rettangolo

Cultura Livorno

Al Museo della Città in piazza del Luogo Pio Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Ultimo weekend di apertura

Ultimo weekend di apertura per la grande retrospettiva “Modigliani e l’avventura di Montparnasse” al Museo della Città di Livorno che chiuderà i battenti domenica 16 febbraio.

L’esposizione, che sta avendo un enorme successo di pubblico, effettuerà venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio ( come è stato per ogni weekend) l’orario di apertura : 10-23

L’organizzazione del Museo comunica che anche per questo fine settimana i biglietti sono in via di esaurimento. Si consiglia a chi deve venire da fuori Livorno di non mettersi in moto appositamente per la mostra senza avere già un biglietto acquistato. Il rischio è infatti quello di arrivare alla biglietteria e trovare il sold out .

La disponibilità si può controllare sul sito www.mostramodigliani.livorno.it alla pagina di Vivaticket: livornomuseionline.tm.vivaticket.com/

Ultimo ingresso consentito, un’ora prima della chiusura serale.

www.mostramodigliani.livorno.it

Per informazioni:
0586-824551-552-567
museodellacitta@comune.livorno.it

Saranno numerose anche per quest’ultimo weekend le iniziative collaterali alla mostra che raccontano la vita, l’arte e gli amori dell’artista Modigliani. In programma conferenze, performance teatrali, letture, viaggi fotografici, visite guidate e presentazione di libri.

Questi gli appuntamenti:

Negli spazi della Biblioteca dei Bottini dell’Olio ( collocata al piano superiore del Museo della Città dove è allestita la mostra ) fino al 16 febbraio si potrà visitare (ingresso gratuito) “I luoghi di Modigliani tra Livorno e Parigi”, un progetto foto(bio)grafico ideato dal filmaker Luca Dal Canto. Si tratta di un viaggio fotografico nei luoghi (complessivamente 47) dove Amedeo ha vissuto e lavorato, così come sono oggi, dopo 100 anni di cambiamenti sociali e urbanistici nelle due città. ( www.iluoghidimodigliani.com).

Nella Chiesa del Luogo Pio (collegata al Museo della Città) fino al 16 febbraio è aperta la mostra “Il corallo all’epoca di Modigliani. Lavorazione e commercio del corallo livornese nel Novecento”. Promossa da Fondazione Livorno, Comune di Livorno e Rotary Club Livorno con il patrocinio di Regione Toscana e Oma e organizzata da Fondazione Livorno – Arte e Cultura, la mostra ricostruisce la storia della pesca, della lavorazione e del commercio del corallo a Livorno. In mostra monili di particolare pregio, antiche immagini della pesca del corallo, della lavorazione delle corallaie nell’opificio di Villa Maria di proprietà della famiglia Lazzara e tanti altri documenti che aiutano a riscoprire questo antico mestiere cittadino. Una sezione della mostra è dedicata all’arte e alla presenza di oggetti di corallo nell’arte figurativa, in particolare nei dipinti di Modigliani. La mostra è visitabile in orario pomeridiano 15-19. Chiusa il lunedì.

Amedeo : La sua famiglia, la sua Livorno, la sua Arte.
A cura degli Amici dei Musei e dei Monumenti Livornesi venerdì 14 febbraio alle ore 17.30 presso la Biblioteca dei Bottini dell’Olio si terrà la conferenza “Santini e Modigliani quando si incontrano due livornesi speciali”. La conferenza sarà tenuta dall’editorialista del Gruppo Gedi già direttore de Il Tirreno Bruno Manfellotto.
Info e prenotazioni : 335928273 info@amicideimuseilivornesi.org

L’Italia del Pere-Lachaise. Vies extraordinares des Italiens de France et des Francais d’Italie
Domenica 16 febbraio (ore 17) sarà presentato nella Biblioteca dei Bottini dell’Olio il volume “L’Italia del Pere-Lachaise. Vies extraordinares des Italiens de France et des Francais d’Italie” a cura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale , del Consolato Generale d’Italia a Parigi e del Comitato degli Italiani all’estero. In programma i saluti istituzionali del sindaco Luca Salvetti, dell’assessore Simone Lenzi, di Emilia Gatto Console Generale d’Italia a Parigi, di Camille Pauly, capo della sezione consolare dell’Ambasciata di Francia a Roma e di Elena Fernandez Affricano, console onorario di Francia a Livorno. Seguiranno gli interventi di Costanza Stefanori , coordinatrice scientifica del progetto e di Massimo Nava, editorialista del Corriere della Sera da Parigi che parlerà di Amedeo Modigliani.

La Fisarmonica di Montparnasse “musica” 9 opere di Modigliani
A cura dell’Accademia degli Avvolorati domenica 16 febbraio alle ore 17 nella chiesa di Santa Caterina in piazza dei Domenicani, è in programma un concerto dedicato alla fisarmonica francese. Il fisarmonicista Massimo Signorini, insieme al soprano Maria salvini e alla vice recitante di Mariella Calabresi dedicheranno un programma musicale a nove pitture realizzate da Modigliani, sottolineando il rapporto tra musica e pittura, il legame tra le due arti. (ingresso gratuito)
Info 3391114737.

Battello di Dedo a cura di Livorno Sailing
Tour dei canali medicei dedicato alla vita di Amedeo Modigliani narrata da una guida turistica che unirà storia ed arte nel giro più emozionante della città
Il battello: venerdì, sabato e domenica in orario 11.30-14.30 e 15.30
Punto di partenza : Scali delle Pietre, 6
Info e prenotazioni 3405617490 – 3405003356
Pacchetto : tour dei canali in battello+ pranzo al ristorante L’Ancora+ ingresso alla mostra 50 euro a persona.

Sui Passi di Dedo
Sabato 15 febbraio alle ore 16 percorso pedonale lungo le strade del centro di Livorno seguendo 90 piastrelle in bronzo sulle tracce di Amedeo Modigliani. Una passeggiata alla ricerca dei luoghi legati al grande artista che si conclude con la visita guidata alla casa natale di via Roma 38. Punto di partenza: piazza Cavallotti incrocio via della Coroncina. Durata 2 ore. Info e prenotazioni : 3208887044 oppure inviare email a amarantaservice@tiscali.it
A conclusione della visita all’interno della casa di Amedeo Modigliani i visitatori saranno accompagnati dal gruppo di danza CreativeLab che eseguirà una performance danzante.

A scuola di Dedo
Presso l’Istituto IIS Niccolini Palli (via E. Rossi,6) è allestita la mostra “A scuola di Dedo” : un’occasione per offrire alle componenti scolastiche e alla cittadinanza un quadro d’insieme della vita del Liceo negli anni in cui Amedeo Modigliani lo frequentò. Il ritrovamento di materiali inediti, tra i quali il registro dei voti, i libri dei verbali e il tabellone della sessione autunnale del 1898 consentono di ricostruire la carriera scolastica dell’artista, iscritto al Liceo Niccolini Guerrazzi negli anni 1893-98 in I, II, III, IV, V Ginnasio. La mostra (ingresso gratuito) è visitabile fino al 17 febbraio. Orari: lunedì – venerdì ore 9-13; martedi –giovedì dalle 15 alle 19. Info – tel. 0586/898084. 338/3846038

Casa Modigliani (via Roma,38)
Le stanze di Amedeo
Un affascinante percorso teatrale ambientato nelle stanze che hanno visto nascere e muovere i primi passi Amedeo Modigliani. Ogni stanza racchiude un segreto che ci verrà svelato dalla sapiente regia di Emanuele Barresi. Con Emanuele Barresi, Alessia Cespuglio, Elena De Carolis, Elisa Franchi, Francesca Gamba, Silvia Lemmi, Paola Pasqui. Costumi di Adelia Apostolico – Realizzazione di Costumeria Capricci
Venerdì 14 febbraio e sabato 15 febbraio . Primo turno ore 20/secondo turno ore 21.15
Domenica 16 febbraio . Primo turno ore 16.45; secondo turno ore 18.
Info e prenotazioni : 3498169659 (anche con sms con nome numero biglietti, data e ora).
La Casa natale di Amedeo Modigliani e’ visitabile tutti i giorni della settimana in orario 10-13 e 16-18. www.casanatalemodigliani.it

Visita guidata al Cimitero Monumentale Ebraico di Livorno
Domenica 16 febbraio alle ore 11 è previsto un percorso guidato in uno dei luoghi più affascinanti della cultura ebraica dove riposano i nonni di Amedeo modigliani.
Luogo di ritrovo:cimitero ebraico viale Ippolito Nievo.
Info e prenotazioni: 3208887044 oppure email amarantaservice@tiscali.it

Visita al Museo Ebraico “Yeshivà Marini”
Il Museo di via Micali 21, situato nell’oratorio Marini, conserva argenti e oggetti di culto un tempo custoditi nella monumentale sinagoga distrutta nell’ultima guerra mondiale. La visita è in programma per domenica 16 febbraio (ore 16)
Info e prenotazioni: 3208887044 oppure email amarantaservice@tiscali.it

Modigliani e Livorno: un artista nella sua città portuale
A cura di Autorità portuale di sistema del Mar Tirreno settentrionale un percorso gratuito di visite guidate, luoghi di interesse storico e di cultura marittimo-portuale della città: la Fortezza Vecchia, il Livorno Port Center e il museo delle imbarcazioni storiche. L’appuntamento domenica 16 febbraio alle ore 11, 15 e 17. (Ritrovo presso la biglietteria della mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse” – Museo della Città piazza del Luogo Pio).
La visita consentirà di vedere anche la gigantografia di Amedeo Modigliani collocata da venerdì 14 febbraio sulla parete del Silos del porto di Livorno.

La Livorno di Fattori e Modigliani nell’arte europea fra XIX e XX secolo
A cura del Comitato Livornese per la Promozione dei Valori Risorgimentali venerdì 14 febbraio alle ore 16.30 nella Sala degli Specchi di Villa Mimbelli (sede del Museo Fattori) una ricostruzione storico artistica a cura di Pier Fernando Giorgetti tra narrazione, poesia e musica.
L’appuntamento sarà sul tema “Il Modigliani di Livorno ed il Modigliani di Parigi: un centenario di antitesi?” e si concluderà in musica ed in poesia, con una inedita “Romanza per Jeanne”: “Ultimi giorni a Parigi: Jeanne e Amedeo dal Père Lachaise alle ali della legenda”. In omaggio al centenario, il testo poetico in francese di Pier Fernando Giorgetti – “Jeanne: la dernière élegie. Entre mort et légende” è stato musicato dal M° Massimo Signorini, che lo eseguirà alla fisarmonica, accompagnato dalla voce della soprano Barbara Luccini. Info : 3394505945

Modigliani sulla via di casa
Le gallerie d’arte di via Roma, a pochi metri dalla casa natale di Modigliani (via Roma,38) organizzano nello loro sedi un percorso espositivo.
Le gallerie sono chiuse nei giorni festivi.

Via Roma n. 92/a – Galleria Le Stanze
La pittura a Livorno negli anni di Modigliani.
La galleria presenta una selezione di opere di artisti labronici dell’epoca di Modigliani, che insieme a lui hanno studiato alla scuola del maestro Guglielmo Micheli o con i quali si ritrovava al famoso Caffè Bardi, e che intraprendono come lui, la strada di una pittura autonoma e libera allontanandosi dal classicismo ottocentesco: Renato Natali, Gino Romiti, Oscar Ghiglia, Giulio Cesare Vinzio, Llewelyn Lloyd, Benvenuto Benvenuti, Plinio Nomellini ed altri.

Via Roma n. 94/a – Galerie 21
La Galerie21 omaggia Modigliani con tre mostre personali in rapida successione dedicate ad artisti che affrontano la contemporaneità con gli attuali strumenti operativi. La fotografa croata Nina Silla, il poliedrico artista livornese Michelangelo Consani ed il pittore livornese Maurizio Faleni. In permanenza presso la Galleria le opere del Maestro livornese di adozione Elio Marchegiani.
Nina Silla, Ex Nihilo, 9.11.19 – 21.11.19.
Michelangelo Consani, Angeli, limoni, pappagalli e tartarughe, 23.11.19 – 06.01.20.
Maurizio Faleni, 7.01.20 – 15.02.20.

Via Roma n. 45 – Guastalla Centro Arte
Omaggio a Modigliani
La galleria presenta una raccolta di opere che importanti artisti contemporanei hanno realizzato ispirandosi liberamente alla figura e all’arte di Amedeo Modigliani aderendo al progetto di una mostra in progress per la Casa Natale Amedeo Modigliani. Saranno in mostra opere di Enrico Baj, Massimo Barzagli, Pietro Cascella, Bruno Ceccobelli, Tano Festa, Riccardo Guarneri, Renato Guttuso, Mark Kostabi, Mario Raciti, Sandro Martini, Elio Marchegiani, Luigi Ontani, Concetto Pozzati, Mimmo Rotella, Joe Tilson, ecc…

Via Roma n. 67 – 800/900 Artstudio
Gli amici di Modigliani e le stagioni del colore
Un’ampia raccolta di opere degli artisti che hanno frequentato la Scuola libera del Nudo diretta da Giovanni Fattori presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, e la Scuola di Guglielmo Micheli, che Modigliani frequentò dal 1898 al 1900, e altri ancora che Dedo ritrovava nel noto Caffè Bardi quando da Parigi tornava a Livorno. Esposti dipinti di Giovanni Fattori, Guglielmo Micheli, Oscar Ghiglia, Benvenuto Benvenuti, Llewelyn Lloyd, Gino Romiti, Renato Natali, Giulio Cesare Vinzio, Mario Puccini e di altri artisti dell’800 e del primo ‘900 italiano.

Dedo e la cultura a peso
Il banco “Cultura a peso” all’interno del Mercato della Vettovaglie in occasione del ritorno di Dedo a Livorno rilancia e rinnova la sua collezione di gadget legati alla personalità del grande artista (shopping bag, matite, mug, tovagliette, magneti…)
Aperto da martedì a venerdì in orario 10-13.30; il sabato dalle 9.30 alle 13.30. lunedì chiuso

Spazio opere e gadget dedicati a Modigliani
A cura dell’associazione Uovo alla Pop Galleria d’Arte (scali delle Cantine, 36/38).
In galleria uno spazio dedicato alle creazioni artistiche e gadget handmade realizzati in occasione del centenario della morte di Modigliani. Opere in stencil art, spilli, borse e altro.
Aperto da lunedì al venerdì 10/13 e 15/18. Nei weekend su appuntamento
Info: 3472942240 3805270947

Bentornato Dedo – Acquario di Livorno
Promozione tariffa scontata del 40% sul biglietto di ingresso Adulto a tutti i possessori del biglietto alla Mostra di Modigliani
Fino al 31 Marzo 2020
Orario: sabato-domenica e festivi dalle ore 10.00 fino alle ore 18.00
Info: Acquario di Livorno -tel.0586-26911– info@acquariodilivorno.it www.acquariodilivorno

Amedeo Modigliani

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili