Cultura Lucca

da giovedì 8 Ottobre 2015 a venerdì 9 Ottobre 2015

Undicesima edizione di Lubec, la rassegna lucchese dedicata ai Beni Culturali

lucca_real_collegio

Lubec la rassegna lucchese dedicata ai Beni Culturali e giunta nel 2015 alla sua undicesima edizione (nei giorni 8 e 9 ottobre a Lucca, Real Collegio), è sicuramente diventata un punto di riferimento obbligato per un pubblico multidisciplinare proveniente da imprese, musei, istituzioni culturali, mondo del non profit ma anche per le Istituzioni Centrali come il Mibact che ne è diventato promotore e ospite fisso da anni in molti dei workshop organizzati.

Gaetano Scognamiglio, Presidente di PromoPa Fondazione afferma che “….l’edizione che è alle porte ha messo in programma in due giorni una serie di appuntamenti davvero straordinari, frutto di passione e di competenza. Tra tutti vorrei segnalare i due eventi che punteggiano Lubec: la Sessione Plenaria inaugurale che vede la presentazione in anteprima assoluta dei primi dati di Art Bonus e il Forum di conclusione con la presenza dei Direttori di fresca nomina dei Grandi Musei italiani, riuniti insieme per la prima volta in un evento pubblico”.

Quest’anno Lubec è il luogo scelto dal Ministero per la presentazione di 4 grandi incontri firmati Mibact, vale a dire la Sessione Plenaria di apertura con il tema centrale di questa XI edizione Capitale Culturale e Capitale Umano; la presentazione per la prima volta dei risultati di Art Bonus, la Legge da poco entrata in vigore; l’incontro con le Città italiane Capitali della Cultura 2015/16/17 con la presentazione del Piano strategico della Cultura; e il grande Forum conclusivo che vede per la prima volta riuniti alcuni dei nuovi Direttori di fresca nomina dei Grandi Musei italiani.

Anche la Regione Toscana rafforza la propria presenza e il proprio impegno a fianco della Rassegna lucchese individuandola come uno dei momenti centrali e qualificanti del dibattito sulla Cultura. Dice l’Assessore alla Cultura e Vice Presidente della Regione, Monica Barni che:…”la Regione  è a fianco di una manifestazione che secondo i propri ruoli e competenze fornisce un contributo fattivo all’innovazione delle politiche culturali”.

Ma Lubec è punto di riferimento anche nel mondo del non-profit che opera nella filiera della Cultura, dove si è registrata una crescita considerevole con la nascita di nuove imprese: le organizzazioni non profit che si occupano di ‘Cultura’, promuovendo attività artistiche e culturali sono il 35% del totale censito dall’ISTAT.  Si occupano di valorizzazione del patrimonio culturale, di accesso alla cultura organizzando attività culturali di ogni tipo coinvolgendo migliaia di cittadini in attività di volontariato per la salvaguardia del paesaggio, di progettazione culturale per lo sviluppo territoriale. Ed è proprio a loro che è dedicato un incontro promosso Promo PA Fondazione e Fondazione Italiana .

Dice Francesca Velani, Direttore e “motore” di Lubec :”..il tema Capitale Culturale e Capitale Umano è stato scelto proprio per ribadire l’assoluta certezza che il modello Italia può rappresentare l’orgoglio e la voglia di un Paese di trovare se stesso, la sua cultura, le sue radici, la forza degli ingegni.”

Sul tema dell’Art Bonus interverranno Antonella Recchia, Segretario Generale del MiBACT, e Ettore Pietrabissa  Direttore Generale di  Arcus (società vigilata MiBACT con capitale interamente pubblico), a presentare nella sessione di apertura i dati molto positivi di questa autentica rivoluzione nell’ambito della Cultura. Sono oltre 150 gli Enti Beneficiari che si sono già iscritti al portale governativo in soli 4 mesi dalla sua messa online – ma si stima che molti interventi avviati dall’entrata in vigore dell’Art Bonus siano ancora in fase di registrazione – e 685 i Mecenati che con le loro erogazioni – raccolti a oggi 24 milioni di euro – hanno già sostenuto un’ampia serie di interventi previsti dalla legge.

A Lubec in due giorni si incontrano oltre 180 relatori, esperti di beni culturali, di nuove tecnologie, operatori e amministratori italiani e internazionali che daranno vita a 20 tra workshop, seminari e tavole rotonde divisi in quattro grandi macro-aree, Istituzioni e Vision – Sviluppo e Business, Energia e Mobilità, Entertainment e Audience Development.

Uno dei momenti clou di LuBec sarà proprio l’incontro organizzato in collaborazione con il MiBact e con Leila Nista Project Manager per MiBact delle Capitali Europee della Cultura. Un incontro al quale parteciperanno il Sindaco di Matera Capitale Europea 2019 De Ruggieri, con i Sindaci delle altre Città Capitali italiane,  Siena, Cagliari, Ravenna, Lecce, Perugia e con quelli di Aquileia, Como, Ercolano, Mantova, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni, le dieci città finaliste per il titolo di capitale italiana della cultura per il 2016 e 2017. A livello di sviluppo locale del territorio la dimensione culturale rappresenta una possibilità innovativa di Governance: la pianificazione culturale si fonda sul riconoscimento del valore strategico delle risorse culturali di ogni città, che messe in Rete, diventano esempio e visione condivisa di un futuro possibile che valorizzi il Capitale Culturale e intercetti e soddisfi i bisogni e le aspirazioni dei cittadini.

A LuBec si sottolinea quanto sia importante il Capitale Umano che garantisce la prospettiva di crescita di un territorio e quanto quindi il “territorio” debba poter offrire formazione e preparazione ai Talenti per trattenerli e diventare assieme “territori vincenti”. Per far crescere e sviluppare la creatività si è pensato a Creathon, una maratona digitale non stop – giunta alla seconda edizione – che vede impegnati per 24 ore dei team formati da informatici e designer, letterati e architetti provenienti da tutta Italia.

Organizzata da Promo PA Fondazione in collaborazione con MiBACT, Camera di Commercio di Lucca,  Polo Tecnologico Lucchese e con Fondazione Italiana Accenture come partner, Creathon invita i team di creativi, sviluppatori e “fabbricatori digitali” a dar vita a prodotti virtuali o reali dedicati a turismo, cultura, musei, enogastronomia, territorio e hi tech con l’obiettivo di promuovere l’audience development della filiera Turismo, Cultura, Enogastronomia.

Lubec è organizzato da Promo PA Fondazione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica con il  Patrocinio e della partecipazione dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, per lo Sviluppo Economico, per l’Università e la Ricerca, per gli Affari Esteri e del sostegno della Regione Toscana, degli Enti e delle Fondazioni locali

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili