rettangolo

Spettacoli Firenze

da sabato 19 settembre 2020 a sabato 14 novembre 2020

La Reggia in musica: nuovi appuntamenti con il Conservatorio Cherubini a Palazzo Pitti

Raddoppia l’offerta musicale di Palazzo Pitti con altri dieci appuntamenti che copriranno i prossimi due mesi, dopo il grande successo della prima serie di concerti che Le Gallerie degli Uffizi e il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze hanno offerto gratuitamente per tutta l’estate ai visitatori di Palazzo Pitti.

Anche le prossime esibizioni avranno cadenza settimanale, ogni sabato a partire dal 19 settembre alle ore 11 per la durata di 40 minuti circa, e si concluderanno sabato 14 novembre.

Il pianoforte sarà il vero protagonista di questo secondo ciclo di concerti: due mesi di programma concentrato “sui tasti”, con i migliori allievi pianisti dell’Istituto che spazieranno nel vasto repertorio dedicato a questo strumento, da Scarlatti a Stravinsky, con incursioni anche nella musica da camera. Non mancherà un’incursione nella musica barocca con clavicembalo, nel concerto del 24 ottobre.

L’accesso ai concerti è incluso nel biglietto del museo, fino ad esaurimento posti.

Il Direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt: “Il successo registrato dal primo ciclo di concerti ci invita a proseguire questa collaborazione, che esprime al suo meglio l’unione tra le arti. La Sala Bianca di Palazzo Pitti offre un’acustica sublime, che esalta le esecuzioni e offre a chi ascolta un’esperienza irripetibile, tra stucchi e cristalli settecenteschi. Un’esperienza che per due mesi vogliamo condividere con i visitatori di Palazzo Pitti”.

Il Direttore Conservatorio Cherubini Maestro Paolo Zampini: “La Musica in Reggia, giunta ad un nuovo ciclo di concerti, ha sicuramente raggiunto il suo scopo primario: ridare speranze e certezze, in un momento storico così delicato per l’intera umanità, a tutti coloro che nelle Arti cercano consolazione, passione, creatività.

Il mio ringraziamento va ancora una volta al Direttore Schmidt per aver creduto nel Conservatorio Cherubini, a tutti i nostri interpreti e a tutti coloro che si impegnano settimanalmente nell’ organizzazione di ogni concerto. Sono certo che al nostro pubblico, sempre numerosissimo ed entusiasta, riserveremo bellissime sorprese”

PROGRAMMA DEI CONCERTI
– 19 settembre
pianoforte: Nicola Giaquinto
Domenico Scarlatti – Sonata in DO min K99 Sebastian Currier – Scarlatti cadences Ludwig van Beethoven – Sonata n.2 in La magg, op.2 n.2 Robert Schumann – Novelletta op 21 n. 2

– 26 settembre
pianoforte: Anna Farkas
Bela Bartók – Allegro Barbaro, BB. 63
Igor Stravinskij– Sérénade en La
Pjotr Ilic Cajkovskij– Dumka. Scène rustiche russe Op. 59
Olivier Messiaen – Neumes rythmiques Gyorgy Ligeti – Etude n. 5 ‘Arc-en-ciel

– 3 ottobre
Trio ad Libitum Ruggiero Fiorella pianoforte Damiano Isola violino Martino Tazzari violoncello
Felix Mendelssohn Bartholdy – Trio in Do min op 66
Sergej Vasilevic Rachmaninov – Trio Elegiaco n.1 in Sol min

– 10 ottobre
pianoforte: Sara De Santis
Ludwig van Beethoven – Sonata in Do magg op 53 “Waldstein”
Franz Liszt – Rapsodia ungherese n.6
Claude Debussy – Etude pour les notes repetees – Isle Joyeuse

– 17 ottobre
pianoforte: Leonardo Ruggiero
Sergej Prokofiev – Sonata n.4 op 29
Modest Musorgskij – Tableaux d’une exposition

– 24 ottobre
Nida Cibukciu, soprano
Johanna Lopez, viola da gamba
Giacomo Benedetti, clavicembalo
Luzzasco Luzzaschi – O primavera
Francesco Cavalli – Recitativo ed Aria: “Restino imbalsamate; T’aspetto e tu non vieni”
Diego Ortiz – Recercada Segunda
Jean Baptiste Lully – Air de la nuit
Marin Marais – Suite in sol minore
Antoine Forqueray – Premiere Suite
Jean Philippe Rameau – Tendre amour

– 31 ottobre
Leonardo Ascione, violoncello
Fabio Fornaciari, pianoforte
Ludwig van Beethoven – Sonata op. 102 n°2
Sergej Prokofiev – Sonata op. 119

– 7 novembre
pianoforte: Fabio Fornaciari
Ludwig van Beethoven – Sonata Sol magg op 31 n.1
Franz Liszt – Rapsodia Ungherese n.2.
Lowell Liebermann – Gargoyles op 29

– 14 novembre
pianoforte: Lin Wang
Franz Joseph Haydn – Variazioni in Fa min Hob. XVII: 6
Claude Debussy – Images
Sergej Vasilevic Rachmaninov – ÉtudesTableaux op. 39

Cherubini in Sala Bianca

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili