Cultura Firenze

giovedì 7 Luglio 2022

Manifattura Tabacchi ospita la presentazione della nuova edizione di “Codex Seraphinianus” di Luigi Serafini

Nuovo appuntamento con Not A Book – Lezioni che riguardano il nostro tempo, la rassegna dedicata ai libri a cura di Todo Modo in collaborazione con NAM – Not A Museum. Giovedì 7 luglio, alle ore 18:30, l’appuntamento è con Luigi Serafini. L’autore, in dialogo con Roberto Fassone, presenterà in Manifattura Tabacchi la nuova edizione del suo famoso libro Codex Seraphinianus, per celebrare il 40° anniversario dalla prima uscita.

È richiesta la prenotazione gratuita qui: www.eventbrite.it/e/375211195787

Dal 1981, anno della sua prima pubblicazione con Franco Maria Ricci, il Codex Seraphinianus, enciclopedia visiva di un mondo sconosciuto scritta in una lingua sconosciuta, è diventato un oggetto di culto in tutto il mondo e ha affascinato una generazione di artisti, lettori e critici generando lunghi dibattiti sui suoi significati e sulla sua origine. Il libro, celebrato come uno dei più bei libri d’artista contemporanei, ha creato derivazioni e contaminazioni in tutti i media, dalla rete, alla musica e al cinema. Tra gli estimatori ci sono stati Roland Barthes (che lo lesse in anteprima, quando ancora non era stato pubblicato) e Italo Calvino, che lo definì “L’enciclopedia di un visionario”. Con l’avvento dell’era digitale e delle nuove forme di comunicazione questo libro ha acquistato, se possibile, ancora più rilevanza e unicità. Per questa nuova edizione celebrativa del 40° anniversario dalla prima uscita Luigi Serafini ha arricchito il corredo di immagini con diciassette nuove tavole e ha progettato una nuova confezione per l’edizione Deluxe in bilico fra il libro d’arte e l’oggetto di design.

Luigi Serafini è un artista poliedrico. Ha lavorato in Italia e all’estero. Ha illustrato scritti di Franz Kafka e Michael Ende. Il Codex Seraphinianus, pubblicato nel 1981 da Franco Maria Ricci e dal 2006 in successive edizioni, è diventato un grande successo internazionale. Le tavole originali del Codex sono conservate presso il museo del Labirinto della Masone, vicino a Parma. Nel 2007 il Padiglione d’Arte Contemporanea a Milano gli ha dedicato Luna-Pac, una ‘mostra ontologica’ di grande successo. Dal 10 ottobre 2020 a gennaio 2021 il Centre régional d’art contemporain (CRAC) di Sète dedica una mostra all’universo surrealista del Codex e del suo autore.

Per info e aggiornamenti sul programma NAM – Not A Museum 2022:
www.notamuseum.it
Instagram

www.manifatturatabacchi.com
Instagram | Facebook | YouTube | Spotify

Not A Book_Serafini

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili