Teatro Sesto Fiorentino

da domenica 19 Ottobre 2014 a mercoledì 22 Ottobre 2014

Intercity Festival: continuano gli spettacoli al Teatro della Limonaia

scrittura_teatrale

Continuano al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino gli spettacoli in cartellone per l’edizione 2014 di Intercity Festival. Questi i prossimi appuntamenti:

 

Teatro della Limonaia

19 ottobre ore 21

Intercity Connections

I MUSICISTI

di Patrick Marber

a cura di Iacopo Reggioli

traduzione Michele Panella

con gli studenti dell’I.I.S.S  Pietro Calamandrei

I musicisti è uno dei titoli più gettonati dell’edizione attuale di Connections ed è incentrato sulle relazioni che scattano in un gruppo di giovani esecutori di una scuola inglese che si trovano a Mosca per il Festival Europeo delle Orchestre Giovanili. Marber incentra il racconto sull’incontro-scontro tra Roland, il direttore, e Alex, che preferisce il rock alla classica e che lo provoca continuamente, in una continua elaborazione dei rispettivi ruoli. Ciò è evidente in particolare nella tragicomica sequenza in cui i musicisti vengono a sapere che i loro strumenti non arriveranno in tempo: da lì scatta un esilarante crescendo rossiniano che porta alla soluzione del problema.  Marber affronta il grande tema dell’amicizia, quella vera, quella che ti da’ la spinta vitale per non arrenderti mai, quella che “superando ostacoli apparentemente insormontabili” trova il modo per farcela come il “Pinball Wizard” degli Who.

 

Teatro della Limonaia

20 ottobre ore 21

Intercity Connections

STORIA DI UN VAMPIRO

di Moira Buffini

a cura di Marcella Ermini

traduzione Michele Panella

in collaborazione con Brenda Donohue

con gli studenti del Liceo Scientifico Agnoletti

Due ragazze arrivano in un paesino inglese. I loro nomi sono inventati. Non dicono la loro vera età. Non è chiara la relazione tra le due. Sono sorelle, come le loro carte d’identità dichiarano? O sono madre e figlia? La più grande, Claire, va a lavorare in un pub. La più giovane, Eleonor, va a scuola. Durante una lezione di teatro, Eleonor confessa di essere nata più di duecento anni fa e che è sopravvissuta bevendo sangue umano. I suoi compagni di classe pensano che sia pazza, tranne uno, Frank, un ragazzo che è stato educato in casa e che è strano quanto lei. La vuole aiutare, pensando che soffra di qualche strana psicosi. Eleonor comincia a scrivere la storia della sua vita in forma di testo teatrale. Racconta della vita di Claire che, nel XIX secolo, faceva la prostituta a Londra e di se stessa chiusa in un orfanotrofio. Nel frattempo niente va come dovrebbe andare. Alcune persone spariscono. Eleonor e Claire sono donne vampiro? O sono due ragazze con qualche problema? “Storia di un vampiro” è uno spaccato ironico, oscuro e scioccante sulla verità e sulla continua necessità dell’essere umano di consumare. Un testo intricato, coraggioso, ricco di una forte narrativa e ambientato in uno strano mondo che oscilla tra sogno e realtà e che affida alla forza dell’immaginazione la ricerca della propria identità.

 

Teatro della Limonaia

22 ottobre ore 21

Intercity Connections

SPARKLESHARK

di Philip Ridley

a cura di Iacopo Reggioli

traduzione Barbara Nativi  e Luca Scarlini

con gli studenti dell’Istituto d’Arte per la Ceramica

Sparkleshark si svolge sul tetto di un condominio di Londra e racconta un episodio autobiografico della vita dell’autore, mettendo in scena un ragazzo timido ed emarginato nell’ambito scolastico,. Il testo di Philip Ridley narra l’importanza dell’immaginazione nella vita quotidiana e come essa possa aiutarci a superare gli ostacoli dell’esistenza, raccontando allo stesso tempo con un riuscito mix di ironia e commozione una storia di formazione e crescita.

 

Biglietti

10 biglietto unico

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili