rettangolo

Cultura Firenze

da venerdì 11 settembre 2020 a giovedì 17 settembre 2020

CentoNovecento, eventi gratuiti al Museo Novecento Musica, teatro e arte

Il Museo Novecento continua con il progetto CentoNovecento, che ha visto il chiostro del complesso delle ex Leopoldine trasformarsi in uno spazio teatrale polivalente in grado di ospitare fino a cento posti a sedere dando la possibilità di assistere a spettacoli di teatro, musica e arte in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti Covid19.

Il programma di eventi del mese di settembre 2020 continua con gli ultimi due appuntamenti di “Piano Novecento 2020. Rifugi e narrazioni”, rassegna curata dal pianista fiorentino Riccardo Sandiford in collaborazione con Associazione Musicale Euterpe, che venerdì 11 settembre alle 21 vedrà Federica Bortoluzzi interpretare brani tratti dal repertorio di Claude Debussy, Isaac Albéniz, Enrique Granados, Silvia Colasanti, Manos Hadjidakis e Franz Liszt. Venerdì 18 settembre (sempre alle 21) Andrea Cassano chiuderà invece la serie di concerti esibendosi nelle celebri Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, monumento della musica classica occidentale.

Il 14 settembre alle 18, spazio al primo dei tre appuntamenti di Reading Pratolini, progetto teatrale in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana, incentrato sull’opera del celebre romanziere fiorentino e su un ideale confronto con le opere di Ottone Rosai contenute nella collezione permanente del Museo Novecento. I reading coinvolgeranno i giovani attori del progetto teatrale ‘iNuovi’, già noti al pubblico fiorentino e non solo, per essersi cimentati al Teatro Niccolini ne Le Ragazze di San Frediano, piece ispirata al celebre romanzo dello scrittore. Durante la serata del 14 interverrà lo storyteller e drammaturgo Luca Scarlini, che leggerà “La ragione dell’altro: ombre e luci di Cronaca familiare”, un racconto tratto dall’omonimo romanzo di Pratolini.

Giovedì 17 settembre alle 21 sbarca invece nel chiostro Made in Italy, progetto curato dal direttore artistico del museo Sergio Risaliti – in collaborazione con Controradio – che, durante il lockdown ha commentato ogni settimana (per dieci settimane) un’opera della collezione permanente per gli ascoltatori della radio. Un progetto per portare l’arte nelle case dei fiorentini e non solo, in un periodo in cui i musei italiani non erano accessibili. Ora che il Museo ha riaperto, Made in Italy rinasce in un nuovo format adattato per il cortile rinascimentale. La serata di giovedì 17 sarà dedicata a Filippo De Pisis, Felice Casorati, Carlo Levi e Arturo Martini.

Gli eventi si svolgeranno negli ambienti all’aperto del museo.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

L’ingresso non prevede l’accesso al percorso museale. Tutti i visitatori sono invitati a evitare assembramenti e a rispettare le norme di sicurezza sul distanziamento fisico.

Museo Novecento_Esterno

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili