rettangolo

Cultura Firenze

da domenica 12 luglio 2020 a domenica 13 settembre 2020

Alla scoperta della Toscana ebraica fra Musei, Sinagoghe e cimiteri monumentali

Un patrimonio antico di memoria e storia, di cultura, luoghi e spazi da scoprire. Musei, Sinagoghe e cimiteri monumentali ebraici da esplorare e riconoscere in tradizioni, spiritualità e valori: è la proposta per l’estate 2020 di CoopCulture, in collaborazione con le Comunità ebraiche di Firenze e Pisa, con Jewish Tuscany Summer Tour un viaggio nella Toscana ebraica fra Firenze, Siena e Pisa per vivere una esperienza immersiva nella cultura ebraica.
Pensato per un turismo di prossimità, il programma si articola fra visite guidate, attività didattiche per i più piccoli, laboratori e incontri che si snodano nei tre diversi siti in date e orari differenziati lungo i mesi di luglio e agosto.

Fra la maestosità del Tempio monumentale di Firenze, la settecentesca sinagoga di ghetto di Siena e la storia millenaria della presenza ebraica a Pisa il viaggio invita a conoscere aspetti, consuetudini e ritualità antiche.

Tutti gli eventi proposti hanno un costo di 5 euro, oltre al biglietto di ingresso ridotto e prevendita quando dovuta, e si svolgono nel rispetto delle norme anti Covid e del distanziamento interpersonale.

Il calendario degli appuntamenti completi sul sito www.jewishtuscany.it

FIRENZE (informazioni e prenotazioni dal lunedì al venerdì 9-13 848082380 o +39 06 39967138 da cellulare, mail prenotazioni@coopculture.it).

Alla scoperta della Sinagoga e del Museo Ebraico di Firenze
Visita guidata speciale per conoscere gli elementi focali dello spazio sinagogale e la loro funzione. A seguire la visita al Museo introduce i temi del calendario ebraico, del ciclo delle feste e della vita, con la presentazione del ricco patrimonio di arte cerimoniale che qui si conserva. La storia della Comunità ebraica fiorentina e della Sinagoga monumentale completano il percorso.
Quando: Tutte le domeniche, martedì e giovedì, dal 12 luglio al 13 settembre, alle 16:30

Alla scoperta del Cimitero Ebraico di Firenze
Istituito nel 1777, appena fuori porta San Frediano, il Cimitero Monumentale Ebraico è circondato da un alto muro perimetrale di cinta che custodisce con gelosa riservatezza un importante tesoro culturale fatto di cappelle funerarie e monumenti, tra cui spicca quello a forma di piramide egizia, del cav. David Levi.
Quando: Lunedì 27 luglio, lunedì 10 e 24 agosto, domenica 6 e 13 settembre alle 10:00

Il ciclo della vita ebraica: cerimonie e riti di passaggio
Una rassegna di visite speciali per scoprire, attraverso simboli, oggetti e testimonianze, le tappe fondamentali della vita ebraica.
Quando: Mercoledì 15 luglio ore 16:30 La nascita nella tradizione ebraica
Quando: Mercoledì 29 luglio ore 16:30 Diventare grandi.Il bar e bat mitzva
Quando: Mercoledì 12 agosto ore 16:30 Kol chatan ve kol kallà, kol sasson ve kol simcha: voci di gioia, voci di sposi. Il matrimonio ebraico
Quando: Mercoledì 26 agosto ore 16:30 Il lutto e la morte nell’ebraismo

Un pomeriggio in Sinagoga
Laboratori didattici per bambini dai 5 ai 10 anni
Quando: Martedì 14 luglio, 4 agosto e 1° settembre ore 16:30 Giocare con le feste ebraiche
I bambini saranno introdotti alla conoscenza delle feste ebraiche più importanti: lo shabbat con la sua atmosfera e le sue regole, la Pasqua ebraica e la sua origine, la festa delle settimane e il dono della Torah per finire con la festa delle capanne e le sue particolari tradizioni.
I bambini si sfideranno poi nel gioco dell’oca con domande relative a queste ricorrenze.
Quando: Martedì 28 luglio, 25 agosto e 15 settembre ore 16:30 Una visita molto speciale! Oggetti rituali, personaggi biblici e letture animate…
I bambini saranno accompagnati dell’operatore al museo dove verranno spiegati gli oggetti rituali e le feste più importanti per finire con la lettura animata di storie su fatti e personaggi biblici.

SIENA (informazioni e prenotazioni 0577 271345, mail sinagoga.siena@coopculture.it).

Andare per ghetti e giudecche. Scopriamo la sinagoga di Siena
La visita alla sinagoga settecentesca nella zona dell’antico ghetto ebraico, ripercorre la storia ebraica a Siena nel corso dei secoli. Il percorso si conclude con un breve filmato dedicato alla bimillenaria presenza ebraica in Italia
Quando: Domenica 19 luglio, 2, 16, 30 agosto, ore 17:00

Il ciclo della vita ebraica: cerimonie e riti di passaggio
Una rassegna di visite speciali per scoprire, attraverso simboli, oggetti e testimonianze, le tappe fondamentali della vita ebraica.
Quando: Domenica 12 luglio ore 17:00 La nascita nella tradizione ebraica
Quando: Domenica 26 luglio ore 17:00 Diventare grandi.Il bar e bat mitzva
Quando: Domenica 9 agosto ore 17:00 Kol chatan ve kol kallà, kol sasson ve kol simcha: voci di gioia, voci di sposi. Il matrimonio ebraico
Quando: Domenica 23 agosto ore 17:00 Il lutto e la morte nell’ebraismo

Un pomeriggio in Sinagoga
Laboratori didattici per bambini dai 6 agli 11anni. Numero massimo di 7 bambini partecipanti
Quando: Lunedì 13 luglio e lunedì 10 agosto ore 18:00 Shabbat shalom. Benvenuto al sabato!
Il racconto biblico della creazione introduce l’origine del giorno di riposo, lo Shabbat la più importante ricorrenza del calendario ebraico e la valenza universale dei valori in esso contenuti. Attorno a una grande tavola imbandita sono illustrati alcuni oggetti rituali utilizzati abitualmente nelle case per lo Shabbat. Viene introdotta l’importanza del canto come parte integrante della celebrazione delle feste ebraiche. I bambini sono invitati a cantare un tipico canto del sabato, dopo averlo letto e commentato con l’aiuto dell’operatore.
Quando: Lunedì 27 luglio, 31 agosto ore 18:00 Aleph Beth giochiamo con l’alfabeto ebraico
Secondo un antico racconto, le lettere dell’alfabeto ebraico sono i “mattoncini” della Creazione. A partire dalla lettura del testo di Giacoma Limentani, Dalla Tav all’Alef, e attraverso la scrittura e il canto, i bambini sono accompagnati alla scoperta di uno dei più antichi alfabeti del mondo.

PISA (informazioni e prenotazioni dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 050 0987480, mail prenotazionivenezia@coopculture.it)

Alla scoperta del Cimitero Ebraico di Pisa
Il Cimitero Ebraico di Pisa si affaccia su piazza dei Miracoli, visibile dall’alto delle Antiche Mura, ed è caratterizzato da un’ampia varietà di stili architettonici. Attivo dal 1674 e ancora attualmente in uso, è stato preceduto da almeno altri tre cimiteri ebraici dei quali restano alcune tracce epigrafiche sulle Mura. Presenta tumuli a forma di parallelepipedo trapezoidale, steli rotondeggianti di tradizione iberica ai monumenti stile Impero del primo Ottocento, tabernacoli gotici del pieno Ottocento, agli stili Liberty e Umbertino della fine del XIX secolo e primo Novecento. È un documento storico che riflette quattro secoli di vita dell’insediamento ebraico pisano: se per il XVII ed il XVIII secolo gli inumati sono per lo più ebrei di origine spagnola e portoghese, successivamente il cimitero si caratterizza come italiano, non mancando ebrei che dall’Europa centro-orientale raggiungevano la città per motivi di studio. Si arriva poi alle tombe dei soldati ebrei caduti durante la prima guerra mondiale e agli ebrei vittime delle persecuzioni nazifasciste. I nomi di coloro che furono deportati e scomparvero nei campi di sterminio sono ricordati da una lapide sul muro della cappella mortuaria al centro del cimitero.
Quando: Domenica 19 luglio, 16, 30 agosto, 6 settembre, partenza ore 10:00 / 11:00 / 12:00

Alla scoperta della Sinagoga di Pisa
Visita guidata speciale per conoscere la millenaria storia della comunità ebraica della città, gli elementi focali dello spazio sinagogale e la loro funzione.
Quando: Domenica 26 luglio e 9 agosto, giovedì 13 e 20 agosto. Domenica 23 agosto e 13 settembre, partenza ogni ora a partire dalle 16.

Un pomeriggio in Sinagoga
Laboratori didattici per bambini dai 5 ai 10 anni Numero massimo di 7 bambini partecipanti
Quando: Giovedì 23 luglio, 6 agosto, 3 settembre ore 17:00 L’Albero della Memoria
Samuele Finzi vive a Firenze, dove conduce una vita serena seguendo i precetti della tradizione ebraica. Nel giardino della sua casa c’è un vecchio olivo, nella cui cavità Sami ripone i suoi “tesori”. Ma con l’entrata in vigore delle leggi antiebraiche la sua vita cambia per sempre …
Dal racconto della storia di Samuele di Anna Sarfatti e attraverso la visione di documenti conservati nell’Archivio della Comunità ebraica, i ragazzi ricostruiscono una storia vera di un bambino come tanti che d’un colpo deve abbandonare la sua vita e piegarsi di fronte ad eventi a lui incomprensibili.

Francesca Tassi
Raffaele Zortea
Comunicazione CoopCulture – Area Toscana
M. +39 328 7253586
M. +39 347 9021706
www.jewishtuscany.it
www.coopculture.it

Sinagoga vista insieme da matroneo

 

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili