rettangolo

Spettacoli Empoli

venerdì 23 ottobre 2020

Al via la stagione busoniana Dal Vivo protagonista Beethoven con l’Orchestra Sinfonica di Grosseto e Marco Vincenzi

Note e talento, assoluti protagonisti di una stagione, quella promossa dal Centro studi musicali Ferruccio Busoni, pronta ad aprire le porte. Rigorosamente, è bene sottolinearlo, nel segno della sicurezza e della tutela dalla salute di ognuno, quindi nel pieno rispetto delle disposizioni per il contrasto della diffusione del Covid19.

Queste le caratteristiche che contraddistinguono ‘Dal Vivo!’, come è stata battezzata la rassegna firmata dall’istituzione empolese, la cui prima data è ormai alle porte: è di fatto iniziato il conto alla rovescia, aspettando il 23 ottobre quando, al Palazzo delle Esposizioni, sarà ospitata l’Orchestra Sinfonica di Grosseto: sotto la direzione di Johannes Rieger, proporrà un programma interamente dedicato a Beethoven, in occasione del bicentenario della nascita. Oltre alla Sinfonia n. 2, sarà eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3, solista l’ex direttore del Centro Busoni, Marco Vincenzi.

L’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto” nasce nel 1994 per volontà dell’amministrazione comunale. Si è esibita in molte località italiane riscuotendo da subito ampi consensi di pubblico e critica e collaborando con solisti di fama internazionale come Giuseppe Garbarino, Bruno Canino, Cristiano Rossi, Mario Ancillotti, Cecilia Gasdia e altri. Dal 2000 l’Orchestra accompagna la Prova Finale del Premio Pianistico Internazionale “A. Scriabin”. Nel ventennale del 2014 ha ricevuto la prestigiosa Targa con l’Adesione della Presidenza della Repubblica Italiana per i meriti artistici.

Dal 2000, Johannes Rieger è direttore musicale e artistico del Nordharzer Städtebundtheater a Halberstadt. Ha iniziato la carriera a quindici anni, fondando il Munich Youth Chamber Ensemble; dopo gli studi a Monaco, Salisburgo e Siena, è stato nominato Kapellmeister a Ulm nel 1991, dove ha diretto una trentina di produzioni liriche. In Germania è stato ospite di numerose orchestre, fra cui Bamberg Symphony Orchestra, Leipzig Radio Philharmonic, Munich Radio Philharmonic. In Italia ha diretto Archi della Scala Sinfonica di Sanremo e altre orchestre. Recentemente è apparso in Spagna, Portogallo e Canada con notevole successo.

Genovese, diplomato con lode in pianoforte e composizione, laureato con lode in lettere moderne, Prix de Virtuosité di pianoforte al Conservatoire Superieur di Ginevra (classe di Maria Tipo), Marco Vincenzi svolge regolare attività concertistica in Italia e all’estero; ha inciso nove CD per Dynamic, tutti recensiti molto favorevolmente da prestigiose riviste europee e americane. Partecipa a convegni musicologici e a giurie di concorsi pianistici internazionali. È titolare di pianoforte principale presso il Conservatorio di Genova, ex direttore del Centro Busoni di Empoli e direttore artistico del Concorso Pianistico Internazionale “A. Speranza” di Taranto.

Durante l’intervallo sarà presentata la traduzione italiana della biografia di Busoni di Edward Dent, curata da Marco Vincenzi.

IL CONCERTO – Nell’arco dei cinque Concerti, il Terzo costituisce la chiave di volta dove la personalità di Beethoven assume una dimensione epica sia nella scrittura del solista, non più ricalcata sulla trasparenza mozartiana, che nell’originalità dell’orchestrazione, dove l’uso dei timpani apre nuovi scenari timbrici alle percussioni. Nel catalogo dell’autore è preceduto dalla Seconda Sinfonia, che ne mostra invece il lato ironico; la consapevole assimilazione del magistero e dell’umorismo di Haydn è calata in una prospettiva in cui gli strumenti sono impiegati con spiccata personalità.

NORME ANTI COVID-19
Per l’accesso ai concerti saranno osservate scrupolosamente tutte le disposizioni emanate dagli organi competenti in materia di contrasto all’epidemia di COVID-19, al fine di garantire la sicurezza degli artisti e del pubblico, in particolare:
Tutti gli spettatori dovranno indossare la mascherina;
o Saranno resi disponibili prodotti per l’igiene delle mani;
o Sarà rilevata la temperatura corporea, vietando l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C;
o Gli organizzatori consigliano l’accesso tramite prenotazione e acquisto online dei biglietti;
o Gli spazi saranno riorganizzati per garantire l’accesso in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone;
o I posti a sedere saranno assegnati in modo da mantenere un distanziamento minimo di almeno 1 metro. Questa misura non viene applicata per i nuclei familiari, conviventi e le persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento interpersonale. Per questi soggetti vi è la possibilità di sedere accanto, garantendo la distanza fra loro e gli altri spettatori di 1 metro.

Biglietti per i concerti a pagamento (23 ottobre, 6 e 11 novembre)
Intero € 15,00
Ridotto € 12,00 per under 26 e over 65, Soci Unicoop-Firenze

Prevendite
Libreria Rinascita – Via Ridolfi, 53 – Empoli | Tel. 0571/72746
Bonistalli Musica – Via F.lli Rosselli, 19 – Empoli | Tel. 0571/74056
online su: www.eventbrite.it
Abbonati 2019/2020
Gli abbonati alla Stagione Concertistica 2019/2020 che non hanno chiesto il rimborso per i concerti sospesi e rinviati, potranno usufruire del loro abbonamento per entrare gratuitamente ai concerti del 23 ottobre, 6 e 11 novembre, previa comunicazione e prenotazione al Centro Busoni.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni
Piazza della Vittoria, 16 – Empoli |
0571/711122 – 373/7899915
csmfb@centrobusoni.org
www.centrobusoni.org

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili