rettangolo

Teatro Pisa

da domenica 12 luglio 2020 a sabato 31 ottobre 2020

Festival Utopia del Buongusto di Teatro Guascone

Con l’estate, immancabile, ritorna il festival Utopia del Buongusto di Teatro Guascone (Pontedera – Pisa) che quest’anno compie ventitre anni. Diventato ormai un cult, non poteva mancare nell’anno di Covid-19 e quindi torna in una forma in divenire in cui gli spettacoli si aggiungeranno via ad un blocco di date già sicure che prendono il via domenica 12 luglio. Poi una parentesi 111 giorni fino al 31 ottobre, giornata di chiusura, in cui Guascone Teatro festeggerà la conclusione di Utopia e i suoi primi 30 anni di vita.

Come sempre, per la direzione artistica di Andrea Kaemmerle, la manifestazione promette anche per il 2020 un pieno di serate a base di cene e Teatro. Ventitreesimo atto di scorribande del primo esperimento internazionale di vita godereccia. Ed il motto è sempre lo stesso: “Si può solo godere o soffrire, godicchiare non è serio”. Due le cifre che l’accompagnano: circa 1400 serate in ventidue anni con oltre 185.000 spettatori.

Utopia del Buongusto si propone ancora come la più grande rete regionale di Teatro all’aperto, più che un evento raro, una buona abitudine normale e semplice. Come sempre Utopia scova e offre al suo pubblico tanti spettacoli inediti, sostenendo la nascita di nuovi copioni e la ricerca drammaturgica.

Anche quest’anno sarà un viaggio teatral – gastronomico per aie, frantoi, cortili e sagrati, sempre pronto a sedurre il pubblico con cibi ancora un po’ più buoni e spettacoli ancora un po’ più belli. Una promessa per chi incontra solo adesso la manifestazione diretta da Andrea Kaemmerle. L’atmosfera informale e birbante dei primi anni c’è sempre, ancora la stessa voglia di incontrare persone, accompagnarsi nelle notti di estate e coltivare semi di umanità. Nonostante tutto “Utopia” è tornata.

La presentazione di Andrea Kaemmerle (direttore artistico di Guascone Teatro)
«L’anno del delirio, dello spavento e del pressappochismo globale! Viva! Che bello!. Mi viene in mente la scena del film Underground dove (ubriachi e strafatti) tutti sparano a casaccio ed urlano. Se la saggia scritta che ho letto su un souvenir per turisti “Fa che i tuoi sogni siano sempre più grandi delle tue paure” ha senso, beh…che dire, occorre ingigantire i sogni, nutrirli e spingerli verso una “Rivoluzione Garbata .
In questo istante la 23° edizione di Utopia è ancora più necessaria e direi che Urge. Perché è fatta di umanità, di gentilezza, di sguardi, di pensieri e di moltissimi dubbi. Il festival si adegua alle normative anticontagio in modo serio e convinto. Per cui: vietato ammalarsi! Se i teatri e le scuole non dovessero riaprire in autunno sarebbe tremendo per chi si nutre di parole. Nonostante tutto, Utopia mantiene tutti i suoi punti di forza: la bellezza dei luoghi, l’ironia degli artisti, spettacoli in prima nazionale, eventi speciali e tante novità anche nel mondo del cibo e della letteratura.
Qui di seguito troverete, ben dettagliato, tutto il sentiero che per 111 giorni vi condurrà di buon passo ad un piccolo spazio di piacere per la vita. La nostra missione è salvare quello spazio dalle erbacce infestanti, dallo stress, dalla secchezza del sentire e dagli egocentrismi. Ogni sera, a fine spettacolo una grande novità , arriva l’operazione “Ben Detto”. Per 3 minuti vi parleremo bene di qualcuno, di qualcosa, di un qualche luogo, faremo insieme a voi l’appello delle cose buone da portare con noi e come sempre ci divertiremo a prenderci gioco delle altre nefandezze da abbandonare agli “spenti” abitatori di questo pianeta. Vi aspettiamo in compagnia della solita grande squadra di artisti , il motto del festival è sempre quello “si può solo soffrire o godere, godicchiare non è serio” anche se per il momento direi che sarebbe meglio prendersi una pausetta dalle sofferenze e pretendere da tutti i grandi casati della cultura di darsi una mossa. Sul mio segnalibro c’è scritto “chi non riesce a fare luce, cerchi almeno di non fare ombra”».

Istruzioni per un buon uso di Utopia – Le cene iniziano alle 20,00. Gli spettacoli alle 21,30. Dopo ogni spettacolo verranno offerti al pubblico in forma anti Covid Vin Santo e cantuccini. Si consiglia vivamente di prenotare le cene con almeno un giorno di anticipo telefonando direttamente ai numeri dell’organizzazione. Cena (facoltativa) ore 20,00 – Euro 12,00 – Escluso eventi speciali. Inizio spettacoli ore 21,30 – Euro 8,00 – Escluso eventi speciali.

Cena dello Chef. Si tratta di cene speciali firmate da uno chef, più ricercate e spesso a tema euro 20,00.

Se non ci trovi al telefono fatti social! Scrivici su messenger a Guascone Teatro, scrivici una mail (entro le ore 12:00 dell’evento scelto) scrivici su whatsapp, fermaci per strada, fai segnali di fumo, insomma se vuoi ci trovi.

E’ possibile prenotare anche per SMS indicando cognome, numero dei prenotati, spettacolo e data dell’evento. Importante: questo tipo di prenotazione sarà valida solo quando confermata dagli organizzatori con sms di risposta da mostrare poi alla biglietteria.

Informazioni e prenotazioni 3280625881 – 3203667354 – www.guasconeteatro.it.

I vini di Utopia questo anno vedranno un salto di qualità, nella maggior parte delle cene(ove non specificato diversamente) sarà servito un IGT Toscano 90% sangiovese e 10% Merlot invecchiato quattro anni e passato in Barrique prodotto dalla famiglia Castellani che in ogni serata presenterà il suo vinsanto abbinato ai famosi cantuccini della pasticceria artigianale Masoni di Vicopisano. Il sapere gustoso di due famiglie che da generazioni producono piaceri con grande intensità.

Utopia del Buongusto è un progetto realizzato da Guascone Teatro. Direzione artistica Andrea Kaemmerle, organizzazione Adelaide Vitolo, ufficio stampa Fabrizio Calabrese, comunicazione Fabrizio Liberati, responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini, fonica Ernesto Fontanella.

Si ringraziano inoltre per la preziosa collaborazione, Federica Fiorentini, Simone Fiorentini, Florinda Vitolo e tutti i volontari che rendano possibile il festival.

Programma sintetico Utopia del Buongusto 2020

Domenica 12 luglio – Villa Montelisi – Piazza Battisti a Crespina (Pisa)
Guascone Teatro presenta
“Toscanacci” risate ed alttri anticorpi
con Paolo Hendel, Riccardo Goretti e Andrea Kaemmerle
Cena in luogo alle 20 a 12,00 euro. Ingresso allo spettacolo euro 8,00. Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354. Da non perdere una visita al centro di Crespina e al parco della Villa.
Lo spettacolo – Noi si crede che la gran parte dei comici siano inutili e penosi! Quelli salvifici e sufficientemente rivoluzionari vanno tutelati e protetti come i panda e le tartarughe marine. Solo l’ironia salverà il mondo. Dopo le mitiche produzioni con Carlo Monni, Andrea Cambi, i Gatti Mezzi ecco arrivare il nuovo omaggio al ridere insieme in salsa toscana con lo strepitoso Paolo Hendel, con la sua gentile follia, con Riccardo Goretti, celebratissima nuova diva del teatro contemporaneo italiano e con Andrea Kaemmerle accatastatore di emozioni improvvise in anima clownesca. Chi partecipa potrà raccontarlo ai nipoti appena riuscirà a smettere di ridere. Pensateci, è tanto che vorreste ridere fino a “sbudellarvi”. Serata di pazzesca complicità e liberatoria voglia di dissacrare dubbi e paure della contemporaneità. Chi non apprezzasse a fine serata avrà il permesso di picchiare gli attori.

Mercoledì 22 luglio – Piazzetta di Palazzo Pretorio a Vicopisano (Pisa)
“Sorellamen”. Ingresso gratuito

Venerdì 24 luglio – Piazzetta Fornace Coccapani a Calcinaia (Pisa)
“Cabaret Mistico”. Ingresso gratuito

Sabato 25 luglio “HappyAia” a Livorno
In scena “Picchi” di Mo-Wan Teatro

Mercoledì 29 luglio – Villa Comunale di Bientina (Pisa)
D’ora in poi”. Super evento ad ingresso gratuito

Venerdì 31 luglio – Terrazza dell’Ecomuseo di Castellina Marittima (Pisa)
Cabaret Mistico

Sabato 1° agosto – Frantoio di Vicopisano (Pisa)
Ogni fuga è un’arte

Domenica 2 agosto – Parco Eudora di Cenaia (Pisa)
Lst Teatro in “Il Paese Più sportivo del Mondo

Martedì 4, mercoledì 5, giovedì 6 agosto – Castello di Sonnino (Quercianella – Livorno)
Cabaret Mistico

Venerdì 21 agosto – Terrazza dell’Ecomuseo di Castellina Marittima
Essere Jim Morrrison

Domenica 23 agosto – Pazza della Chiesa di Lorenzana (Pisa)
“L’Inquilino

Giovedì 27 agosto – Parco del Primo Maggio a Buti (Pisa)
Balcanikaos – R-Umore Di Vino

Sabato 29 agosto – Cicogna (Arezzo)
Sorellamen

Venerdì 4 settembre – Giardino del Circolo Rinascita a Ponsacco (Pisa)
Il popolo cattivo ingresso gratuito

Venerdì 18, sabato 19, domenica 20 settembre – Centro storico di Montenero (Livorno)
Transiberian Station Soul

Ci saranno per la prima volta 2 date di Utopia dedicate ai bambini a Casciana Terme (Pisa) e tutto il mese di ottobre ci saranno spettacoli nelle fattorie. Il programma è in continua evoluzione e si aggiungeranno molte altre date.

UTOPIA DEL BUONGUSTO 2020
Primo esperimento internazionale di vita godereccia
(XXIII Atto)
12 luglio – 31 ottobre 2020
Bientina – Buti – Calcinaia – Capannoli – Casciana Terme Lari – Castellina Marittima – Collesalvetti – Crespina Lorenzana – Livorno – Peccioli – Ponsacco – Pontedera – Santa Maria a Monte – Terranuova Bracciolini – Terricciola – Vicopisano

34 SERATE DI CENE E TEATRO in TOSCANA
Da un’idea di Andrea Kaemmerle
Direzione Artistica ed Organizzazione: Associazione Internazionale Teatro Guascone

L’anno del delirio, dello spavento e del pressappochismo globale! Viva! Che bello. Mi viene in mente la scena del film Underground dove (ubriachi e strafatti) tutti sparano a casaccio ed urlano. Se la saggia scritta che ho letto su un souvenir per turisti “fa che i tuoi sogni siano sempre più grandi delle tue paure” ha senso, beh… che dire, occorre ingigantire i sogni, nutrirli e spingerli verso una “Rivoluzione Garbata”. In questo istante la 23° edizione di UTOPIA è ancora più necessaria e direi che URGE. Perché è fatta di umanità, di gentilezza, di sguardi, di pensieri e di moltissimi dubbi. Il festival mantiene tutti i suoi punti di forza: la bellezza dei luoghi, l’ironia degli artisti, spettacoli in prima nazionale, eventi speciali e tante novità anche nel mondo del cibo e della letteratura. Qui di seguito troverete, ben dettagliato, tutto il sentiero che per 111 giorni vi condurrà di buon passo ad un piccolo spazio di piacere per la vita. La nostra missione è salvare quello spazio dalle erbacce infestanti, dallo stress, dalla secchezza del sentire e dagli egocentrismi. Ogni sera, a fine spettacolo una grande novità, arriva l’operazione BEN DETTO: per 3 minuti vi parleremo BENE di qualcuno, di qualcosa, di un qualche luogo, faremo insieme a voi l’appello delle cose buone da portare con noi e come sempre ci divertiremo a prenderci gioco delle altre nefandezze da abbandonare agli “spenti” abitatori di questo pianeta. Vi aspettiamo in compagnia della solita grande squadra di artisti, il motto del festival è sempre quello “si può solo soffrire o godere, godicchiare non è serio” anche se per il momento direi che sarebbe meglio prendersi una pausetta dalle sofferenze e pretendere da tutti i grandi casati della cultura di darsi una mossa. Sul mio segnalibro c’è scritto “chi non riesce a fare luce, cerchi almeno di non fare ombra”
Andrea kaemmerle

Domenica 12 luglio
Villa Montelisi, Crespina (Pisa)
Guascone Teatro presenta
TOSCANACCI
Evento Cult di Guascone Teatro
Con Paolo Hendel, Riccardo Goretti, Andrea Kaemmerle
Noi si crede che la gran parte dei comici sia¬no inutili e penosi! Quelli salvifici e sufficien¬temente rivoluzionari vanno tutelati e pro¬tetti come i panda e le tartarughe marine. Il viaggio nella sagacia di Toscana inaugurata da Boccaccio, Collodi, Malaparte, Bianciar¬di… È una missione che ci siamo felicemente imposti. Solo l’ironia salverà il mondo.
Un omaggio al ridere insieme in salsa tosca¬na con lo strepitoso PAOLO HENDEL, con la sua gentile follia, con RICCARDO GORETTI, celebratissima nuova “diva” del teatro con¬temporaneo italiano e con ANDREA KAEM¬MERLE accatastatore di emozioni improvvi¬se in anima clownesca.
Tra i tre artisti si è creato un legame tan¬to forte quanto misterioso, il loro linguaggio teatrale ed il loro talento è così diverso che difficilmente si sarebbe potuto pronosticare questo miracolo di TOSCANACCI; evidente¬mente la gioia che i tre provano nel giocare con la follia del quotidiano vivere nasce dalla stessa pianta. Se poi l’ironia non bastasse a salvare il mondo, ne migliorerà comunque tanto lo stile della caduta.
Cena in luogo a € 12,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: il centro di Crespina e il bellissimo parco della villa con una guida d’eccezione, il Dott. Pepi.

Mercoledì 22 luglio
Piazzetta di Palazzo Pretorio, Vicopisano (Pisa)
Guascone Teatro presenta
SORELLAMEN
La vera storia di tre sorelle finte
Testo e regia di Andrea Kaemmerle
Con Valentina Grigò, Irene Rametta, Adelaide Vitolo, Emiliano Benassai
Adattamento musicale e pianoforte Emiliano Benassai
Sorellamen è uno spettacolo brillante, vor¬ticoso, impetuoso, contagioso, è un salto di un centinaio di anni indietro per raccontare il futuro ai nostri bisnonni. Insomma, una cosa tanto stranamente semplice da essere imperdibile. Galleggiare sulle tempeste del¬la Seconda guerra mondiale cantando come tre donne olandesi col passaporto unghere¬se che presto saranno tre dive italiane; di¬ventare mito ed immaginario collettivo sen¬za essere mai se stesse. Uno spettacolo che saccheggia a piene mani il mondo del TRIO LESCANO e dei primi anni della radio.
Il pubblico si troverà ad essere divertito testi¬mone di una vicenda tra cronaca e storia, tra provincia e cambiamenti planetari. In scena tre attrici canterine con dinamite in pancia, miele nel cuore e il pepe nelle scarpe.
Sorellamen è concerto, è teatro comico, è storia, è avventura, è emancipazione, è co¬raggio. I quattro personaggi che si muovono in questo testo sono tutti molto vivi, ognuno è testimone di un’esistenza piena di umanità e paure, alla fine ci si trova ad amarli ed a vedere il mondo con i loro occhi.
Eccezionalmente lo spettacolo e ad ingresso gratuito!
Cena presso il Circolo L’Ortaccio a € 15,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una passeggiata tra gli antichi orti del paese

Venerdì 24 luglio
Piazza Levi Montalcini, presso museo Coccapani, Calcinaia (Pisa)
Guascone Teatro presenta
CABARET MISTICO
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Andrea Barsali (chitarra), Roberto Cecchetti (violino)
Il Cabaret d’autore incontra la filosofia! L’idea fondante è quella di unire in un tutt’u¬no senso del ridicolo, senso del comico, sen¬so del sacro, senso del buono, senso del fi¬losofico, senso dell’osceno. Uno spettacolo a cui partecipare con tutti i sensi.
“Risus abundat in ore stultorum” (il ridere abbonda nelle bocche degli stolti) è il seme del disastro, tramandare questa frase ha dato li¬cenza a pallosi e presuntuosi di credersi in¬telligenti. Kaemmerle ed i suoi due straordi-nari musicisti conducono ogni spettatore a scoprire perché Dio ha riservato il regalo del RISO al solo genere umano. Il Buon Solda¬to Svejk, ingenuo, tonto e rivoluzionario è il traghettatore perfetto per questa occasione, sarà la guida con cui attraversare filosofi, religioni, epoche e comandamenti.
Spettacolo con molta im¬provvisazione ma troppo poetico per essere uno stand-up comedy; il pubblico potrà as-sumerne forti dosi a scopo terapeutico.
Esponete i vostri malesseri, saranno guariti da Cabaret Mistico, dove riso e filosofia sono teneri sposi. Occhio, la felicità è più vicina del previsto!
Eccezionalmente lo spettacolo e ad ingresso gratuito!
Cena presso Ristorante Bric à Brac a € 20,00.
Cena Dinner Box a cura di Pasticceria Zanobini € 12:00 (Ovvero prenota la tua Dinner Box porta un Plaid e vieni a mangiare con noi nel giardino del Museo Coccapani)
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una romantica passeggiata sul bellissimo lungarno (portatevi una candela!!).

Sabato 25 luglio
Happy Aia, Livorno
mo-wan teatro presenta
PICCHI
Di Alessandro Brucioni e Michele Crestacci
Con Michele Crestacci
Regia di Alessandro Brucioni
“La prima volta che ho indossato la maglia del Livorno mi sono sentito nudo perché la mia pelle era amaranto”.
Picchi il calciatore e l’uomo, il capitano e il sognatore, la forza e la poesia. 171 centimetri, 71 chili, il 41 di scarpe. Una famiglia di marinai, un nonno anarchico e l’altro repubblicano costretto all’esilio. Armando Picchi portò nell’Inter di Herrera e Moratti tutto lo spirito ribelle e combattivo ereditato dalla sua terra e dalla sua famiglia. Attraverso una narrazione comica e intensa viene ricostruito il percorso umano e professionale del calciatore che fu un simbolo di serietà, fedeltà e sacrificio. Un allenatore in campo, un punto di riferimento per la squadra nello spogliatoio, un uomo forte pronto al sacrificio: un capitano.
Un bravissimo Michele Crestacci ci guiderà dentro la sua vita a partire dalle prime partite sul mare di Livorno alla indimenticabile finale di Coppa Campioni a Vienna del ‘64, dal boom economico alla rivoluzione sessuale del ’68, dal tenero incontro con l’amore alla drammatica vicenda personale che lo condusse alla morte.
Cena Dinner Box a cura di Pasticceria Zanobini € 12,00 (Ovvero prenota la tua Dinner Box porta un Plaid e vieni a mangiare con noi nella splendida aia tra il mare e le colline livornesi, sarà possibile anche prenotare un tavolo)
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: la possibilità di goderti la bellissima vista sul mare

Mercoledì 29 luglio
Villa Comunale, Bientina (Pisa)
Guascone Teatro presenta
D’ORA IN POI
Cosa bolle in pentola
Evento speciale per i 30 anni di Guascone Teatro
Con Francesco Bottai, Michele Crestacci, Valentina Grigo’, Adelaide Vitolo, Irene Rametta, Emiliano Benassai, Marco Fiorentini, Andrea Kaemmerle.
Se fosse una cena sarebbe un menù degustazione, grande serata per conoscere ed assaggiare tutte le nuove produzioni della compagnia Guascone Teatro che festeggia i suoi 30 anni.
Un concerto teatrale con moltissimi artisti coinvolti nella costruzione degli spettacoli e dei progetti culturali che D’ORA IN POI porteremo in tournée per il mondo.
In una sola occasione il pubblico si troverà proiettato in decine di sogni e ragionamenti fatti di eccezionale allegria e visionarietà. Una dose d’urto di buon teatro, un modo per comprendere e raccontare il lavoro e le radici del nostro lavorare e masticar cultura.
Eccezionalmente lo spettacolo è ad ingresso gratuito!
Cena presso la pasticceria Cavallini € 15,00.
Cena Dinner Box a cura di Pasticceria Cavallini € 12,00 (Ovvero prenota la tua dinner box, porta un plaid e vieni a mangiarla con noi nel parco della villa)
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: il vivacissimo centro storico di Bientina con le sue vetrine.

Venerdì 31 luglio
Terrazza dell’ecomuseo di Castellina Marittima (Pisa)
Guascone Teatro presenta
CABARET MISTICO
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Andrea Barsali (chitarra), Marco Vanni (sax e clarinetto)
Il Cabaret d’autore incontra la filosofia! L’idea fondante è quella di unire in un tutt’u¬no senso del ridicolo, senso del comico, sen¬so del sacro, senso del buono, senso del fi¬losofico, senso dell’osceno. Uno spettacolo a cui partecipare con tutti i sensi.
“Risus abundat in ore stultorum” (il ridere abbonda nelle bocche degli stolti) è il seme del disastro, tramandare questa frase ha dato li¬cenza a pallosi e presuntuosi di credersi in¬telligenti. Kaemmerle ed i suoi due straordi-nari musicisti conducono ogni spettatore a scoprire perché Dio ha riservato il regalo del RISO al solo genere umano. Il Buon Solda¬to Svejk, ingenuo, tonto e rivoluzionario è il traghettatore perfetto per questa occasione, sarà la guida con cui attraversare filosofi, religioni, epoche e comandamenti.
Spettacolo con molta im¬provvisazione ma troppo poetico per essere uno stand-up comedy; il pubblico potrà as-sumerne forti dosi a scopo terapeutico.
Esponete i vostri malesseri, saranno guariti da Cabaret Mistico, dove riso e filosofia sono teneri sposi. Occhio, la felicità è più vicina del previsto!
Cena in collaborazione con l’osteria Papacqua e l’Associazione Amos Amos presso il Centro giovanile di Castellina Marittima a € 20,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: l’ottimo vino e olio delle aziende agricole del territorio.

Sabato 1 agosto
Località Il Frantoio di Vicopisano (Pisa)
Guascone Teatro presenta
OGNI FUGA È UN’ARTE
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Ras Kornica (violino), Ivo Andreevic (fisarmonica), Branka Ceperac (contrabbasso), Danko Jugovic (sax e clarinetto)
Scatenatissimi, vulcanici e sempre sorprendenti tornano i pazzi della banda balcanica di Kaemmerle. Sodalizio con 20 anni di successi per mezzo mondo per innumerevoli serate di teatro, musica e filosofia.
Tornano con uno spettacolo spumeggiante, OGNI FUGA E’ UN’ARTE è un omaggio poetico e letterario sulla capacità molto umana di darsela a gambe! A gambe levate! Evitare scontri e conflitti regalandosi un’assenza. Venire a mancamento.
Allegria, comicità, capacità di dissacrare paure e debolezze facendo sognare nuove possibilità: un omaggio a tutti quegli umani che senza vergogna hanno scelto la fuga. Il 90% degli animali usa la fuga come migliore metodo di difesa e sopravvivenza. Lo spettacolo è un divertentissimo aiuto a migliorarsi le giornate. Musica di altissimo livello e la comicità straripante di Kaemmerle sono garanzia di godimento per testa e cuore.
Cena in luogo a € 20,00.
Dalle 19,00 speciale aperitivo degustazione con i prodotti del frantoio.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: gli straordinari prodotti del frantoio (tra i quali l’ottimo vino e olio della cena) e la vista panoramica mozzafiato sulla torre del Brunelleschi.

Domenica 2 agosto
Parco Eudora, Cenaia (Pisa)
LST Teatro presenta
IL PAESE PIÙ SPORTIVO DEL MONDO
Testo e regia di Manfredi Rutelli
con Lorenzo Bartoli e Alessandro Waldergan
dai racconti di Riccardo Lorenzetti
luci di Simone Beco
Esiste un piccolo paese, da qualche parte in Toscana, che non ha un nome. Sappiamo che lo chiamano “il paese più sportivo del mondo”, ed a pensarci bene il nome non è affatto importante. Perché importanti sono, in realtà, i personaggi che lo abitano. Che gli danno colore e spessore. Che raccontano storie alle quali non sarà difficile affezionarsi, perché sono storie che parlano di noi. Ci raccontano nel profondo di come siamo e, forse, anche di come vorremmo e dovremmo essere. Lo sport, e la sua epica fiammeggiante, è il veicolo ideale per capire cosa succede in questo piccolo paese: dal biliardo alle corse campestri per bambini…
È un mondo in miniatura dove ha ancora un senso l’amicizia e la parola data. Dove i rapporti umani sono lì, belli e intangibili, con le loro contraddizioni, i loro litigi ma anche con la consapevolezza che siamo uomini. E, come tali, destinati a vivere insieme alla gente, che notoriamente ha pregi e anche difetti. Ma sempre meglio che chiudersi dentro una torre d’avorio.
Cena in luogo a € 20,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una visita nel curatissimo parco del Centro Benessere Eudora, www.centrobenesserepandolfi.it

Lunedì 3 agosto
Villa Crastan, Pontedera (Pisa)
Pilar Ternera presenta
LIKE
Di Francesco Niccolini e Stefano Santomauro;
Con Stefano Santomauro
Regia di Daniela Morozzi
Con questo testo ha vinto il Kilowatt Festival – l’Italia dei Visionari (sezione Como) e ha partecipato al prestigioso Torino Fringe Festival 2018
Comunicare è diventato più semplice, più veloce, più efficace. La tecnologia ci ha cambiato la vita e cos’ha voluto in cambio? Tutto. Gli studiosi della Columbus University calcolano che arriviamo a toccare il nostro smartphone 4000 volte nell’arco della giornata per un totale di più di 6 ore. Numeri impressionanti. Le nevrosi del nuovo millennio sono servite: sentire squillare il cellulare anche quando non lo fa, entrare nel panico se non si ha rete, svegliarsi la notte e controllare se sono arrivate notifiche. Sono questi, e molti altri, gli spunti che Stefano Santomauro e Francesco Niccolini hanno sviscerato e attraversato per poterli servire in questo monologo divertentissimo e cinico allo stesso momento. L’abilità narrativa di Santomauro è straordinaria e, grazie al suo tipico tocco surreale, riesce a far di Like uno spettacolo che non lascia indifferenti. La regia è affidata all’attrice Daniela Morozzi che chiude un team davvero notevole.
Cena presso la Gastronomia del Caffè Giannini € 20,00.
Cena Dinner Box a cura della Gastronomia del Caffè Giannini € 12,00 (Ovvero prenota la tua dinner box, porta un plaid e vieni a mangiarla con noi nel parco della villa)
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una visita alla città della Piaggio e uno sguardo più attento al Muro di Baj, suo testamento artistico, esposto alla biennale di Venezia 2012.

Martedì 4, mercoledì 5, giovedì 6 agosto
Castello Sonnino, Quercianella (Livorno)
Guascone Teatro presenta
CABARET MISTICO
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Andrea Barsali (chitarra), Roberto Cecchetti (violino)
Il Cabaret d’autore incontra la filosofia! L’idea fondante è quella di unire in un tutt’u¬no senso del ridicolo, senso del comico, sen¬so del sacro, senso del buono, senso del fi¬losofico, senso dell’osceno. Uno spettacolo a cui partecipare con tutti i sensi.
“Risus abundat in ore stultorum” (il ridere abbonda nelle bocche degli stolti) è il seme del disastro, tramandare questa frase ha dato li¬cenza a pallosi e presuntuosi di credersi in¬telligenti. Kaemmerle ed i suoi due straordi-nari musicisti conducono ogni spettatore a scoprire perché Dio ha riservato il regalo del RISO al solo genere umano. Il Buon Solda¬to Svejk, ingenuo, tonto quanto alcolico è il traghettatore perfetto per questa occasione, sarà la guida con cui attraversare filosofi, religioni, epoche e comandamenti.
Spettacolo con molta im¬provvisazione ma troppo poetico per essere uno stand up comedy; il pubblico potrà as-sumerne forti dosi a scopo terapeutico.
Esponete i vostri malesseri, saranno guariti da Cabaret Mistico, dove riso e filosofia sono teneri sposi. Occhio, la felicità è più vicina del previsto!
Cena di pesce sulla terrazza a picco sul mare più esclusiva della costa a € 25,00.
(Possibile menù di terra o vegetariano su prenotazione)
Info e prenotazione 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una serata nel meraviglioso castello a picco sul mare e la cena nel bellissimo e incantevole giardino alberato.

Sabato 8 agosto
Santuario della Madonna di Ripaia, Treggiaia, Pontedera (Pisa)
Katia Beni
TUTTO SOTTO… LE STELLE!
Di e con Katia Beni
Katia Beni attrice dall’incontenibile talento comico, guitta e funambola del teatro, della televisione. Dagli esordi di Aria fresca con Conti e Panariello, fino a La squadra su Rai Tre, Tina di Carabinieri su Canale 5. e al cinema con Panariello, Benvenuti e molti altri. Insomma un incantevole incrocio tra un clown e una diva. Come tutti i suoi spettacoli, anche questo sarà un piccolo evento dove improvvisazione e pezzi cult si mescolano in modo cosi naturale che per il pubblico è quasi impossibile distinguerli. Quello che ci presenta è un entusiasmante assemblaggio di follia, demenzialità e comicità dove tutto diventa possibile. Un vero e proprio viaggio attraverso i tanti luoghi comuni che ci riserva l’umanità, dalla preistoria al covid-19.
Cena Dinner Box a cura di Pasticceria Zanobini € 12,00 (Ovvero prenota la tua Dinner Box porta un Plaid e vieni a mangiare con noi nel parco panoramico)
Se puoi non perderti: le fontane nascoste di Treggiaia e la vista che spazia dal Monte Serra al mare.

Venerdì 21 agosto
Terrazza dell’Ecomuseo, Castellina Marittima (Pisa)
Accademia dei Perseveranti e Teatrodante Carlo Monni presentano
ESSERE JIM MORRISON
Di Andrea Bruno Savelli
Con Nicola Pecci
Jim Morrison è volto arcinoto, iconica figura del rock rivoluzionario anni ’60. Il re lucertola morto a 27 anni a Parigi ma che forse è ancora vivo da qualche parte nel mondo a giocare con Janis Joplin, Jimi Hendrix… Ma chi era davvero? Il bravissimo Nicola Pecci ci racconterà la vita di Jim Morrison attraverso la sua musica, le sue parole, che spesso sfociavano in poesia, oltre che i suoi pensieri. Una cavalcata feroce e inarrestabile su un cavallo di razza. Un modo per scoprire o ricordare uno degli artisti che più di tutti ha condizionato la sua epoca ma anche quelle successive, attraverso non solo le sue opere, ma anche le sue contraddittorie azioni.
Un uomo in una vasca, che canta le canzoni del suo idolo per prepararsi ad un provino di un programma tv dal titolo “Essere Jim Morrison” ma che confonde continuamente i piani tra la sua vita e quello dell’artista fino a fonderli in un sorprendente finale…
Cena presso Ristorante Papacqua a € 12,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: la possibilità di abbracciare con lo sguardo mare, colline e boschi.

Domenica 23 agosto
Piazza della chiesa, Lorenzana (Pisa)
La macchina del suono presenta
L’INQUILINO
Tratto dal romanzo di Marco Vichi “L’inquilino” (Guanda editore)
Adattamento teatrale di Lorenzo Degl’Innocenti e Marco Vichi
Con Elena Talenti, Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli, Lorenzo Degl’Innocenti.
Luci e musica di Giuseppe Pepe
Nella sala di registrazione di una radio ci si accinge a trasmettere, in diretta, un radiodramma.
Gli attori si stanno preparando quando all’improvviso giunge la comunicazione che il “rumorista” non arriverà e che dovranno essere gli stessi artisti a sostituirlo… Il risultato è uno spettacolo comico-acrobatico che vede gli attori in continuo movimento.
Fabrizio Checcacci è ormai ospite fisso di Utopia del Buongusto e ogni volta è garanzia di qualità e meraviglie. Con Roberto e Lorenzo sono già stati nostri ospiti con “Le opere complete di William Shakespeare”, spettacolo che ancora oggi viene replicato e che fa parte della programmazione del teatro Globe di Roma con la direzione artistica di Gigi Proietti. Il gruppo di lavoro prosegue il suo percorso di ricerca di una comicità dirompente fra testo e azione fisica; per “L’inquilino” la compagnia si arricchisce di un nuovo elemento, Elena Talenti, attrice cantante, performer di musical e doppiatrice.
P.s. Ogni spettacolo verrà realmente registrato e il pubblico potrà accedervi attraverso un link, così da poter riascoltare il radiodramma con tutte quelle particolarità che hanno reso unica quella replica.
Cena presso Osteria I vecchi Sapori a € 12,00.
Info e prenotazioni: 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: la bellissima piazza della chiesa e la straordinaria vista sulla campagna Toscana.

Giovedì 27 agosto
Ristorante Il Pimo Maggio, Buti (Pisa)
Guascone Teatro presenta
BALCANIKAOS R-UMORE DI-VINO
Viaggio tra gli aneddoti dei bevitori di tutte le costellazioni
Di e con Andrea Kaemmerle
Accompagnato dagli ottimi musici Kletzmer Balcanici Ras Kornica (violino), Ivo Andreevic (fisarmonica), Branka Ceperac (contrabbasso), Danko Jugovic (sax e clarinetto)
Questo spettacolo ha superato le 1000 repliche in Italia! Dunque si entra nel campo della leggenda. Lo spettacolo non è mai stato uguale a sé stesso, muta in ogni istante, e nel modo più irriverente e birbante possibile con storielle nuove e improvvisazioni ardite. Autori di “note” come Bre¬govic, Kusturica, Kocani Orchestra e molti altri duetta¬no con altrettanti autori di “parola” come Hasek, Hrabal, Kafka o Rilke in una serata che vi farà sognare l’est e le terre dei nostri vicini di casa. Il buon soldato Svejk, tra un colpo di pistola e l’altro vestirà i panni di un traghettatore un po’ malinconico e vi porterà a spasso tra le sonorità, le tradizioni, gli odori, le feste, i colori zingari, i loro viaggi, le scorribande nel mondo dell’umorismo Yiddish.
BALCANIKAOS R-UMORE DI-VINO è un percorso vinoso tra bettole, taverne, osterie, beoni ed instancabili furfanti fabbricatori di aneddoti sospesi tra leggenda e bugia.
Serata a cura di [loghi!!]
Cena in luogo a € 20,00.
Info e prenotazioni: 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una passeggiata tra vicoli del centro storico di Buti.

Sabato 29 agosto
Piazzetta di Cicogna, Terranuova Bracciolini (Arezzo)
Guascone Teatro presenta
SORELLAMEN
La vera storia di tre sorelle finte
Testo e regia di Andrea Kaemmerle
Con Valentina Grigò, Irene Rametta, Adelaide Vitolo, Emiliano Benassai
Adattamento musicale e pianoforte Emiliano Benassai
Sorellamen è uno spettacolo brillante, vor¬ticoso, impetuoso, contagioso, è un salto di un centinaio di anni indietro per raccontare il futuro ai nostri bisnonni. Insomma, una cosa tanto stranamente semplice da essere imperdibile. Galleggiare sulle tempeste del¬la Seconda guerra mondiale cantando come tre donne olandesi col passaporto unghere¬se che presto saranno tre dive italiane; di¬ventare mito ed immaginario collettivo sen¬za essere mai se stesse. Uno spettacolo che saccheggia a piene mani il mondo del TRIO LESCANO e dei primi anni della radio.
Il pubblico si troverà ad essere divertito testi¬mone di una vicenda tra cronaca e storia, tra provincia e cambiamenti planetari. In scena tre attrici canterine con dinamite in pancia, miele nel cuore e il pepe nelle scarpe.
Sorellamen è concerto, è teatro comico, è storia, è avventura, è emancipazione, è co¬raggio. I quattro personaggi che si muovono in questo testo sono tutti molto vivi, ognuno è testimone di un’esistenza piena di umanità e paure, alla fine ci si trova ad amarli ed a vedere il mondo con i loro occhi.
Cena in luogo a € 12,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: la meravigliosa cena preparata con cura dalle signore del paese.

Sabato 29 agosto
Piazzetta della chiesa, Montecastello, Pontedera (Pisa)
Gogmagog Teatro presenta
SCHERZO MA NON TROPPO
Testo di Virginio Liberti
Con Carlo Salvador
Regia di Tommaso Taddei
Attenzione! Oggi e solo oggi, voi e soltanto voi avrete un’occasione assolutamente irripetibile, da cogliere al volo. Un formidabile venditore proveniente da una lunga tradizione di venditori, un uomo dall’eloquio funambolesco e mutevole vi proporrà un prodotto a cui è veramente difficile dire di no, un articolo a cui ogni persona viva (che desidera rimanere tale) non può rinunciare.
Accorrete! Ascoltatelo attentamente, oltre a rendervi edotti sulle innegabili qualità, sulla naturalezza e sulla convenienza del prodotto, vi farà partecipi delle sue straordinarie esperienze di vita in un incontro piacevole e leggero… come l’aria.
Soddisfatti o rimborsati. Naturalmente scherzo…ma non troppo.
Cena in luogo a € 12,00.
Info e prenotazione 3280625881 ¬- 3203667354
Se puoi non perderti: una passeggiata nell’incantevole percorso naturalistico che porta da Montecastello a Treggiaia.

Venerdì 4 settembre
Giardino del circolo La Rinascita, Ponsacco (Pisa)
Guascone Teatro presenta
IL POPOLO CATTIVO
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Roberto Cecchetti (violino), Emiliano Benassai (pianoforte e fisarmonica), Filippo Pedol (contrabbasso), Marco Vanni (sax e clarinetto)
Il popolo cattivo è uno spettacolo che non conosce simili in tutto il mondo, pur parlan¬do del mondo intero; Una corsa mozzafia¬to a tempo di grande musica, alla rincorsa del Popolo Cattivo. Quello che più si è reso protagonista di razzismi, abusi, crudeltà, soprusi, stermini, genocidi, violenze, stragi, umiliazioni. Viaggio allo smascheramento della banalità del male. Voi certo avete capito qual è questo popolo così nefasto e nefando. Chi? Gli yankee americani? I nazisti germanici? Gli invasori spagnoli? I colonialisti inglesi? I banchieri ebrei? I fanatici musulmani? I terribili turchi? Gli ingestibili slavi? I fasci¬sti comunisti russi? I musi gialli cinesi? Chi? Chi è il popolo cattivo? I crociati? I francesi d’Algeria? I Boeri in Africa?
Musiche da ogni parte del mondo, scandi¬ranno il ritmo e gli umori mentre Kaemmerle con la solita leggerezza e anarchica comici¬tà si lancia a brutto muso in uno spettacolo totalmente scorretto e sgarbato. Un vaccino contro buoni¬smo, ottimismo e manierismo. Sarebbe pia¬ciuto a Baudelaire, avrebbe erotizzato Oscar Wilde e impietrito De Amicis.
Eccezionalmente lo spettacolo e ad ingresso gratuito!
Serata a cura del Circolo Arci La rinascita.
Cena presso il Circolo Arci La rinascita a € 15,00.
Info e prenotazione 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: un pomeriggio nella meravigliosa tenuta di Camugliano.

Sabato 5, domenica 6 settembre
Giardino storico di Nugola, Collesalvetti (Livorno)
Guascone Teatro presenta
L’UOMO TIGRE
Di e con Andrea Kaemmerle
Fare teatro è arte molto antica ed ha i suoi Dei, i suoi Demoni, le sue regole mai svelate. In questa produzione di Guascone Teatro si assiste alla rivolta di due “personaggi” che con le 100 repliche dello spettacolo LISCIAMI avevano fatto ridere e sognare pubblico e critica.
Adesso IL BABBO ed ORESTE pretendono uno spazio tutto loro, hanno deciso di ribellarsi al silenzio nel quale stavano finendo ed ecco che in una notte insonne due umanità opposte si confessano in modo comico e “squassevole”. Ecco che due eroi del liscio, due pensionati della sagra, due giramondo, arrivano alla vecchiezza con decisioni opposte. Kaemmerle che li ha interpretati entrambi per 7 anni ha sentito il dovere di lasciarli vivere e di ascoltarli.
In una notte potrete sentire sulla pelle le folli conclusioni di chi ha vissuto senza mai tirarsi indietro da vizi, facili seduzioni e giudizi avventati. Un gioco molto allegro e sarcastico sulla provincia italiana e sull’essere padri con in cuore l’incertezza di un secolo imbarazzante e in pancia il sentimento di essere imbattibili come l’UOMO TIGRE. Spettacolo ormai CULT perfetto per figli, padri, zii, mamme, nonni, nipoti e cugini.
Eccezionalmente lo spettacolo e ad ingresso gratuito!
Cena in luogo a cura delle associazioni del paese a € 15,00.
Info e prenotazioni: 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: le mura storiche della vecchia Nugola.

Domenica 6 settembre ore 21:00
Chalet delle Terme, Casciana Terme (Pisa)
Guascone Teatro presenta
CARLOTTA E LA VALIGIA DEL DOTTORE
Con Adelaide Vitolo
E con Francesco Bottai (chitarra)
Regia di Andrea Kaemmerle
Spettacolo vincitore del Festival LuglioBambino2020
La leggerezza andrebbe insegnata a scuola o presa in bustine idrosolubili come le vita¬mine? La leggerezza sa essere autorevole e sa arrivare benissimo al cuore di chi la in¬contra. Qui, musica, canto, recitazione… Accade tutto sul momento con la freschezza del buon latte appena munto!
Uno spettacolo molto avvincente, una piace¬volissima ora di canzoni, musica, teatro di attore, pupazzi e molto altro. Un gioco alta¬mente educativo e rasserenante sulla figura del “dottore”, i suoi strumenti ed a ben vede¬re sulla malattia. Uno stetoscopio, un mar¬telletto, pasticche, supposte ed ovviamente la “temutissima” puntura si trasformano in occasioni di racconto e di improvvisazione, giochi e lazzi con i bambini. “Filastrocche sciroppate tutti i giorni dopo i pasti, pillo¬le di risate ogni mattina prima di andare a scuola, punture di affetto almeno una volta al giorno e bolle di sapone con miele a iosa. Questi ed altri divertenti rimedi per vincere la paura del dottore, tra clown, musica e al¬legre filastrocche dedicate a tutti i bambini che ancora hanno timore del camice bianco.
Speciale Bambini e famiglie con biglietto a € 5,00.
Dalle 18:30 laboratorio artistico in collaborazione con l’associazione ART VITAL di Casciana Terme: i bambini potranno realizzare, con materiali di recupero, un simpatico burattino, da portare a casa come ricordo di questa bellissima serata! (Costo d’ iscrizione € 5,00)
Cena in luogo in collaborazione con Chalet delle Terme. Dinner box bambini a € 10,00 o adulti a € 12,00.
Info e prenotazioni: 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: Una passeggiata tra le vie fiorite di Casciana Terme.

Sabato 12 settembre
Parco Fluviale de La Rotta, Pontedera (Pisa)
Daniela Morozzi e Associazione Culturale Marginalia presentano
QUEL GIORNO CHE ACCHIAPPAI UNA STELLA
Serata d’incanto tra stelle e galassie lontane
Con Daniela Morozzi e il Prof. Davide Casarosa e Vania Fanciullacci
Testi di Emiliano Gucci
Questo spettacolo è la miglior cura per cervicale e afflizioni da lockdown, un’occasione ghiottissima per guardare in alto e volare ancora più in su. A guidare questo viaggio tra le stelle e le galassie saranno la bravissima Daniela Morozzi, protagonista di Utopia del Buongusto fin dalla sua prima edizione, e conosciuta al grande pubblico per le sue grandi interpretazioni sul grande e piccolo schermo, con la complicità di due grandi esperti della navigazione interstellare potrete perdervi nei sogni come se foste affacciati al finestrino dell’Enterprise accanto al capitano Kirk. Presterete occhi ad un telescopio ed orecchie ai racconti, spalancherete bocca e cervello, fidatevi e lasciatevi andare, allargherete le vostre conoscenze sul cielo che vi fa da tetto da sempre e con allegria e dolcezza vi porterete un po’ di universo nelle tasche e nel cuore ridendo spesso. Da oggi alzare gli occhi al cielo sarà facile.
Cena presso ristorante Melograno. Menù pizza € 12,00 o menù ristorante € 20,00.
Info e prenotazione 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una visita alla vecchia fornace e al bellissimo parco e la deliziosa cena curata da Paola e dai suoi amici. Dalle 18,30 alle 20,00 e dalle ore 23,00 alle 23,30 su prenotazione visite guidate al museo dei Mattonai.

Domenica 13 settembre
Parco La Castellina, Santo Pietro Belvedere, Capannoli (Pisa)
Guascone Teatro presenta
PERLE E PERLINE
Cercando funghi nel bosco
(PRIMA ASSOLUTA)
Di e con Francesco Bianchi, Fabrizio Liberati e Marco Fiorentini
Nel parco più bello del mondo, tra gli alberi fruscianti e protettori arriva una clamorosa girandola di perle letterarie. Solo testi folli e rivoluzionariamente premonitori. Una sera per giocare con le sciagure della vita, capire che non hanno niente di eccezionale e poi ripartire con la forza del ridere e prendersi gioco ed allo stesso tempo cura delle follie del mondo. Troverete un favoloso varietà letterario e poetico con le più belle parole degli scrittori europei dal 1700 al 2020.
Evento riservato a sole 45 persone su prenotazione.
Cena in luogo a cura del Ristorante La Cambusa a € 12,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una delle viste più incredibili della Valdera e capirete da dove viene il nome Belvedere.

Venerdì 18, sabato 19, domenica 20 settembre
Centro storico di Montenero, Livorno
VAGONI VAGANTI
Speciale Transiberian Station Soul
Con Andrea Kaemmerle e Claudio Parri
Da più di 10 anni andare a Montenero la terza settimana di settembre significa andare verso un esotico viaggio verso la Siberia ed i suoi incanti. Una volta ancora, sarà così. In questa occasione sarà ancora più affascinante conoscere i particolari delle città tappa della transiberiana, le musiche, le usanze, i canti e le leggende che accompagnano da più di 100 anni ogni metro di quei binari. Uno spettacolo nuovo ed in divenire, tenetevi informati sugli sviluppi di questo progetto e sulle modalità di partecipazione.
Cena presso i ristoranti: Montallegro Orlandi, Conti.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: la doverosa visita allo storico e bellissimo santuario della Madonna di Montenero, seguito dalla sosta con gelato sulla meravigliosa terrazza con vista sul porto di Livorno (o Vladivostok?).

Sabato 26 settembre
Teatro Verdi Giuseppe, Casciana Terme (Pisa)
Guascone Teatro presenta
STRAMILLY
Memorie di una diva
(PRIMA ASSOLUTA)
Di e con Adelaide Vitolo
E con Emiliano Benassai (pianoforte e fisarmonica)
Regia di Andrea Kaemmerle
Arrivano talvolta amori dal passato, ci giun¬gono con il loro carico di lettere, foto, voci e leggende. Adelaide Vitolo ha saputo farsi corpo ac¬cogliente per questi amori e poi strumento di teatro per far arrivare a tutti quell’inna¬moramento. Così Milly torna a vivere sulla scena.
Una ex Diva degli anni ’30 accompagnata dal suo pianista di una vita, saranno al centro del palco circondati da foto, ritagli di giornale e vecchi cimeli, per far riaffiorare attraverso le sue memorie la storia di un artista ingiu-stamente dimenticata.
Milly è stato un personaggio unico nel pa¬norama artistico italiano, nella sua lunghis¬sima carriera di attrice cantante è passata dall’avanspettacolo alla rivista, dall’operetta ad attrice dei film dei “telefoni bianchi”, dai varietà televisivi del sabato sera al teatro e cinema impegnato…
Questo spettacolo è un omaggio alla sua arte, alla sua musica ma soprattutto è il ricordo di una donna straordinariamente ironica, forte, emancipata e indipendente che in 60 anni di carriera si è sempre mantenuta in una dimensione di sorprendente modernità.
Cena presso il Gran Caffè delle Terme a € 15,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: l’inimitabile mood autunnale di Casciana Terme ed i suoi profumi.

Sabato 3 ottobre
Teatro delle Sfide, Bientina (Pisa)
Guascone Teatro presenta
TRENI STRETTAMENTE SORVEGLIATI
Liberamente ispirato al romanzo omonimo di Bohumil Hrabal
(PRIMA ASSOLUTA)
Di e con Marco Fiorentini
I personaggi dei racconti di Hrabal sono tanto distanti dall’eroismo quanto vicinissimi alla poesia, in fuga dal noioso, allergici alla retorica e lanciati con testa, pancia e cuore nell’ ironia; ed ognuno di loro è generoso custode di un piccolo segreto sul mondo, spesso a sua insaputa. È questo che li rende tanto straordinari. É il caso di Miloš, giovane e ingenuo novizio delle ferrovie boeme nel miasma della Se¬conda guerra mondiale. Un allievo ferroviere circondato da personaggi fuori dalle righe, ironici, collerici, erotici che lo guidano – o confondono – nella sua personale scoperta del mondo femminile, dell’età adulta e della rivoluzione. Treni strettamente sorvegliati è uno spettacolo sognante ma non rarefatto, tenero ma anche cinico e sorprendente. Un bel viaggio dentro il cuore di Hrabal!
Marco Fiorentini fa parte di Guascone Teatro da qualche anno e da qualche tempo viaggia per il mondo a vele spiegate. Con questo spettacolo, dopo varie produzioni e spettacoli in giro per l’Ita¬lia, entra con un tuffo nel mondo del teatro totale prendendosi cura anche di testo e re¬gia in modo autorevole e personale.
Cena presso i ristoranti del Paese.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una visita all’ oasi di Tanali, ottima occasione di birdwatching.

Sabato 10 ottobre
Teatro delle Sfide, Bientina (Pisa)
Guascone Teatro presenta
STRAMILLY
Memorie di una diva
Di e con Adelaide Vitolo
E con Emiliano Benassai (pianoforte e fisarmonica)
Regia di Andrea Kaemmerle
Arrivano talvolta amori dal passato, ci giun¬gono con il loro carico di lettere, foto, voci e leggende. Adelaide Vitolo ha saputo farsi corpo ac¬cogliente per questi amori e poi strumento di teatro per far arrivare a tutti quell’inna¬moramento. Così Milly torna a vivere sulla scena.
Una ex Diva degli anni ’30 accompagnata dal suo pianista di una vita, saranno al centro del palco circondati da foto, ritagli di giornale e vecchi cimeli, per far riaffiorare attraverso le sue memorie la storia di un artista ingiu-stamente dimenticata.
Milly è stato un personaggio unico nel pa¬norama artistico italiano, nella sua lunghis¬sima carriera di attrice cantante è passata dall’avanspettacolo alla rivista, dall’operetta ad attrice dei film dei “telefoni bianchi”, dai varietà televisivi del sabato sera al teatro e cinema impegnato…
Questo spettacolo è un omaggio alla sua arte, alla sua musica ma soprattutto è il ricordo di una donna straordinariamente ironica, forte, emancipata e indipendente che in 60 anni di carriera si è sempre mantenuta in una dimensione di sorprendente modernità.
Cena presso i ristoranti del Paese.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: una visita all’ oasi di Tanali, ottima occasione di birdwatching.

Sabato 17 ottobre
Nuovo Teatro delle Commedie, Livorno
Guascone Teatro Presenta
URGE
Come dal nichilismo cosmico passammo alla torta Sacher
(PRIMA ASSOLUTA)
Di Andrea Kaemmerle
Con Francesco Bottai (voce e chitarra) e Andrea Kaemmerle
Molto di bello si è scritto, ma molto di più si è detto, si è urlato, si è cantato, sussurrato… VERBA VOLANT e questo è incantevole, le parole volano altrove, come polline, come schegge di un albero abbattuto. Verba Volant è la salvezza perché per insegnare una canzone ad un bambino non serve altro che il tempo.
Verba volant, scripta manent è una maledizione, un insulto, è il permesso tacito di tradire quanto non immortalato dalla scrittura. Pericolosa epoca quella dove dare la PROPRIA PAROLA rimanda al far west di Sergio Leone, epoca dove i bambini hanno già 10 password segrete prima di avere dato un bacio.
URGE ripartire dall’ebrezza delle grandi parole al vento, assaporarne il profumo e farsi coccolare l’anima e l’immaginazione.
Francesco Bottai, raffinato e protoromantico cantautore teatrale ed Andrea Kaemmerle attore ed autore da più di 30 anni, entrambi divertiti ed ammaliati da molte cose comuni, amici e sodali, sono i due pescatori che ogni sera di spettacolo si mettono a pescare nel grande POZZO dell’umanità ricercando la bellezza della parola detta, cantata, sussurrata…
Cena in luogo a € 15,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: il bellissimo quartiere Venezia e la terrazza Mascagni.

Sabato 18 ottobre
Teatro Verdi Giuseppe, Casciana Terme (Pisa)
Guascone Teatro presenta
TRENI STRETTAMENTE SORVEGLIATI
Liberamente ispirato al romanzo omonimo di Bohumil Hrabal
Di e con Marco Fiorentini
I personaggi dei racconti di Hrabal sono tanto distanti dall’eroismo quanto vicinissimi alla poesia, in fuga dal noioso, allergici alla retorica e lanciati con testa, pancia e cuore nell’ ironia; ed ognuno di loro è generoso custode di un piccolo segreto sul mondo, spesso a sua insaputa. È questo che li rende tanto straordinari. É il caso di Miloš, giovane e ingenuo novizio delle ferrovie boeme nel miasma della Se¬conda guerra mondiale. Un allievo ferroviere circondato da personaggi fuori dalle righe, ironici, collerici, erotici che lo guidano – o confondono – nella sua personale scoperta del mondo femminile, dell’età adulta e della rivoluzione. Treni strettamente sorvegliati è uno spettacolo sognante ma non rarefatto, tenero ma anche cinico e sorprendente. Un bel viaggio dentro il cuore di Hrabal!
Marco Fiorentini fa parte di Guascone Teatro da qualche anno e da qualche tempo viaggia per il mondo a vele spiegate. Con questo spettacolo, dopo varie produzioni e spettacoli in giro per l’Ita¬lia, entra con un tuffo nel mondo del teatro totale prendendosi cura anche di testo e re¬gia in modo autorevole e personale.
Cena presso il Gran Caffè delle Terme a € 15,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: l’inimitabile mood autunnale di Casciana Terme ed i suoi profumi.

Sabato 24 ottobre
Azienda agricola Floriddia Il mulino a pietra, Peccioli (Pisa)
Guascone Teatro presenta
BALLA
Ispirato a “Il violino di Rothschilld” di Anton Čechov
Di e con Andrea Kaemmerle
E con Roberto Cecchetti (violino)
Oggetti di scena Federico Biancalani
Spettacolo sorprendente, a suo modo diver¬so da tutte le precedenti produzioni della compagnia, più riflessivo ma non per questo meno divertente, più introspettivo ma non meno esuberante, sicuramente spiazzante. Nato da un racconto di Čechov, è, in genera¬le, dedicato a tutte le produzioni minori dei grandi scrittori passati alla storia per “gigan¬ti” da 600 pagine e che magari in un’ora di pioggia, al riparo di una tettoia hanno scritto tre paginette poi divenute perle di rara bel¬lezza ed incanto.
“Quando ho letto questo brevissimo racconto ho sentito un’emozione così forte da non sa¬perle dare un nome, ho subito avuto urgenza di parlare con Roberto; dovevamo tornare ad immergerci in un viaggio poetico e buffo. In questo Cechov c’era tutto per noi: la Russia, il violino, una comicità tutta surreale e nera. Abbiamo chiesto a Federico di creare Marfa, donna di dolcezza e mistero, ed ecco che in pochi giorni la magica casa di Jakov si è il-luminata di nuovo. Il Dio del Teatro ci aveva indicato la strada fin su la soglia.” (A.K.)
Balla è uno spettacolo fatto di sorprese sce¬niche, luci intime e delicate, un teatro che non è mai narrazione ma azione scenica con¬tinua, piccolo, delicato ed umanissimo. Una misura perfetta perché l’umorismo praghese di Kaemmerle si innesti nella grande arte di un gigante come Cechov.
Cena in luogo a € 20,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: niente di cotanta bellezza.

Sabato 31 ottobre
Azienda agricola Cantina Castelvecchio, Terricciola (Pisa)
Guascone Teatro Presenta
URGE
Come dal nichilismo cosmico passammo alla torta Sacher
Di Andrea Kaemmerle
Con Francesco Bottai (voce e chitarra) e Andrea Kaemmerle
Molto di bello si è scritto, ma molto di più si è detto, si è urlato, si è cantato, sussurrato… VERBA VOLANT e questo è incantevole, le parole volano altrove, come polline, come schegge di un albero abbattuto. Verba Volant è la salvezza perché per insegnare una canzone ad un bambino non serve altro che il tempo.
Verba volant, scripta manent è una maledizione, un insulto, è il permesso tacito di tradire quanto non immortalato dalla scrittura. Pericolosa epoca quella dove dare la PROPRIA PAROLA rimanda al far west di Sergio Leone, epoca dove i bambini hanno già 10 password segrete prima di avere dato un bacio.
URGE ripartire dall’ebrezza delle grandi parole al vento, assaporarne il profumo e farsi coccolare l’anima e l’immaginazione.
Francesco Bottai, raffinato e protoromantico cantautore teatrale ed Andrea Kaemmerle attore ed autore da più di 30 anni, entrambi divertiti ed ammaliati da molte cose comuni, amici e sodali, sono i due pescatori che ogni sera di spettacolo si mettono a pescare nel grande POZZO dell’umanità ricercando la bellezza della parola detta, cantata, sussurrata…
Cena in luogo a € 20,00.
Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354
Se puoi non perderti: il tramonto sulla vigna e la vista su Morrona.

Istruzioni per un buon uso di Utopia:
Le cene iniziano alle 20,00. Gli spettacoli alle 21,30. Dopo ogni spettacolo verranno offerti al pubblico Vin Santo, cantuccini ed altri dolci. Si consiglia vivamente di prenotare le cene con almeno un giorno di anticipo telefonando direttamente ai numeri dell’organizzazione.
Cena (facoltativa) ore 20:00
Inizio spettacoli ore 21:30 – € 8,00(Escluso eventi speciali)

Info e prenotazioni 3280625881 – 3203667354 – www.guasconeteatro.it
È possibile prenotare anche per SMS o su whatsapp indicando cognome, numero dei prenotati, spettacolo e data dell’evento. Importante: questo tipo di prenotazione sarà valida solo quando confermata dagli organizzatori con sms di risposta da mostrare poi alla biglietteria.
Se non ci trovi al telefono fatti social! Scrivici su messenger a Guascone Teatro, scrivici una mail (entro le ore 12:00 dell’evento scelto), fermaci per strada, fai segnali di fumo, insomma se vuoi ci trovi.

I vini di Utopia nella maggior parte delle cene (ove non specificato diversamente) sarà servito un IGT Toscano 90% sangiovese e 10% Merlot invecchiato quattro anni e passato in Barrique prodotto dalla famiglia Castellani. I famosissimi cantuccini sono della pasticceria artigianale Masoni di Vicopisano. Il sapere gustoso di due famiglie che da generazioni producono piaceri con grande intensità.

Utopia del Buongusto è un progetto realizzato da Guascone Teatro
Direzione artistica Andrea Kaemmerle
Organizzazione Adelaide Vitolo
Ufficio stampa Fabrizio Calabrese
Comunicazione Fabrizio Liberati
Responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini
Fonica Ernesto Fontanella
Fotografie Margherita Gagliardi
Si ringraziano inoltre per la preziosissima collaborazione Federica Fiorentini, Simone Fiorentini, Florinda Vitolo e tutti i volontari che rendano possibile il festival.

Fonte: Ufficio Stampa Guascone Teatro

Eventi simili