Cultura Empoli

da sabato 6 luglio 2019 a sabato 13 luglio 2019

Luglio empolese, una mostra sui videogame e i juke box dedicata a Novaro Noci. Musei aperti

Il cartellone degli eventi estivi del ‘Luglio empolese’ sta entrando nel vivo. Le vie del centro storico pullulano di persone che si incontrano e partecipano agli eventi. Questo particolare periodo sarà arricchito anche da eventi culturali come ‘Aperti alle mostre’: domani è prevista l’inaugurazione di una nuova esposizione.

APERTI ALLE MOSTRE!Domani, sabato 6 luglio 2019 alle 17.30 si inaugurerà a palazzo Ghibellino, al Circolo Arti Figurative, in piazza Farinata degli Uberti, la mostra intitolata “Le origini del gioco elettromeccanico: una storia empolese”. Design per il divertimento: flipper, juke – box e slot. Il ricordo dell’imprenditore empolese, Novaro Noci, a dieci anni dalla morte, ex dirigente della Coop, lasciò il posto fisso per una avventura, rivelatasi fortunata, imprenditoriale. Dai biliardini, dai simulatori di volo, ai flipper, ai juke – box. Correva l’anno 1962 quando Noci fondò la Novarmatic a Cortenuova, poi trasferita al Terrafino, con cui ha curato la distribuzione dei videogiochi. La figlia Barbara conserva alcuni esemplari funzionanti e diverse testate di altri videogiochi caratterizzati da una grafica accattivante. Un tempo erano dipinti a mano e sono delle vere e proprie icone pop. In mostra troveremo due flipper, un juke – box , una slot e varie testate dei flipper incorniciate. alla presentazione di sabato una conferenza ripercorrerà sia i giochi sia l’attività di Noci, la storia della ditta che coincide con la storia e l’evoluzione del gioco: dal meccanico, all’elettromeccanico fino al videogioco (fine anni ’50-2000).

Dal gioco di ieri e di oggi, si prosegue nel vicolo di Santo Stefano per continuare ad ammirare fino a sabato 13 luglio 2019 la mostra fotografica “Archeologia a Empoli: immagini dagli scavi” a cura dell’associazione Archeologica Volontariato Medio Valdarno e ogni giovedì, alle 21.30, per i più curiosi e ghiotti di conoscere ancora meglio il passato della propria città, sarà aperto l’Antiquarium di palazzo Ghibellino per parlare di archeologia e storia, sempre grazie agli operatori dell’associazione Archeologica.

DALLE MOSTRE AI MUSEI CITTADINI – Effettueranno apertura straordinaria notturna i martedì e i giovedì sera, dalle 21.30 alle 23.30: Museo del Vetro, Museo della Collegiata di Sant’Andrea, Museo Civico di Paleontologia e la Chiesa di Santo Stefano degli Agostiniani.

noci_novaro

Fonte: Ufficio Stampa

Eventi simili