Sagre e Feste Firenze

da giovedì 26 agosto 2021 a sabato 25 settembre 2021

Eventi al Fiorino sull’Arno dal 26 agosto al 25 settembre

Dopo un anno di sosta forzata a causa della pandemia di covid19, è tornato finalmente per tutta l’estate Il Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 8143000), locale all’aperto che offre sette giorni su sette, fino a settembre, buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee.

L’orario d’apertura è dalle 15 alle 24. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva. I concerti iniziano alle 21 e sono sempre ad ingresso libero.

Giovedì 26 agosto alle 21 si illumina il palco con Marco Di Maggio trio. Marco Di Maggio, uno dei migliori chitarristi Rock’n’Roll al mondo, è l’unico artista italiano eletto nella statunitense Official Rockabilly Hall of Fame; si presenta col suo collaudatissimo trio, che include Matteo Giannetti, contrabbassista dallo slap travolgente, e il batterista Marco Barsanti. Il sound tipico del Rockabilly, del Country e del Blues delle origini veniva suonato proprio in duo o in trio (vedi esempi eloquenti quali Elvis Presley e Johnny Cash). Marco Di Maggio è esponente di punta della scena R’n’R internazionale e considerato dalla stampa specializzata come uno tra i migliori chitarristi mondiali. Si è esibito in Usa, Canada, Uk, Cina, Hong Kong, Russia, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Olanda, Lettonia, Svezia, Austria, Estonia, Grecia, Ungheria, partecipando a varie edizioni di festival prestigiosi quali: Montreux jazz festival 2009 (Svizzera), Viva las Vegas 2000/2001 (USA), Green Bay 50’s fest 2002 (USA), Grand Ole Opry/Ryman Auditorium 2001 (USA), Jackson r’n’r Museum 2000 (USA), Rockabilly rave ‘99/2001(UK), Eddie Cochran weekend ‘99/2001/2003/2004, 2006, Rock oz Arenes 2004 (Ch), Rockhouse Festival 2003 (F), Bormio Guitar 2002 (I), Elvis day 2003, 2005, 2006 treviso (i), Sant’Agreve country festival – 2003 (f), Munchen rock Fest 2002 (d), Summer Jamboree 2002/2006 (i), Giochi olimpici Torino 2006, per citarne alcuni. Con l’album “Rockabilly From The Boots Up” (1998) viene ingaggiato negli USA dal presidente della Rockabilly Hall Of Fame il quale produce il cd, conferisce a Marco il ruolo di membro onorario della stessa per poi eleggerlo Presidente della sede Europea.

È l’unico artista italiano ad essersi esibito al teatro del Grand Ole Opry di Nashville (con D.J. Fontana, batterista di Elvis Presley, e Bill Mack, bassista di Gene Vincent), in occasione dell’assegnazione del Grammy alla carriera a Brenda Lee. Il suo bagaglio tecnico gli ha consentito di affermarsi anche in campo didattico. Il suo video “La chitarra Elettrica Rockabilly” è apprezzato a livello internazionale. Non è semplicemente un chitarrista Rockabilly: alla stregua di chitarristi quali Danny Gatton, Albert Lee, Brian Setzer, Junior Brown, riesce a mixare tutti gli stili attinenti al Rock’n’Roll ed al Country/Jazz; la sua tecnica è un crossover di stili: Rockabilly, Country, Western Swing, Blues, Surf e Rock’n’Roll.

La situazione inedita ha imposto naturalmente un rinnovo del look e della stessa la concezione dello spazio: sarà una vera oasi sull’Arno, nella quale sono state create nuove zone relax sulla riva del fiume. Sono state studiate anche nuove offerte per cibo e drink, tutto nell’ottica di far sì che la prossima attesissima estate sia una delle più piacevoli di sempre. Dovendosi tutto svolgere nel rispetto della normativa anti-covid, è caldamente raccomandata la prenotazione al 333 8143000.

Venerdì 27 agosto dalle 19 Butterfly Effect. Suoni, cibo e colori in riva all’Arno.

Sabato 28 agosto alle 21 Lapsus in concerto

Domenica 29 agosto dalle 20.30 Domenica bestiale con Andrea Rucci dj. I più grandi successi italiani e stranieri degli ultimi mesi.

Lunedì 30 agosto cinema

Martedì 31 agosto ore 21 suona il Modern jazz trio di Francesco Schina. Francesco Schina è uno dei più quotati sax-tenoristi in Italia e non solo, con il suo bellissimo suono avvolgente tra il passato ed il moderno, ed il suo stile unico e personale. Insieme a lui due dei più bravi musicisti jazz del panorama nazionale, Eugenio Macchia (Fender Rhodes) e Marcello Nisi (Drums). Il repertorio si basa su brani originali di Francesco Schina, che faranno parte del nuovo progetto discografico su cui stanno lavorando, ma saranno presenti anche alcuni dei più famosi standard che hanno fatto la storia del jazz.

Mercoledì 1 settembre Vinyl set

Giovedì 2 settembre ore 21 si ascolta Acustica – Trasposizioni Acustiche nell’Arpa di Viggiano. Un viaggio acustico ancestrale nell’immaginario musicale lucano: il paesaggio sonoro di comunità rurali “in via di estinzione” in cui, attraverso la musica, si celebra il mito dell’oltre”, con Massimo Duino alla voce e al mandolino, Luca Bersaglieri alla chitarra e Marco Massari alle percussioni (info: www.trasposizioniacustiche.it/).

Venerdì 3 settembre dalle 19 Butterfly Effect. Suoni, cibo e colori in riva all’Arno.

Sabato 4 settembre Inaugurazione della quinta edizione della Settimana Lucana (4-11 settembre) con Antonio Bruno.

Domenica 5 settembre ore 21 Crawlspace. Una giovane band che esegue cover di pezzi rock classici (Beatles, Guns N Roses, Deep purple ecc..), ma anche singoli di propria composizione di genere alternative rock / dance rock.

Lunedì 6 settembre cinema

Martedì 7 settembre ore 21 Daniele Locchi con le sue vecchie e nuove storie raccontate, viste e suonate. Gli anni Ottanta dall’inizio alla fine: dalla New Wave ai Festivalbar ai Rave. Tutto in una sera. La sera delle Storie di Musica.

Mercoledì 8 settembre Vinyl set

Giovedì 9 settembre ore 21 Max Panconi Trio. Un veterano del Rock’n’Roll.

Venerdì 10 settembre dalle 19 Butterfly Effect. Suoni, cibo e colori in riva all’Arno.

Sabato 11 settembre da definire

Domenica 12 settembre dalle 20.30 Domenica bestiale con Andrea Rucci dj. I più grandi successi italiani e stranieri degli ultimi mesi.

Lunedì 13 settembre cinema

Martedì 14 settembre ore 21 Less Jazz Quartet, che propone un repertorio basato su alcuni capolavori della musica vocale americana in stile jazz e swing. La band interpreta brani celebri di Ella Fitzgerald, Billie Holiday, i grandi blues di Nat King Cole, Ray Charles, Etta James, ed i brani più sconosciuti dei grandi protagonisti del Jazz e dello Swing dei primi anni del Novecento. In particolar modo la band ha voluto riscoprire e rivalorizzare brani dei suddetti autori, rimasti inspiegabilmente celati al grande pubblico ma di grande valore artistico-musicale. Un quartetto composto da voce, clarinetto, contrabbasso e chitarra classica, che all’occorrenza diventa “band” con l’aggiunta della batteria, della tromba e del pianoforte. Musica e ricerca sono i filoni conduttori del progetto che mira a ritrovare il ritmo, il sound e l’atmosfera degli anni ’20, ’30 e ’40 del Novecento americano, in un largo spettro culturale che spazia dalla storia della Musica, dell’arte, della moda alla pratica delle stesse.

Mercoledì 15 settembre Vinyl set

Giovedì 16 settembre alle 21 Mediterranean Quartet. Paolo Casu: percussioni; Luca Imperatore: chitarra; Alessandro Piccini: chitarra e voce; Enzo Mileo: chitarra e voce. Il gruppo si esibirà in pezzi di samba, musiche e canzoni popolari cubane, con ritmi di rumba, bolero, beguine, bossa nova. Nella seconda parte del concerto proporrà anche musiche di Conte e Capossela. Attraverso una formula completamente acustica, un suono caldo, diretto e avvolgente e gli arrangiamenti talentuosi del quartetto, il pubblico viene trasportato in terre lontane, rapito dal carattere popolare di tutte le musiche che hanno espresso e che esprimono il disagio, la nostalgia, la presenza e la lontananza della loro terra.

Venerdì 17 settembre dalle 19 Butterfly Effect. Suoni, cibo e colori in riva all’Arno.

Sabato 18 settembre alle 21 salgono sul palco i giovanissimi Keystone: alla voce Giulia Corsini, Luca Colligiani alla chitarra e cori, Debora Desii al basso e cori e Leonardo William Paoli alla batteria. Nel corso degli ultimi 18 mesi, pur con tutte le restrizioni e limitazioni della pandemia, i 4 rocker sono riusciti a scrivere, arrangiare e comporre canzoni senza dimenticare l’attività live che li ha portati tra l’altro ad aprire per la Bandabardò per il capodanno 2019 di Scandicci, in virtù della loro vittoria al “Young Rock Contest”. Sotto la direzione artistica di Iacopo Meille (Tygers of Pan Tang, Sainted Sinners, Damn Freaks, Norge, General Stratocuster and The Marshals) nella primavera del 2021, i Keystone sono entrati ai “D:Pot Recording Arts Studio” di Pratoe hanno registrato 4 brani tra cui “Upside Down” il loro primo singolo per il quale è stato girato il video promozionale. Giovani, ma grintosi.
Domenica 19 settembre dalle 20.30 Domenica bestiale con Andrea Rucci dj. I più grandi successi italiani e stranieri degli ultimi mesi.

Lunedì 20 settembre cinema

Martedì 21 settembre da definire

Mercoledì 22 settembre ore 21 serata musicale in collaborazione con la Scuola di Musica Il Trillo

Giovedì 23 settembre ore 21 serata musicale in collaborazione con la Scuola di Musica Il Trillo

Venerdì 24 settembre dalle 19 Butterfly Effect. Suoni, cibo e colori in riva all’Arno.

Sabato 25 settembre ore 21 The shots band. Paolo Cancellieri: voce, Alessandro Donati: chitarra, Renzo Butelli: basso; voce, Andrea Montigiani: batteria. Una band di 4 elementi in formazione classica con un repertorio che attinge dal grande mondo del Rock-Blues, ponendo al centro i classici della Woodstock generation per poi passare a tutti gli artisti che ne sono stati ispirati o che addirittura ne sono stati ispiratori, questo passando prima per una fase di ri-arrangiamento dei brani stessi per renderli più personali possibile.

Di Maggio al Fiorino

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili