Teatro Bagno a Ripoli

da domenica 22 aprile 2018 a sabato 28 aprile 2018

Prima edizione del Festival a cura del Centro di Teatro Internazionale “In Fonte Veritas”

in fonte veritas

Domenica 22 aprile si alza il sipario sulla prima edizione del Festival di Teatro Internazionale “In Fonte Veritas” presso il Teatro “La Fonte” di Bagno a Ripoli (Fi).

La rassegna, che proseguirà fino al 28 aprile, ha in programma un calendario ricco di eventi tra spettacoli ad ingresso gratuito, musica e workshop diretti da maestri internazionali. Compagnie italiane e internazionali, infatti, si alterneranno sul palco per offrire al pubblico l’opportunità di aprire lo sguardo verso altri mondi.

Il festival si apre domenica 22 aprile con “Vacanze al Saltino”, lo spettacolo della compagnia “Provando e Riprovando”, un’audace rivisitazione de “La Locandiera” di Carlo Goldoni; lunedì 23 è la volta di “E se il lupo incontrerai?”, un gioco teatrale per tutte le età ispirato alla favola di Cappuccetto Rosso che propone in chiave leggera i problemi della responsabilità degli adulti nell’educazione dei figli. Martedì 24 è di scena “Amore e 33 disgrazie”, spettacolo non verbale della compagnia russa Grotesk Theatre ispirato alle opere di Cechov. “Appeso ad un filo”, in programma mercoledì 25, è invece un innovativo spettacolo di marionette, premiato come miglior spettacolo al festival di Usedom (Germania) nel 2017. Il musical “R&G-Romeo e Giulietta”, previsto per giovedì 26, trasforma uno dei drammi più amati della storia in un esilarante situazione dal sapore di avanspettacolo. Venerdì 27 è ancora il turno di Shakespeare, con una rivisitazione non verbale dell’“Amleto”: una sorprendente rilettura che esalta il testo shakespeariano regalandoci una sorprendente rilettura. Chiude il festival, sabato 28, “A LEI”, spettacolo musicale di Monica Santoro che passa in rassegna melodie, versi e storie di donne che hanno cantato canzoni indimenticabili, da Edith Piaf e Isabella Jur’eva fino alle più note cantautrici italiane.

L’iniziativa, patrocinata dalla Regione Toscana, dall’Area Metropolitana e dal Comune di Bagno a Ripoli, è sotto la direzione artistica di Olga Melnik, regista del Centro di Teatro Internazionale. “La nostra compagnia ha viaggiato per anni nei Festival di tutto il mondo, riportando a casa valigie piene di preziosi insegnamenti. – spiega Olga – L’incontro con grandi Maestri, la scoperta di altre culture e il confronto con altre compagnie ci hanno reso più curiosi e aperti e ci siamo resi conto che definirsi “stranieri” ha davvero poco senso visto l’affetto con cui ci salutiamo ogni volta!

Il Teatro è per sua natura figlio di culture diverse, la sua ricchezza sta nella contaminazione: questo Festival è l’occasione per ricreare questo piccolo miracolo anche a Bagno a Ripoli, perché il nostro pubblico possa goderne”. E allora ecco perché stavolta i giochi si svolgeranno proprio qua, al Teatro “La Fonte” di Bagno a Ripoli, da anni sede del Centro di Teatro Internazionale, che diventerà per una settimana un vero polo teatrale di formazione e spettacolo.

IL PROGRAMMA

Domenica 22 aprile, ore 16:30: “Vacanze al Saltino”, Compagnia “Provando e riprovando”.
Lunedì 23 aprile, ore 21:30: “E se il lupo incontrerai?”, Centro di Teatro Internazionale.
Martedì 24 aprile, ore 21:30: “Amore e 33 disgrazie”, Teatro “Grotesk” , Surgut (Russia).
Mercoledì 25 aprile, ore 18:00: “Appeso ad un filo”, Compagnia “Di Filippo marionette”, (Australia-Italia)
Giovedì 26 aprile, ore 21:30: “R&G Romeo & Giulietta”, Compagnia “Scenica Frammenti”.
Venerdì 27 aprile, ore 21:30: “Amleto”, Teatro “Arlekin” – Vilnius (Lituania).
Sabato 28 aprile ore 21:30: “A Lei”, spettacolo musicale di Monica Santoro.

Inoltre, il Festival propone tre masterclass a numero limitato, al costo di 50 euro:

“Clown” a cura di Tatiana Timko (23 – 24 aprile, ore 18.30 – 20.30): i metodi di lavoro della compagnia teatrale di clown “Arlekin”, vincitrice di numerosi Premi Internazionali.
Tatjana Timko propone una Masterclass sui Principi del Clown, sul lavoro dell’Attore-Clown e su come si distingue dall’interpretazione di un attore drammatico. Una ricerca che donerà leggerezza e restituirà la voglia di giocare in scena.
Moduli: L’emozione del clown; l’Organicità; L’immagine del clown; I caratteri caricaturali.

“Corso di Alto Perfezionamento per Attori” (25 aprile, ore 10.00 – 13.00) a cura di Olga Melnik, attrice, regista e pedagoga teatrale con un’esperienza trentennale.
Moduli: Che cosa distingue la maestria dell’attore moderno; Le caratteristiche basilari di un artista del teatro moderno; La base drammaturgica come bussola per la creazione artistica; Lavoro pratico sul materiale drammaturgico.

“Il Corpo che parla” (dal 26 al 28 aprile, ore 18.30 – 20.30): metodologia dello spettacolo non verbale diretto da Viktor Proskurjakov. Una masterclass rivolta a chi desidera specializzarsi nella raffinata arte del Teatro Non Verbale, imparando ad usare il linguaggio del corpo e la mimica come elementi di comunicazione intensi e coinvolgenti.
Moduli: Pantomima; Movimento scenico; Linguaggio del corpo.

INFORMAZIONI
Teatro La Fonte, Via Roma, 368 – Bagno a Ripoli (FI),
Informazioni e prenotazioni: tel. 3475572347 o 055-418084,
e-mail: centroteatro@alice.it.
www.centroteatro.it.

Programma del Festival
“In Fonte Veritas”

Vacanze al Saltino
Un’audace rivisitazione de “La Locandiera” di Carlo Goldoni: la locanda di Mirandolina ha lasciato Firenze per il Saltino, piccolo paese nei pressi di Reggello. I protagonisti della commedia sono ormai anziani e decadenti, come la località turistica che li ospita: in questo scenario nostalgico e agrodolce si consuma un irriverente sequel del capolavoro goldoniano, che farà divertire il pubblico generalista e sorridere gli amanti della commedia classica .
La compagnia “Provando e riprovando” è nata nel 1920 alla Pieve di S. Pietro a Ripoli (Bagno a Ripoli, Firenze). Attiva da un secolo nella rappresentazione di commedie in vernacolo, “Provando e riprovando” è una delle più popolari compagnie storiche della commedia fiorentina.
Domenica 22 aprile, ore 16:30; Compagnia “Provando e riprovando”. Ingresso gratuito.

E se il lupo incontrerai?
Lo spettacolo è un gioco teatrale per tutte le età ispirato alla favola di Cappuccetto Rosso, che viene smontata, rielaborata, cantata e ballata. Il risultato è uno spettacolo assolutamente particolare che propone in chiave leggera i problemi della responsabilità degli adulti nell’educazione dei figli.
Guidata con passione e professionalità dalla regista russa Olga Melnik, la compagnia del Centro di Teatro Internazionale ha all’attivo oltre 80 spettacoli e la partecipazione a festival nazionali ed internazionali (Russia, Estonia,, Belgio, Canada, Tunisia, Germania, etc.).
Lunedì 23 aprile, ore 21:30;; Centro di Teatro Internazionale. Ingresso gratuito.

Amore e 33 disgrazie
Ispirato alle opere di Cechov, Amore e 33 disgrazie è uno spettacolo non verbale delicato e divertente: protagonista della commedia è una giovane e sfortunata coppia di innamorati, che si trova alle prese con un caleidoscopio di personaggi bizzarri.
Grotesk Theatre è una compagnia russa celebre in tutto il mondo per i suoi spettacoli leggeri e ironici, capaci di divertire un pubblico di tutte le età.
Martedì 24 aprile, ore 21:30; Teatro “Grotesk” – Surgut (Russia). Ingresso gratuito.

Appeso ad un filo
Un innovativo spettacolo di marionette, in cui i vari fantocci si avvicenderanno sul palco raccontando ognuno la propria storia. Lo spettacolo è stato premiato ad Usedom in Germania nel 2017, come miglior spettacolo del festival.
Creata da Remo Di Filippo e Rhoda Lopez, la compagnia “Di Filippo Marionette” si è esibita nei Festival, nei Teatri e nelle scuole di tutto il mondo riscuotendo grandi consensi da pubblico e critica. Le marionette, fatte a mano in un laboratorio artigiano italiano, sono estremamente caratterizzate nei tratti e guidate con grande maestria dai loro creatori.
Mercoledì 25 aprile, ore 18:00; Compagnia “Di Filippo marionette” (Australia – Italia). Ingresso gratuito.

R&G Romeo & Giulietta
Il musical “R&G-Romeo e Giulietta” trasforma uno dei drammi più amati della storia in un esilarante situazione dal sapore di avanspettacolo. Ogni attore interpreterà infatti più ruoli; Giulietta apparirà come Biancanevel, come danzatrice egiziana, come hostess; Romeo come Elvis Presley, come ginnasta, come Re Artù e come steward.
La compagnia Scenica Frammenti è l’erede naturale di una compagnia di prosa a carattere familiare nata nei primi del ‘900, che dal 1964 propone questa divertente rivisitazione del dramma di Romeo e Giulietta.
Giovedì 26 aprile, ore 21:30; Compagnia “Scenica Frammenti”. Ingresso gratuito.

Amleto
Forse il più famoso dramma Shakespeariano, rivisitato attraverso mimica e gesti: un modo insolito e sorprendente per raccontare le vicende del principe di Danimarca. L’intensità delle passioni e dei tormenti dei personaggi del Bardo escono accentuate da questa interpretazione non verbale, capace di regalarci una sorprendente rilettura di un capolavoro senza tempo. Fondata nel 2009, la compagnia lituana Arlekin ha partecipato a numerosi festival teatrali internazionali: in Austria, Belgio, Slovenia, Russia, Germania.
Venerdì 27 aprile, ore 21:30; Teatro “Arlekin” – Vilnius (Lituania). Ingresso gratuito.

A Lei – Spettacolo musicale di Monica Santoro
Uno spettacolo dedicato alle donne: melodie, versi e storie di donne che hanno cantato canzoni indimenticabili o la cui storia e’ diventata musica. Dalle romanze russe alle cantautrici italiane, una rassegna della grande canzone al femminile che toccherà anche Edith Piaf, Isabella Jur’eva e altre grandi interpreti conosciute in tutto il mondo.
Monica Santoro è un’attrice di fama internazionale; nata a Guastalla, ha vissuto 15 anni a Russia, dove dal 2007 ha lavorato per il Teatro Laboratorio di Pjotr Fomenko di Mosca.
Sabato 28 aprile ore 21:30; spettacolo di Monica Santoro. Ingresso gratuito.

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili