Teatro Sesto Fiorentino

da venerdì 30 Gennaio 2015 a domenica 8 Febbraio 2015

“Ginori”: sul palco della Limonaia la storia della fabbrica di porcellana che ha ridisegnato il futuro della città

sesto_fiorentino_ginori_feb_mar_2014 - Copy

Nei giorni 30, 31 gennaio e 1, 6, 7, 8 febbraio alle 21.oo presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI), per la rassegna Intercity Winter 2015, andrà in scena “Ginori”.

 

GINORI

scritto, disegnato e diretto da Dimitri Milopulos

con Daniele Bonaiuti, Roberto Gioffre’, Daniela D’Argenio, Marcella Ermini, Monica Bauco

e con la partecipazione di un gruppo di giovani attori

voci registrate Daniele Bonaiuti, Silvano Alpini

video maker Stefano Poggioni

aiuto regia Elena Poggioni

costruzione scene Amedeo Borelli

aiuto scene Alida Favata

Correva l’anno 1735 quando un grande illuminista, Carlo Ginori, gettava le basi per dare vita ad un sogno! Una fabbrica, o meglio, una manifattura di porcellana, una realtà destinata a diventare molto di più. Carlo Ginori ha costruito un mondo intero. Un microcosmo all’interno della vita di questo paese, una comunità di persone che da semplici contadini e agricoltori sono diventati grandi artisti, espressione dell’arte stessa in Italia. Oggi, 276 anni dopo, questa realtà, attraversando democrazie e dittature, guerre e carestie, fa ancora la storia.

Raccontata così, questa vicenda ha tutte le caratteristiche di una favola. E in qualche modo di una favola si è trattato: una favola il cui retaggio si sta però perdendo a causa di questa nostra società che sempre più spesso dimentica l’importanza della memoria storica. Oggi la vera anima di questa fabbrica che ha fatto la storia di Sesto Fiorentino si sta perdendo. C’è chi oggi parlando della Ginori si limita al piatto regalato della Coop o poco più.

La direzione artistica dell’associazione Teatro della Limonaia, da sempre molto attenta alla questione Ginori, ha deciso di dedicare a “la Fabbrica” la produzione principale di questo primo INTERCITY WINTER.

Si tratta di uno spettacolo macchinoso, una creazione teatrale totale, che nasce dopo una ricerca estenuante di testi, libri e documenti, interviste a chi la Ginori l’ha vissuta in prima persona e grazie all’aiuto eccezionale di persone che si stanno occupando da una vita della Ginori come Oliva Rucellai, Rita Balleri e Gianna Bandini, permettendo così di andare indietro nel tempo fino ai primi anni del 1700 e di penetrare il più possibile il tessuto mentale, sociale e culturale della vita stessa della Fabbrica.

Dimitri Milopulos, formato come scenografo all’Accademia delle Belle Arti di Firenze, ha creato insieme a Barbara Nativi e altri collaboratori il Teatro della Limonaia e il Festival Intercity. Ha una grande esperienza internazionale, derivata dalla collaborazione con registi di tutto il mondo (tra cui David Ferry, Rickard Günther, Roxana Silbert, Runar Hodne, Jon Tombre). Ha creato le scene per molte produzioni dirette da Barbara Nativi, come Crave e Blasted di Sarah Kane, Shopping & Fucking di Mark Ravenhill. Ha diretto produzioni come Muoio come un paese di Dimitri Dimitriadis, Piccole storie crudeli di Gaspare Baglio e la sua creazione Firenze. Dal 2005 è il direttore artistico del Teatro della Limonaia e del Festival Intercity.

 

Biglietti

13 intero

11 ridotto

Riduzioni: soci Coop, Arci, Scuola di Teatro Intercity, Carta Feltrinelli

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili