Teatro Pisa

venerdì 7 dicembre 2018

Orestea Africana arriva a Pisa

Orestea Africana con la regia di Paola Bolelli e Andrea Mancini, arriva finalmente a Pisa, sarà venerdì 7 dicembre alle 19.00 alla Mala Servanen Jin Occupata – Casa delle Donne che combattono, in via Garibaldi.

Teatro della Conchiglia
presenta
ORESTEA AFRICANA
(DEG NGA WOLOF)
con Benjamin Compaore, Valentine Igwe, Sarjo Tourai, Patrick Francis, Aisha Merci
regia di Andrea Mancini e Paola Bolelli

L’ORESTE racconta di una società tribale che si trasforma in un consesso civile, nell’Atene classica, simbolo della nostra realtà occidentale. Oreste ammazza la madre, rea di aver ucciso suo marito Agamennone, e viene perseguitato dalle Erinni, sorta di demoni della foresta. Alla fine queste stesse Erinni diventano le sue protettrici, dopo che Atena ha istituito il primo processo e Oreste è stato assolto dalle sue colpe.

Il testo naturalmente è riassunto in poche battute, messe a commento di azioni che sono tutte di musica e danza di grandissima suggestione. Il tutto per descrivere il passaggio da una civiltà tribale a quella più evoluta, rappresentando la fuga dall’Africa, come un simbolico attraversamento del mare, una salvezza e anche una condanna. Questo – e sono le frasi finali della nostra Orestea -, a patto che gli Spiriti della foresta, che rappresentano origine e passato di questi uomini, restino vigili, attenti a non dimenticare, a mantenere integra la loro natura selvaggia.

Il lavoro è importante, riesce a raccontare meglio di altro le problematiche e anche l’orgoglio di questi giovani, eccezionali testimoni di un mondo in via di sviluppo che, pur nelle difficoltà più tremende, può e deve continuare a tenere la testa alta.

sarjo tourai è oreste

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili