Cultura Pisa

giovedì 17 dicembre 2015

Valeria Serofilli presenta la Collana da lei diretta Vol. 1 Le PetitUssero

le_pettitussero

Le PetitUssero collana diretta da Valeria Serofilli

Giovedì 17 dicembre 2015 alle ore 18,00 Valeria Serofilli presenta la Collana da lei diretta Vol. 1 Le PetitUssero  presso la Banca di Pisa e Fornacette (Nuova filiale di Pisa) Lungarno Pacinotti 7/8 Pisa.

Reading degli Autori:
Alessio Agonigi, Annalisa Ciampalini, Maria D’Ippolito,
Alfredo Lucifero, Serenella Menichetti

Letture a cura degli autori e di Rodolfo Baglioni
Banca di Pisa e Fornacette (Nuova Filiale di Pisa)

Le voci più significative degli incontri letterari dell’Ussero
Le PetitUssero intende costituire un progetto editoriale finalizzato a dare risalto a pochi autori selezionati con cura, ospitati di volta in volta nell’ambito del Calendario degli Incon¬tri Letterari dell’Ussero che da oltre un decennio mi pregio di promuovere e organizzare nelle due sedi diverse ma complementari del Caffè Storico Letterario dell’Ussero di Pisa e del Relais dell’Ussero di Villa di Corliano, dimora storica del XV secolo della famiglia Agostini Venerosi Della Seta.

Mettendo insieme contributi diversi ma non per questo dispa¬rati o privi di punti di collegamento, la presente pubblicazione collettiva, il primo e significativo tassello del ricco e variegato mosaico della collana Le PetitUssero, propone infatti testi editi e inediti di un numero ristretto e scelto di validi poeti e scritto¬ri, nonché un loro curriculum bioletterario.

Gli Autrici e gli Autori i cui lavori sono inseriti nel volume, di volta in volta si sono distinti per creatività e spessore nell’ambito del Ciclo di Presentazioni e Dibattiti dell’Ussero. Altra fonte privilegiata di dialogo, conoscenza reciproca, selezione e accurata valuta¬zione di scritti originali e di sicuro spessore, è stato il Premio letterario Astrolabio, vera fucina di talenti, sia di consolidata fama che voci nuove che attraverso l’attenta cernita operata dalla Giuria hanno potuto farsi
conoscere mettendo in mostra le loro doti.

Tutto questo per confermare che il senso autentico e lo spirito del Premio non è quello di stabilire sterili scale di valore ma piuttosto quello di proporre nuove realtà nel panorama lettera¬rio contemporaneo.

L’intento de LePetitUssero, alla luce di quanto fin qui espresso, non è dunque quello di aggiungere una nuova realtà editoria¬le alle moltissime già esistenti. L’intento autentico da cui trae origine e si proietta nel presente e nel futuro LePetitUssero è duplice: in primo luogo quello di offrire agli scrittori uno spazio libero e non condizionato da logiche di mercato che non di rado hanno poco a che fare con l’effettiva qualità dei testi scritti. Si punta piuttosto a dare effettivo modo di manifestar¬si in tutto il suo vigore espressivo al patrimonio di cultura e sentimenti che possono evocare nei lettori. Secondo, ma ugualmente importante motivo, la possibilità di rinnovare continuamente, tramite nuove voci e nuova linfa, la tradizione del Caffè dell’Ussero, storico punto di riferimento per la cultura italiana ed europea.

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili