Teatro Castelfiorentino

da venerdì 2 marzo 2018 a venerdì 23 marzo 2018

Torna Stasera pago io! Con 5 euro i bambini portano a teatro tutta la famiglia, tre gli spettacoli in programma

 

 

controvento

Al Teatro del Popolo di Castelfiorentino torna la rassegna dedicata alle famiglie Stasera pago io! giunta alla settima edizione. Il progetto, pensato da Fondazione Toscana Spettacolo onlus in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro, ha vissuto sei stagioni di grandi successi grazie al fantassegno (denaro virtuale che non comporta nessuna spesa). L’originale formula prevede che il solo pubblico pagante siano i bambini, con un biglietto da 5 euro possono portare a teatro i propri familiari, i quali muniti di fantassegno entrano gratis e assistono allo spettacolo.

Anche l’orario degli spettacoli, le 21.00, è inconsueto per rassegne dedicate ai bambini e alle loro famiglie.

Tre appuntamenti con altrettante compagnie teatrali molto quotate nella produzione di spettacoli per bambini: si comincia venerdì 2 marzo con Controvento_Upwind storie di aria, nuvole e bolle di sapone di e con Michele Cafaggi, produzione Studio Ta_Daa; venerdì 9 marzo Cappuccetto e la nonna di e con Vania Pucci e Adriana Zamboni, produzione di Giallo Mare Minimal; venerdì 23 marzo si chiude la rassegna con Biancaneve la vera storia, con Catia Caramia, Maria Pascale, Luigi Tagliente, produzione Crest.

Biglietto bambini 5 euro. Gli adulti solo se accompagnati dai bambini entrano gratis con un fantassegno da cambiare in biglietteria con un biglietto omaggio, fino ad esaurimento posti.

La prevendita dei biglietti è in corso presso la biglietteria del teatro tutti i martedì e giovedì (ore 17.00-19.00) e il sabato (ore 9.30-12.30) e il giorno stesso dello spettacolo.

Il programma della stagione e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.teatrocastelfiorentino.it e sulla pagina Facebook Teatro Del Popolo Castelfiorentino.

Per informazioni:

Teatro del Popolo 0571 633482 e Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629-83758, info@giallomare.it.

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili