Teatro Empoli

da sabato 18 Luglio 2015 a domenica 9 Agosto 2015

Un Pinocchio:quello mangiato dai pesci e ripescato tra i calanchi. Un’avventura teatrale tra gli scenari della Torre dei Sogni

La locandina

La locandina

ATTENZIONE: Si comunica che la replica dello spettacolo  “UN PINOCCHIO” in programma alla Torre dei Sogni il 26 luglio, non andrà in scena per sopraggiunti imprevisti. CI SCUSIAMO con tutte le persone che avevano già prenotato e con chi stava per farlo.

RIMANGONO CONFERMATE LE ALTRE REPLICHE:
31 luglio
1, 2, 7, 8, 9  agosto
Per le modalità di partecipazione contattare Barbara al 335 1852368 o visitare il sito www.plantago.it o la pagina FB
Vi invitiamo a prenotare fin d’ora ricordando che i posti disponibili sono limitati.

 

Alla Torre dei Sogni a Empoli fervono i preparativi, di fatto le prove, del lavoro che rappresenta, per il 2015, lo sforzo produttivo più grande dell’Associazione Culturale Plantago: Un Pinocchio, quello mangiato dai pesci e ripescato tra i calanchi è  il titolo dello spettacolo che debutterà il 18 luglio e che sarà replicato il 26 luglio, dal 31 luglio al 2 agosto e dal 7 all’9 agosto.

Così ne parla Gilberto Colla, presidente di Plantago e regista, insieme a Rosa Iacopini, dello spettacolo: “Il Pinocchio che va in scena nel teatro fatto a mano della Torre dei Sogni è proprio quello scritto da Collodi in Le avventure di Pinocchio.

Si trasforma in teatro una parte della storia, quella che va dal Pinocchio/ciuchino gettato in mare e mangiato dai pesci che ritorna ad essere burattino, che quasi subito sarà ingoiato dal pescecane; che poi incontra Geppetto nel fondo del pesce e che riesce a fuggire, come Enea da Troia, portandosi il padre sulle spalle nel mezzo del mare. Si arriva fino al capitolo trentasei, dove Pinocchio incontra la parola fine nel tentativo di diventare un ragazzo.  È un viaggio dentro alla contraddittoria storia del famoso burattino, una corsa dentro le fantasie del teatro.

Il saggio di Emilio Garroni, Pinocchio uno e bino, fa  da supporto critico e sostegno a questa nostra fantasia teatrale. Per gli intermezzi ci viene in aiuto Pinocchio in versi, la traduzione in endecasillabi di Franco Belli, caro amico andatosene troppo presto e alla cui memoria dedichiamo questo nostro lavoro.

Le bombolette spray piene di colori, utilizzate da Amedeo Martorana, in arte Mr Kadmio, giovane artista di Montespertoli, ci ricorderanno attraverso un racconto visivo i primi quindici capitoli del Pinocchio. Qui Collodi, inizialmente, aveva previsto di terminare l’avventura di Pinocchio, prima che altre sollecitazioni lo spingessero a scrivere il libro che tutti conosciamo”

In scena, accanto a Anna Dimaggio, Gianfranco Quero e lo stesso Gilberto Colla, accomunati dalla passione per il teatro e l’amore per il Pinocchio Roberta Geri, Emanuele Magini, Fernando Palmerini, Niccolò Taddei, Jessica Pirrello, Leonardo Taddei e Matilde Mazzoni.

Gli oggetti di scena sono stati realizzati dal “falegname creativo” Patrizio Arrighi, e dall’artista Isanna Generali: è sua opera la marionetta presente sulla locandina.

Il racconto visivo dei primi quindici capitoli di Pinocchio è affidato al writer Mr Kadmio, emergente artista di Montespertoli.

Per motivi organizzativi, durante le repliche di Un Pinocchio, la Torre dei Sogni potrà accogliere un numero limitato di persone, è pertanto sempre richiesta la prenotazione; inoltre le repliche prevedono modalità di partecipazione diverse a seconda della data, per questo motivo si rimanda alla consultazione del sito internet e della pagina Facebook, oltre a invitare tutti gli interessati a contattare l’Associazione per ricevere tutte le informazioni necessarie.

Questa produzione nasce con lo stesso spirito che nel 2013 portò Plantago a mettere in scena Gli Spaventapasseri Sposi di Giuliano Scabia.  In quell’occasione  il numero degli spettatori crebbe di replica in replica, successo decretato soprattutto dal passaparola positivo: l’augurio è quello di ripetere un’esperienza analoga.

UN PINOCCHIO, quello mangiato dai pesci e ripescato tra i calanchi, gode del patrocinio e del contributo del Comune di Empoli.

La Compagnia è iscritta alla UILT (Unione Italiana Libero Teatro)

PROGRAMMA REPLICHE e MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
È sempre richiesta la prenotazione
18 LUGLIO – 1, 8 AGOSTO SERATE RISERVATE AI SOCI
dalle 19.00 alle 20.30      APERICENA
ore 20.45 INIZIO SPETTACOLO

26, 31 LUGLIO – 2, 7, 9 AGOSTO SERATE CON ACCESSO PER TUTTI
dalle 19.00  SERVIZIO  RISTORO A CONSUMO FINO ALLE 20.15
ore 20.45 INIZIO SPETTACOLO

Per informazioni e prenotazioni
Barbara Mignani 335 1852368 – prenotazioni@plantago.itwww.plantago.it

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili