Spettacoli Firenze

lunedì 24 Novembre 2014

Great Queen Rats in concerto all’Obihall. Musica e beneficenza a favore della Casa Ronald McDonald

Great Queen Rats in concerto all'Obihall. Musica e beneficenza a favore della Casa Ronald McDonald

Great Queen Rats in concerto all’Obihall. Musica e beneficenza a favore della Casa Ronald McDonald

Lunedì 24 Novembre 2014, dalle 21.00 presso il teatro Obihall di Firenze, i Great Queen Rats, Tribute band dei Queen, riconosciuta a livello Internazionale, terranno un grande concerto in onore dell’amatissimo Freddie Mercury, nell’anniversario del 23° anno dalla sua scomparsa, denominato, giocando sul nome di un grande successo del gruppo The Show Must Go On…THE LOVE MUST GO ON, nome che racchiude musica e solidarietà.

L’evento è realizzato a scopo benefico: parte del ricavato infatti andrà a Casa Ronald McDonald Firenze, gestita dall’omonima Fondazione per l’Infanzia, la cui missione si concretizza nell’accoglienza delle famiglie dei piccoli pazienti del vicino Ospedale Pediatrico Meyer.

Quest’iniziativa si inserisce all’interno della speciale raccolta fondi McHappy Day che da 12 anni viene promossa da McDonald in tutto il Mondo, a favore di Fondazione.

Lo spettacolo consiste in uno show di 2 ore interamente live, nel quale verranno riproposti i grandi successi dei Queen ed in cui Freddie Mercury sarà tributato con la passione e l’amore che si merita. Ci saranno delle fantastiche sorprese che non vogliamo svelarvi, ma che contribuiranno a rendere grande ed unica questa speciale occasione, e questo concerto dei Great Queen Rats.

La Band regalerà così emozioni ai propri fan e sorrisi ai bambini malati, grazie alla Solidarietà. Il costo del biglietto è di € 13 + diritti di prevendita, ma sarà possibile l’acquisto anche la sera stessa alla cassa dell’ Obi hall di Firenze, location prestigiosa dove si esibiscono Artisti Nazionali ed Internazionali.

Un ringraziamento speciale alle Aziende Fiorentine grazie alle quali sarà possibile la realizzazione dell’evento : McDonald’s Firenze, Caffè Concerto Paszkowski, Taxi Firenze 055 4242, Autosas, Gruppo Ipas, SmS Società Mutuo Soccorso tra Tassisti Fiorentini.

Note su Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald 
La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald’s Italia è un’associazione non a scopo di lucro nata nel 1974 negli Stati Uniti, dove quest’anno si celebra il 40° anniversario dalla fondazione della prima Casa Ronald, e nel 1999 in Italia, con l’obiettivo di aiutare i bambini malati e in condizione di disagio ad avere un futuro migliore. La sua attività principale è quella di aprire e gestire le Case Ronald vicino ai principali centri pediatrici in Italia e le Family Room all’interno dei padiglioni pediatrici dei principali ospedali italiani. Alloggi in cui sono ospitate le famiglie dei bambini malati, ricreando una “casa lontano da casa”, con tutti i servizi necessari: non solo un letto in cui dormire, ma anche una lavatrice per fare il bucato, un computer per controllare la posta, un’area dove giocare con i propri piccoli e una grande cucina comune dove ritrovarsi e confrontarsi. Spesso i piccoli pazienti, soprattutto quelli cronici o affetti da patologie particolarmente gravi, devono allontanarsi da casa per avere accesso alle cure migliori. Dare loro un luogo “domestico”, dove poter essere famiglia nonostante le difficoltà della malattia e dell’ospedalizzazione, è la missione della Fondazione, che ha aperto la prima Casa Ronald McDonald a San Giovanni Rotondo nel 2007. Oggi le Case sono 5: una a San Giovanni Rotondo (FG), due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Concretamente, nei suoi 15 anni di attività in Italia, Fondazione ha ospitato oltre
24.000 persone, offrendo alle famiglie dei piccoli pazienti oltre 100.000 pernottamenti. Per maggiori informazioni sulla Fondazione, sulle sue attività e su come sostenerla: www.fondazioneronald.it.

 

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili