:

www.mercantiacertaldo.it o www.facebook.com/mercantia

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili