rettangolo

Teatro Lucca

domenica 15 settembre 2019

Con Falcone e Borsellino cala il sipario su Real Collegio Estate

Sarà il teatro a chiudere l’edizione zero della rassegna Real Collegio Estate. In scena alle 21,15 di domenica sera (15 settembre) al chiostro di Santa Caterina lo spettacolo Falcone e Borsellino, gli ultimi paladini. Una produzione Experia, Empatheatre e Gentilgesto, che coinvolge l’attore palermitano Maurizio Monte e il lucchese Alessandro J. Bianchi, nella duplice veste di attore e regista. Dal loro incontro e dalla comune passione per la cultura della cittadinanza è nato questo progetto che porta il linguaggio del teatro a servizio della memoria. Quella collettiva, quella che ci riporta al 1992, anno di confine, complesso. Quando la fine della prima repubblica fece da sfondo agli attentati di mafia in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Due eventi separati da meno di due mesi di distanza, che hanno scosso l’Italia e generato un movimento civile di impegno e resistenza al fenomeno mafioso. Il muro del silenzio che fino a quel momento aveva congelato l’opinione pubblica si è rotto con il fragore del tritolo ed è iniziata una fase di nuova consapevolezza. Su questo territorio si muove lo spettacolo di Bianchi, intenso e mai retorico.

Si accede al chiostro da una porta opportunamente indicata su via della Cavallerizza, di fianco alla basilica di San Frediano.

La rassegna Real Collegio Estate, iniziata nel mese di luglio, ha accompagnato Lucca nei mesi più caldi con talk, concerti, laboratori e proiezioni. Si è avvalsa della collaborazione di alcune importanti realtà culturali del territorio come Virtuoso & Belcanto, Experia, Cantiere Obraz, Animando, Circolo del Jazz Lucca e Teatro del Giglio.

Falcone e Borsellino

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili