Cultura Pisa

sabato 15 Novembre 2014

“Il Ghetto – Varsavia 1943”: incontro-aperitivo nel Foyer del Verdi in attesa dello spettacolo della prossima settimana

Un momento del montaggio della scenografia

Un momento del montaggio della scenografia

Sono in corso ormai da giorni, al Teatro Verdi, le prove de “IL GHETTO – VARSAVIA 1943” che il 22 e 23 novembre andrà in scena in prima mondiale per la Stagione Lirica (la recita del 23 è anche in cartellone, fuori abbonamento, nella Stagione dei Concerti della Normale).

Creazione del compositore Giancarlo Colombini (Milano, 5 novembre 1906 – Roma, 23 gennaio 1991) che, per questa come per altre sue opere, lavorò in piena e totale sintonia col librettista Dino BorloneIl Ghetto verrà qui presentata nella revisione per riduzione dell’organico orchestrale di Luigi Pecchia.

Nell’attesa, per introdurre il pubblico all’ascolto e alla visione dell’opera, sabato mattina (15 novembre ore 11), nel Foyer del Teatro, è in programma la consueta conversazione-aperitivo.

De Il Ghetto parleranno il Maestro direttore e concertatore Gianluca Martinenghi e il regista Ferenc Anger. Interverranno anche Walter e Silvia Colombini, rispettivamente figlio e nipote del compositore. Introduce e coordina l’incontro il direttore artistico del teatro Marcello Lippi.

Unica opera lirica che tratti della Shoah, e in particolare degli ultimi momenti della Resistenza degli ebrei polacchi a Varsavia nel 1943, Il Ghetto si caratterizza per la musica travolgente, cupa, penetrante, ma anche passionale ed estatica, in un flusso senza soluzione di continuità, e per il libretto dal linguaggio incisivo, vero, privo di enfasi, ad essa strettamente intessuto. Un unicum di alto valore artistico, storico ed etico che fu segnalato e premiato con targa d’argento, nel 1970, al Concorso Internazionale “Guido Valcarenghi”.

Di tutto questo e di molto altro ancora si parlerà sabato mattina: un appuntamento da non perdere per avvicinarsi con maggior consapevolezza a quest’opera nuova.

L’ingresso è libero; in chiusura, aperitivo offerto dalla Fondazione Teatro di Pisa a tutti i partecipanti.

Per maggiori informazioni tel 050 941 111 e www.teatrodipisa.pi.it

A Giancarlo Colombini è dedicato un sito ricco di informazioni e di foto: www. giancarlocolombini.org

Fonte: Teatro di Pisa

Eventi simili