rettangolo

Sagre e Feste Bagno a Ripoli

domenica 19 aprile 2020

EcoMarathon di Bagno a Ripoli le iscrizioni

Nuova partenza e nuovi percorsi, ma stesso, speciale connubio tra sport e natura. Sono queste le principali novità che, il prossimo 19 aprile, attenderanno i corridori della edizione 2020 della EcoMarathon di Bagno a Ripoli. La quarta edizione della corsa, organizzata dal Gruppo Podistico Fratellanza Popolare di Grassina, dall’Amministrazione Comunale e per la prima volta anche dalla Pro Loco per Bagno a Ripoli, prenderà il via dal Giardino “Silvano ‘Nano’ Campeggi” ai Ponti nel cuore della frazione capoluogo (invece che da piazza Umberto I a Grassina) e prevederà come di consueto quattro opzioni: tre percorsi competitivi il cui tracciato è stato modificato rispetto alle prime tre edizioni (Ecomarathon: 42km con un dislivello di 1700 metri; Corri all’Incontro: 21km con dislivello di 750 metri; Tra Vicchio e Paterno: 13km con un dislivello di 380 metri) ed uno non competitivo lungo il sentiero di “borghi e colline” tracciato dal Gruppo Trekking di Bagno a Ripoli.

Ad anticipare la corsa vera e propria, poi, sabato 18 nel pomeriggio è in programma una passeggiata ludico-motoria nelle fattorie del territorio dove i partecipanti avranno l’occasione, oltre che di approfondire la conoscenza delle campagne ripolesi, di degustare i prodotti tipici del territorio.

“Anche questa volta – commenta il sindaco Francesco Casini – la EcoMarathon potrà rappresentare una splendida vetrina per il nostro territorio e per le bellezze di Bagno a Ripoli. Grazie di cuore a tutte le persone e ai tanti volontari impegnati nell’organizzazione di una corsa che ogni anno si pone ambizioni sempre più grandi. Anche io come sempre scenderò in pista e sono davvero curioso di provare i nuovi tracciati”.

“La nostra EcoMarathon – dice l’assessore comunale allo sport Enrico Minelli – sta diventando un appuntamento sempre più importante per gli amanti del trail e non solo. La prossima edizione porterà con sé alcune novità, a partire dal cambio di sede da Grassina al capoluogo, con una vera e propria cittadella sportiva che accoglierà i runner. Accanto all’elemento sportivo, mi fa piacere sottolineare la bellezza dei tracciati che gli atleti percorreranno”.

“Tutti i partecipanti delle prime tre edizioni, e soprattutto coloro che sono arrivati da fuori provincia, sono rimasti davvero colpiti da questa corsa – ricorda Gian Domenico Volpi, presidente della Pro Loco – e questo testimonia la straordinarietà del nostro territorio. Quest’anno, come Pro Loco, abbiamo voluto dare un contributo ancora maggiore alla due giorni di iniziative e siamo sicuri che questa manifestazione, anche con la nuova organizzazione logistica, abbia tutto per diventare sempre di più un punto di riferimento per gli amanti della corsa e uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per la promozione e la valorizzazione di Bagno a Ripoli”.

“I tre percorsi, per quanto modificati rispetto agli scorsi anni – aggiunge Giancarlo Forconi, presidente del Gruppo Podistico della Fratellanza Popolare di Grassina – daranno ancora una volta agli atleti la possibilità di attraversare le nostre colline e, percorrendo in gran parte strade bianche e sentieri, di godere degli scorci più belli del comune ripolese, dal parco di Fontesanta fino allo Spedale del Bigallo e molto altro ancora. Perché quello che rende speciale questa maratona è che a ogni chilometro percorso i partecipanti si troveranno di fronte angoli nascosti d’arte, di storia e di bellezze naturalistiche davvero uniche”.

Alla fine della EcoMarathon saranno previsti premi per le prime tre donne arrivate e i primi tre uomini arrivati per ogni percorso competitivo, per i primi 3 atleti di ogni categoria femminile e maschile per ogni percorso competitivo e, infine, per le prime 5 società più numerose.

Le iscrizioni alla EcoMarathon da oggi sono ufficialmente aperte. Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sono reperibili sul sito www.ecomarathonbagnoaripoli.com.

In occasione della manifestazione, “All’Antico Vinaio” di Firenze darà un contributo per i punti di ristoro per gli atleti e i partecipanti. L’agenzia di viaggi EnjoyChianti (www.enjoychianti.com) che si occuperà della realizzazione di pacchetti a tariffe agevolate proprio per i runner che vorranno partecipare alla manifestazione.

ecomaratona

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili