Sagre e Feste Empoli

venerdì 1 Maggio 2015

Secondo appuntamento primaverile con il Trekking del ciclo “Passeggiar m’aggrada”

La locandina

La locandina

Secondo appuntamento primaverile con il Trekking del ciclo “Passeggiar m’aggrada, iniziativa nata con l’obiettivo di unire al piacere di una bella passeggiata, momenti conviviali e di approfondimento di alcuni temi richiamati da ricorrenze specifiche. È  anche l’occasione per guardare  il territorio attraverso altri punti di osservazione.

“In una data come quella del  1° maggio, riconosciuta come la festa del lavoro o dei lavoratori, partire dalla collina per scendere verso Empoli, rappresenta simbolicamente quello che è avvenuto negli ultimi sessant’anni, nel corso dei quali la popolazione si è riversata sempre più numerosa nelle città, attratta da nuove possibilità di lavoro nell’industria e nel terziario.” Dichiara Gilberto Colla, presidente di Plantago e aggiunge: “Il nostro percorso di avvicinamento alla città di Empoli, mostra fisicamente i segni del cambiamento nel rapporto  uomo/lavoro; segni ancor più forti se messi in relazione con la situazione dei nostri giorni. Inoltre dall’attualità scaturisce uno spunto di riflessione: ‘Non Lavorare stanca’.  Arriva così il momento di dare voce a chi (e sono in tanti) non può associare la propria storia alla ricorrenza del primo maggio, che pure è festa nazionale.”

Chi vorrà partecipare potrà scegliere di raggiungere la Torre dei Sogni già nella tarda mattina per il pranzo conviviale fissato per le 12:45; oppure potrà partecipare solo al trekking raggiungendo il gruppo alle 15:00 circa.
In prossimità della Torre dei Sogni e lungo il percorso ci saranno momenti dedicati a testimonianze affidate alla voce di alcuni attori e soprattutto ci sarà uno spazio sul tema “Non Lavorare Stanca”: nuove esperienze alla ricerca di un lavoro.

Scendendo verso Empoli, per un ulteriore punto di osservazione, il gruppo raggiungerà la Fattoria di Piazzano, azienda agricola in piena attività che produce vini eccellenti presenti nelle più prestigiose guide di settore.  Nel 1948 fu Otello Bettarini, industriale pratese ad innamorarsi di quella parte di campagna dell’empolese a tal punto da decidere di trasferirvisi definitivamente. Oggi siamo alla terza generazione: Rolando e Ilaria, eredi di un bagaglio culturale che solo il rispetto per le tradizioni può dare, continuano con passione il lavoro che è stato loro tramandato.

Ci guideranno in una visita alla cantina, alla vinsantaia e ci faranno scoprire l’osservatorio costruito dal loro avo che,  tra le tante passioni, coltivava anche quella per l’astronomia.
Si proseguirà poi lungo l’orme, fino alla piazzetta A. Toscanini di Empoli dove sarà disponibile un servizio navetta per gli autisti  che vorranno recuperare le macchine parcheggiate presso la Torre dei Sogni.
Iniziativa a cura di Plantago, Ass. Culturale in collaborazione con Fattoria di Piazzano (www.fattoriadipiazzano.it). Con la partecipazione di Anna Dimaggio (attrice), Gianfranco Quero e Gilberto Colla (attori).

La Torre dei Sogni è in via della Leccia angolo via del poggiale – Empoli. Facilmente raggiungibile seguendo le indicazioni presenti sul sito www.plantago.it.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio gratuito della Regione Toscana, dei Comuni di Montespertoli, Montelupo Fiorentino, Empoli e di Unicoop Firenze – sezione soci di Empoli.

ATTIVITÀ  RISERVATA  AI SOCI in possesso della tessera Plantago  2015 (€ 3).
Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione.
Contributo per pranzo + trekking: adulti € 15 – bambini da 5 a 10 anni € 10.
Solo Trekking:  € 5 (gratuito bambini fino a 10 anni )
Assicurazione inclusa

PROGRAMMA di Venerdì 1° maggio 2015
Ore 12:45 – pranzo su prenotazione alla Torre dei Sogni (via della Leccia angolo via del Poggiale – Empoli)

Ore 15:30 Partenza Trekking. (Lunghezza del percorso circa 6 Km in discesa).

Ore 18:00
arrivo a Empoli, Piazza A. Toscanini.  Servizio navetta riservato agli autisti per il recupero delle macchine parcheggiate alla Torre dei Sogni.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Barbara Tel. 335 1852368
prenotazioni@plantago.it
www.plantago.it

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili