Cultura Lucca

da venerdì 21 maggio 2021 a domenica 3 ottobre 2021

Alla Galleria d’Arte OlioSuTavola per RESPECT eARTh i cavalli della giovane fotografa Carlotta Lucchesi

Arrivano i cavalli, negli scatti di Carlotta Lucchesi, alla galleria OlioSuTavola (via del Battistero 38, Lucca) per la collettiva tematica “Respect eARTh”. OlioSuTavola è un luogo in cui si può mangiare vicino ad opere d’arte affermate o emergenti, scolpite, fotografate o dipinte, ma sempre selezionate per il loro messaggio. In questo momento, in questa esposizione collettiva a rotazione, un messaggio di rispetto per la terra unica nostra casa.

In questo momento, nel costante work in progress che sono gli spazi interni ed esterni della galleria, oltre alle opere di Vidà nel salone principale, nello spazio esterno trovano spazio i cavalli di Carlotta Lucchesi (fotografa) immersi in una scelta di sculture a tema animali realizzate da artisti quali Do Konig Vassilakis, Evert Den Hartog, Libero Maggini, Frans Roymans, Clear Houdt.

Gli scatti della giovane fotografa lucchese Carlotta Lucchesi mostrano il cavallo nella sua bellezza naturale, non strigliato, pettinato e ben lucidato dalla mano umana come è abitudine vederlo: un cavallo sporco e bagnato, ritratto nei suoi momenti intimi di rilassatezza e di sguardi vigili all’orizzonte, un cavallo “ancestrale”, come era e come sarebbe, senza la figura umana.

“Il cavallo è da sempre, insieme al cane, l’animale più disponibile a creare una collaborazione con l’uomo – spiega l’artista che a Lucca vive e lavora -: se quest’ultimo è in grado di non instaurare un rapporto unilaterale, la relazione fra cavallo e umano può raggiungere una comunicazione paritaria, dove lo scambio di informazioni e emozioni diventa un flusso continuo. Se lasciamo all’animale la libertà di scegliere e di esprimersi, il binomio equino-umano vivrà meglio, bisogna solamente dargli la possibilità. Lasciamo spazio agli animali di essere tali e impareremo ad essere più umani”.

Gli scatti sono stati realizzati presso il Club Ippico “Il Nostro West”, che adotta il metodo della coltura semi-brada, utilizza una doma dolce, senza alcuna coercizione, e che si impegna ad insegnare continuamente il linguaggio corporeo con cui il cavallo si esprime.

Carlotta Lucchesi, eclettica e versatile artista, si affaccia al mondo dell’arte, in particolare a quello della fotografia, fin da piccola seguendo le orme di nonno e madre entrambi fotografi. Frequenta il liceo artistico A. Passaglia di Lucca conseguendo la maturità nel 2012. Si avvicina fin da subito dopo il diploma alla tecnica del video e per questo si laurea al corso di Arti Multimediali all’Accademia di Belle Arti di Carrara. Nei successivi anni ha la possibilità di mettersi alla prova con i primi lavori nel mondo della fotografia e dei video sviluppando alcuni progetti artistici tra cui “ManRovescio”, “YelLife”, “RelUm”, “Tu Sei il Tuo Lavoro”. La sua sensibilità la porta ad avvicinarsi ad un’altra passione: il teatro. Frequenta infatti per più di due anni un corso di recitazione in una compagnia teatrale. Attualmente svolge la professione di fotografa e video maker spaziando dall’ambito musicale e teatrale a quello pubblicitario, seguendo eventi e occupandosi di reportage.

L’esposizione “Respect eARTh” termina domenica 3 ottobre 2021.

Orari e giorni di apertura: la Galleria OlioSuTavola resta aperta a ingresso libero su prenotazione da mercoledì a sabato con orario 17,30-21 e la domenica 12,30-21.

Informazioni:

+390583491104, www.oliosutavola.com.

Carlotta Lucchesi – cavallo-part foto

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili