Spettacoli Firenze

sabato 16 dicembre 2017

Sequoyah Tiger in “Parabolabandit” tour al Glue Alternative

Sequoyah Tiger in “Parabolabandit”

Una vera e propria performance multi-disciplinare tra danza e suggestioni visive, che si articola sui brani riprodotti dal vivo da sintetizzatori e drum machine: sabato 16 dicembre 2017 al Glue Alternative Concept Space di Firenze (ore 22 – via Manfredo Fanti, 20 – ingresso gratuito riservato ai soci Glue/US Affrico) arriva il weird-pop di Sequoyah Tiger. A seguire la speciale selezione musicale a cura de Il Mucchio Selvaggio.

Anticipato dai singoli “Cassius” e “Punta Otok” (in anteprima internazionale sul magazine tedesco Intro Magazin e visibile a questo link: http://bit.ly/SequoyahTiger_PuntaOtok), l’album di debutto, “Parabolabandit”, è uscito poco più di un mese fa sulla storica etichetta tedesca Morr Music, label di riferimento nell’elettronica contemporanea mondiale, ed è stato accolto con entusiasmo da critica e pubblico.

Il progetto musicale Sequoyah Tiger, alter ego di Leila Gharib, musicista, cantante e designer con base a Verona, si sviluppa prendendo spunto dalle esibizioni del gruppo Barokthegreat, di cui è co-fondatrice con Sonia Brunelli, che la accompagna in tour. In questa formazione la Gharib indaga le possibilità espressive del suono e la sua aderenza al gesto coreografico ideando delle performance coinvolgenti con una pluralità di forme artistiche, utilizzate al fine di creare una “gesamtkunstwerk pluridisciplinare”.

Nelle vesti di Sequoyah Tiger, la producer dà forma ad una dimensione sonora inedita, che trova il suo motivo nell’esplorazione della tensione vocale, muovendosi ai margini della forma canzone attraverso loop lisergici, ballate d’ispirazione doo-wop e atmosfere synth-pop. Quello della Gharib non è un progetto esclusivamente musicale, dunque, ma un vero e proprio immaginario estetico, di cui essa stessa cura in prima persona tutto l’apparato visivo: copertine, zine, video e bandiere.

Questa la tracklist dell’album: “Another world around me”, “Punta Otok”, “Where am I?”, “Kill the robber”, “Sissi”, “A place where people disappear”, “Cassius”, “Lemur Catta”, “Brother/Brother”, “Brilliant one”.

Tutti i brani sono stati composti da Leila Gharib eccetto “Brother/Brother”, scritto in collaborazione con Demetrio Castellucci. Tutti testi sono di Leila Gharib.

Il video del brano “Cassius”, primo singolo estratto dal disco, è visibile al link: http://bit.ly/SequoyahTiger_Cassius.

Sequoyah Tiger – bit.ly/SequoyahTiger_FB
Morr Music – www.morrmusic.com
Pentagon Booking – www.pentagonbooking.net

Sequoyah Tiger live + Il Mucchio Selvaggio aftershow
Sabato 16 dicembre 2017
Glue Alternative Concept Space – Viale Manfredo Fanti, 20 (FI)
Come raggiungere il Glue: www.gluefirenze.com/dove-siamo
Maggiori informazioni alla mail info@gluefirenze.com
Evento FB: bit.ly/SequoayhTiger_Glue

Ingresso e riduzioni
Ingresso gratuito – riservato ai soci Glue / US Affrico
Prenotazione tessera su www.gluefirenze.com/tesseramento

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22