Teatro Castelfiorentino

da sabato 4 novembre 2017 a giovedì 30 novembre 2017

Un mese ricco di eventi dalla danza alla musica. Ascanio Celestini, Ginevra di Marco, Antonella Questa al Teatro del Popolo

Antonella Questa

Al Teatro del Popolo di Castelfiorentino il mese di novembre si preannuncia ricco di eventi da non perdere.

Si comincia sabato 4 alle 10.00 e alle 21.00 e domenica 5 novembre con 150! una produzione di Giallo Mare Minimal Teatro e Fondazione Teatro del Popolo con la regia di Vania Pucci, che racconta i 150 anni di vita del teatro del Popolo. I fatti veri o presunti, gli aneddoti, i personaggi, le opere rappresentate sono tante. La scelta è andata sul racconto di alcune manifestazioni e spettacoli che si sono succeduti in questi anni. Di alcune si conoscono il testo perché sono opere immortali, di altre solo il titolo. Allora l’immaginazione è andata a colmare i vuoti.

Si raccontano la vita delle varie epoche attraverso la famiglia del custode, la storia del teatro attraverso gli spettacoli, la storia italiana attraverso gli eventi principali. In scena attori professionisti e non: Vania Pucci, Maria Teresa Delogu, Carlo Salvador, Diego Conforti, Serena Bagnoli, Stefania Bertini, Rita Biocca, Giulietta Brogi, Alessandra Campatelli, Valentina Chiarugi, David Cinelli, Marilena Cioni, Bianca Conforti, Diego Conforti, Franco Corsoni, Angelica Covato, Giovanna Donzella, Silvia Esposito, Mirko Fierli, Franca Gaggelli, Giuseppe Gallina, Patrizia Marconcini, M. Grazia Marinelli, Fabio Mascelloni, Silvia Massicci, Lucia Natali, Pietro Renieri, Janira Ricigliano, Vincenzo Russino, Patrizia Salerno, Angela Tamburini, Susanna Tamburini, Imma Tronnolone, Adriana Vanni, Claudia Vignozzi. Con la partecipazione straordinaria della cantante lirica Simonetta Antoni ed il maestro Simone Faraoni, tecnici di compagnia Saverio Bartoli, Roberto Bonfanti e Simone Gasparri, costumi Sartoria Teatrale Fiorentina.

Giovedì 9 novembre alle 21.00 arriva Ascanio Celestini con il suo spettacolo Pueblo la nuova produzione dell’istrionico attore. L’artista, fra i più rappresentativi del teatro di narrazione, ritorna negli stessi luoghi in cui palpitava la vita della sua precedente creazione: la periferia, il bar, il supermercato, il marciapiede. Qui vive Valentina, giovane cassiera che sogna di essere regina di un reame popolato dalle storie feroci e poetiche di altrettanti personaggi disillusi e traditi dalla vita. Voci differenti s’incontrano all’interno di un bar per ritrarre un universo fatto di povertà, ma capace di brillare come un diamante di rara bellezza o un mondo senza dei -come quello di Laika– in cui, nonostante tutto, molti miracoli dovranno accadere. Accompagnato dalle musiche originali composte da Gianluca Casadei, Celestini crea un nuovo ritratto dei margini della società e invita lo spettatore a identificarsi con i suoi protagonisti: personaggi che, al di là della loro particolare condizione sociale, come tutti noi, affrontano la propria condizione di esseri umani. Biglietto unico 10€, loggione 8€.

Venerdì 17 novembre alle 21.00 l’attesissimo eVolution Dance Theatre in Night garden.
Lo spettacolo è pura evasione che, unendo l’arte, la danza e le doti acrobatiche dei ballerini alla magia delle ambientazioni tratte dal fantastico mondo della natura notturna, inebria il suo pubblico. Il verde delle foglie si mescola all’oscurità delle ombre e Madre Natura dirige col movimento la sua orchestra fatata dando vita ai colori e generando corpi celesti. Nebbia, riti propiziatori e pratiche oniriche animeranno poi nuovamente la scena riempiendo gli occhi presenti in sala di visioni che stimoleranno l’assopita fantasia.
Biglietti platea e palchi 6/11 1° e 2° ordine € 20, ridotti € 18; rimanenti palchi 1° 2° e palchi 3° ordine € 18, ridotti € 16; loggione € 8. 1 € per il diritto di prevendita.

Sabato 25 novembre alle 21.00 è la volta di Ginevra di Marco con Stazioni lunari che prevede una lista di ospiti incredibile, ci saranno infatti anche Nada, Peppe Servillo, Appino (Zen Circus) Gianni Maroccolo, Massimo Zamboni e Giorgio Canali (ex CSI). Ogni concerto è un viaggio attraverso la tradizione della musica popolare che parte dal nostro passato e arriva ai giorni nostri come patrimonio artistico e culturale. Dallo spettacolo emerge forte l’idea di partecipazione collettiva, la voglia di andare a scavare là dove si sono depositate le nostre memorie, di recuperarle, studiarle, valorizzarle e farle conoscere. E fra intersezioni artistiche, omaggi e gentilezze è evidente il piacere di trovarsi lì, la gioia di cantare e suonare insieme.
Posto unico €18,ridotto soci Coop €15, loggione €8.

Il mese si chiude con Un sacchetto d’amore di e con Antonella Questa che qui affronta con la consueta ironia le dinamiche relazionali di oggi, costrette a fare i conti con un mondo sempre più rivolto al consumo, all’opulenza, al bisogno di avere per affermarsi. Un mondo in cui ogni cosa che desideriamo sembra essere a portata di mano, ma poi a mancare davvero sono i rapporti autentici.
In scena giovedì 30 novembre alle 21.00, posto unico € 12, loggione € 8

Ma c’è spazio anche per i bambini e le famiglie con i due spettacoli di Su il sipario di domenica:
12 novembre con Cappucceto Red e domenica 19 novembre Raperonzola. Gli spettacoli iniziano alle 17.00. Biglietto singolo spettacolo 5 euro, abbonamento a sei spettacoli 22€, riduzione soci Coop 20€.

La prevendita dei biglietti è in corso presso la biglietteria del teatro tutti i martedì e giovedì (ore 17.00-19.00) e il sabato (ore 9.30-12.30 e 16.00-19.00) e il giorno stesso dello spettacolo.

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it.

Per informazioni:

Teatro del Popolo 0571 633482 o Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629.

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22