rettangolo

Teatro Castelfiorentino

da mercoledì 17 luglio 2019 a mercoledì 31 luglio 2019

A Castelfiorentino tre spettacoli fra comicità e poesia, ingresso gratuito. Prima rassegna teatrale estiva in piazza Gramsci

Andare a teatro è sempre un’emozione unica. Che siano i teatri con palchetti dorati e tende rosse drappeggianti degni di castelli delle fiabe, o che siano teatri moderni, più grandi o meno grandi. Quello che conta, è quello che si instaura tra il palco e il pubblico, ossia un’emozione unica.

Il teatro quindi è un luogo magico e spettacolare, ed è un arte degna di essere celebrata. Ma il teatro in piazza ha il sapore ancora più popolare perché diventa di tutti, se ne appropria l’intera città. E anche l’ingresso gratuito è un segnale che va in questa direzione. Teatro al Popolo: teatro fuori dal teatro non è solo un gioco di parole, ma un fatto di quelli da ricordare.

Si tratta della prima rassegna di teatro estivo, promossa dalla Fondazione Teatro del Popolo, dal Comune di Castelfiorentino, dalla Banca Cambiano 1884 S.p.A, da Giallo Mare Minimal Teatro e con il patrocinio della Regione Toscana.

“Il Teatro fuori dal teatro, il Teatro al Popolo, secondo il suo nome e secondo la sua storia. Per la prima volta il Teatro del Popolo di Castelfiorentino si propone in una veste inedita, esce dalla sua sede naturale per incontrare pubblico nuovo e abituale, nella bella piazza che lo ospita, ricreando l’atmosfera magica e coinvolgente dell’evento teatrale, sotto le stelle. Una rassegna di tre spettacoli all’insegna di una comicità che si trasforma in poesia, per far vivere momenti unici, irripetibili, di grande divertimento”, così Maria Cristina Giglioli, presidente della Fondazione spiega lo spirito dell’iniziativa.

“Il Teatro del Popolo vive anche d’estate e fa vivere il centro!- dichiara Claudia Centi, vice sindaco del comune di Castelfiorentino- Tutto il mese di luglio infatti sarà dedicato al teatro grazie a questa importante novità: infatti, se la Fondazione Teatro del Popolo ha recepito la nostra richiesta di uscire dal teatro e incontrare la gente in piazza con spettacoli di grande qualità e gratuiti, anche i commercianti, le associazioni culturali e le scuole di danza si sono date da fare. Luglio sarà il mese del teatro in cui ogni mercoledì, oltre ai negozi del centro aperti, potremmo trovare per le vie spettacoli, parate, balli e improvvisazione. E ovviamente questa nostra piccola grande rassegna che è solo un inizio del grande lavoro che vogliamo portare avanti per rendere il teatro sempre più colonna portante della cultura di Castelfiorentino e del paese stesso. Il mio grazie va alla Fondazione Teatro del Popolo che ha organizzato con entusiasmo e professionalità questa rassegna, al centro commerciale naturale per la collaborazione e alle compagnie teatrali e alla scuole di -danza che si sono subito messe a disposizione. Sarà un luglio bellissimo!”.

Vania Pucci, direttrice artistica del Teatro del Popolo, aggiunge:“Il teatro non ci lascia soli neppure in estate. Tre appuntamenti con spettacoli che guardano a pubblici eterogenei e che sono interpretati da artisti di grande qualità. Questa occasione estiva dà la possibilità alle persone che di solito non frequentano il teatro di assistere a spettacoli di grande fruibilità. Ina stagione estiva che lascerà poi il testimone al cinema in agosto, per poi arrivare al 19 settembre per la presentazione ufficiale della stagione 2019-2020.

A questo proposito diamo anche una piccola anticipazione: il 26 ottobre si comincia con il concerto di Ginevra di Marco e Cristina Donà.”

Tre spettacoli, tutti di mercoledì.

Il programma è di quelli da non perdere: si comincia mercoledì 17 luglio con Maria Cassi in Mamma mia!. L’istrionica attrice comica toscana mette in scena i suoi pezzi più forti ed esilaranti, destrutturati e poi ricostruiti come in un perfetto puzzle pieno di forza, entusiasmo, ironia, osservazione e divertimento.

Mercoledì 24 luglio il Trio Trioche presenta Troppe arie da un’idea di Rita Pelusio, con Nicanor Cancellieri al flauto traverso, Franca Pampaloni al pianoforte e Irene Geninatti Chiolero soprano lirica. Uno spettacolo comico-musicale, in cui la caratterizzazione dei personaggi si unisce alla musica lirica e agli episodi esilaranti di cui è protagonista il trio.
Lo spettacolo ha vinto il premio surPrize 2015 – concorso cabarettistico del Piccolo Teatro Carambolage di Bolzano
Una vecchia zia, dal glorioso passato nella musica, gira i palchi dei teatri di tutto il mondo in coppia con il nipote, talento in erba, e con Norma, la sua giovane badante, che travolge i due con la sua passione per la lirica, costringendoli anche ad abbandonare il repertorio classico.

Finale mercoledì 31 luglio con Paolo Hendel in recital, scritto da Paolo Hendel e Marco Vicari
Musica dal vivo con Alessandro Bruno alla chitarra, violino, flauto, sax e mandolino.
Il monologo mette insieme brani di repertorio di Hendel con nuovi pezzi scritti in questi ultimi anni, ispirati all’attualità. Ancora una volta si indaga sull’uomo e sulle sue contraddizioni, le sue debolezze e le sue paure.

I negozi del centro di Castelfiorentino saranno aperti.

L’inizio degli spettacoli è alle 22.00, l’ingresso è libero.

Per informazioni Teatro del Popolo 0571 633482 e Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758, info@giallomare.it.

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili