Cultura Siena

da sabato 10 Maggio 2014 a domenica 12 Ottobre 2014

“Ántron – Divinità etrusche tra inferi ed estasi, Genesi pittorica dell’Europa”: prorogata la mostra di Michael Franke

 

L’’esposizione, dal titolo “Antron. Divinità etrusche fra inferi ed estasi: genesi pittorica dell’’Europa” e composta da 77 opere realizzate con olio su tela, programmata fino alla fine di settembre, è stata prorogata fino al prossimo 12 ottobre, per permettere al pubblico di continuare a visitare l’’allestimento.

———

Tutto pronto a Siena per l’apertura della mostra “Ántron – Divinità etrusche tra inferi ed estasi, Genesi pittorica dell’Europa” di Michael Franke. Per la prima volta nella città del Palio, l’artista tedesco racconta l’anima e l’essenza del territorio e del paesaggio dell’Etruria, attraverso 77 opere in mostra, da sabato 10 maggio e fino a domenica 28 settembre, negli spazi dei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico, in Piazza del Campo a Siena. L’esposizione dedicata all’Europa e alle sue origini culturali, sarà presentata alla stampa venerdì 9 maggio, in occasione della celebrazione della Giornata europea, alla presenza dell’artista Michael Franke; di Claudio Strinati, storico dell’arte; di Lorella Cateni, dirigente direzione generale del Comune di Siena del Comune di Siena; di Marco Sargentoni, direttore territoriale mercato Siena di Banca Monte dei Paschi di Siena e dell’architetto Francesca Ameglio Pulselli, che ha curato l’esposizione. La mostra sarà inaugurata nel pomeriggio di venerdì 9 maggio, a partire dalle ore 17 presso il Palazzo Pubblico di Siena, alla presenza del sindaco di Siena e dell’ assessore alla cultura del Comune di Siena.

La mostra è un progetto italo-tedesco promosso dal Comune di Siena con il contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena. È patrocinata dall’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, sotto l’egida di Hans-Dietrich Genscher, già Ministro per gli Affari esteri tedesco e con gli auspici del centro italo-tedesco Villa Vigoni. L’evento espositivo supporta la candidatura di Siena a Capitale della Cultura 2019, ponendosi quale proseguimento delle esposizioni, ispirate al tema dell’Europa e delle sue origini culturali, già realizzate da Michael Franke in diverse capitali europee: dal Museo Russo di San Pietroburgo nel 2003, a Castel Sant’Angelo a Roma nel 2005; dallo Zappeion Megaron Athene nel 2007 al Parlamento Europeo a Bruxelles nel 2008 fino all’Akademisches Kunstmuseum di Bonn nel 2011.

Eventi simili