Spettacoli Firenze

da venerdì 9 agosto 2019 a domenica 18 agosto 2019

Tuttaposto a Ferragosto sesta edizione della rassegna musicale al giardino dell’Artecultura

Dal 9 al 18 agosto, ore 20, torna per la 6 edizione la rassegna musicale TUTTAPPOSTO A FERRAGOSTO: la dieci giorni musicale a ingresso gratuito che il cartellone del Giardino dell’ArteCultura a Firenze regala a tutti coloro che passeranno la settimana più calda dell’anno in città. Ogni sera una band di musicisti professionisti di alto livello prenderà posto sul palco.

Ad arricchire le serate, le bontà del chiosco caffetteria: pizza, insalatone e piadine romagnole tirate a mano, birre alla spina, artigianali, senza glutine, bevande bio, bicchieroni di frutta fresca.

Ecco il dettaglio delle serate:

* VENERDÌ 9 – CoseARitmo. Cover dance, soul, R&B con un repertorio inaspettato per divertirsi ed emozionarsi. Sul palco: Tomaso Ceri (voce, chitarra acustica) e Elia Ciuffini (batteria), Maurizio Piccioli (chitarra elettrica).

* SABATO 10 – Prysm tribute band dei Pink Floyd. Il gruppo nasce con l’intento di riproporre i brani di una delle band più famose al Mondo. Il progetto, che prende il nome dalla figura simbolo di uno dei loro album più famosi, cerca di ricreare sia il sound che le atmosfere floydiane. L’uso del computer per ricreare gli effetti audio, monete suonanti, orologi, sveglie e quant’altro servono solo a valorizzare ogni nota che, dal vivo, verrà suonata sul palco. I PRYSM sono: Dino Giusti (voce, chitarre elettriche e acustiche), Antonio Darone (basso e cori), Piero Biagi (piano fender, moog, synt, hammond e cori), Stefano Fortunati (batteria e percussioni), Fulvio Burberi (chitarre elettriche e acustiche e cori).

* DOMENICA 11 – Freddie Maguire Blues Band. Una serata speciale, in avvicinamento al Lucca Blues Festival, con una band di assoluto livello che spazierà dal blues al funky e dal soul all’ R’n’B. Atmosfere da ascolto, che non faranno mancare la voglia di ballare, sotto la guida di Freddie Maguire, voce e singer blues di livello internazionale.

* LUNEDÌ 12 – Olivia Grace And The Florentines. I testi, talvolta nostalgici e sognanti, sono altresì attuali e pregni di una forte critica sociale, frutto di una visione personale della vita e della realtà – tuttavia ottimista – esaltata da uno stile vocale pulito e morbido capace, nel suo dinamismo, di digressioni in graffianti fraseggi Blues e Jazz. Il sound è una complessa miscela di tempi estremamente moderni, ritmati e ballabili di gusto electro, melodie talvolta struggenti, con richiami al folk americano ed al blues primigeno, talvolta più incisive ed ostinate, con richiami alla dance ed ai groove del funk, del soul e dell’hIp hop. Line up: Olivia Grace (voce), Lapo Zini (batteria), Marco Torretti (basso), Lorenzo Santagelo (chitarra).

* MARTEDÌ 13 – Vintage Sound in concerto. Un viaggio nel meraviglioso mondo della musica italiana degli anni 60. In scena Cinzia (voce), Ennio (chitarra), Leonardo Antonini (batteria), Corrado Cerbara (basso), Gianni Salaorni (chitarra).

* MERCOLEDÌ 14 – Slimecello & UrbanBluesBand. Una serata rock & blues da Clapton a ZZTop passando per JTull e JHendri con quattro musicisti appassionati di grande esperienza sulla scena fiorentina. Line up: Matteo Pizzotto Bisceglia (voce, basso), Flavio Salveti (lead vocal, armonica e flauto), SlimeMarCello Salvetti (chitarra elettrica e acustica), Piero Masi (batteria e percussioni).

* GIOVEDÌ 15 – Alien Roy. Originale show sospeso tra jazz, swing, bossa nova e fusion realizzato dal talento di Roy Binder Galluppi (tastiere/piano elettrico), Corrado Cerbara (basso) e Leonardo Antonini (batteria).

* VENERDÌ 16 – I Rabarbari. Canzoni d’autore, elettro-pop. Sono molteplici le influenze che caratterizzano la penna del cantautore Luca Giovanni Frosinini (da Battisti a Prince, da Dalla a Stevie Wonder), come molteplici le atmosfere e le composizioni proposte tramite l’utilizzo mai eccessivo del campionamento elettronico e della ritmica (ad opera del batterista polistrumentista Duccio Bonciani). “In un repertorio totalmente originale non si inscatola nè si etichetta niente, quando si scrive un pezzo si scrive un pezzo” dice Luca “ogni racconto fa storia a sè ed ha un suono che lo caratterizza…”

* SABATO 17 – Last Minute Dirty Band. Dal 2002 uno show elegante e coinvolgente ispirato al rock’n’roll, rhythm & blues e pop degli anni ’50 e ’60. Il sound caratterizzato da uno stile old school autentico e ricercato, una performance energica e spontanea, l’attenzione alla strumentazione ed al look contribuiscono a ricreare nei concerti un impatto sonoro e visivo d’altri tempi. L’attuale line up è composta dal frontman Marco alla voce, Simone alle chitarre, Luca al contrabbasso ed al basso Fender, Simone ‘Vigno’ Vignoli alla batteria e percussioni.

* DOMENICA 18 – Natural Mystic – Marley tribute acoustic version. Quattro musicisti di varia provenienza musicale, appassionati di Bob Marley, propongono una versione in acustico di alcuni brani dell’intramontabile artista jamaicano. In scena: Led Kayal, Aliah, Dario Cei e Riccardo Calcini.

Per rimanere aggiornati, seguiteci sui canali ufficiali del Giardino: il sito www.giardinoartecultura.it e la pagina Facebook facebook.com/giardinoartecultura2.

Informazioni: 389.8330188
www.giardinoartecultura.itinfo@giardinoartecultura.itfacebook.com/giardinoartecultura2

Tuttapposto

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili