Spettacoli L'ORT festeggia il Natale con una lunga tournée in regione. Grande protagonista Beethoven.

da sabato 16 dicembre 2017 a domenica 24 dicembre 2017

L’ORT festeggia il Natale con una lunga tournée in regione. Grande protagonista Beethoven

ORT_OrchestradellaToscana

Parte da Barberino di Mugello, sabato 16 dicembre, la produzione di Natale dell’Orchestra della Toscana con un programma interamente dedicato al genio di Beethoven.

Repliche a Poggibonsi (18), Pisa (19), Piombino (21), Figline Valdarno (22) e – come da tradizione – a chiusura il Teatro Verdi di Firenze il giorno della vigilia (24 dicembre) alle ore 17.00. Sul podio Daniele Rustioni e al piano Alessandro Taverna.

A dicembre consueto è l’appuntamento dell’ORT con la nuova produzione di Natale. Sul podio il direttore principale Daniele Rustioni fa gli onori di casa e gli auguri a tutto il pubblico dell’Orchestra della Toscana, partendo dal Teatro Corsini di Barberino di Mugello (16 dicembre) fino a Firenze, con la chiusura per la vigilia di Natale in orario pomeridiano (17.00). Rustioni, che non arresta mai la sua corsa – dall’incisione con la moglie violinista Francesca Dego del Concerto per violino di Wolf-Ferrari e del Primo Concerto di Paganini sul podio della City of Birmingham Symphony Orchestra (2017 Deutsche Grammophon) e fresco di opera in Svizzera con la nuova produzione della Madama Butterfly di Puccini al Opernhaus di Zurigo – torna all’ORT per una produzione dedicata alle pagine celeberrime di Beethoven.

C’è l’ouverture alle Creature di Prometeo (1801), balletto ispirato alla mitologia greca che ebbe la coreografia di Salvatore Viganò, una leggenda della danza europea in epoca napoleonica. C’è l’Ottava Sinfonia, meccanismo a orologeria di grande umorismo la cui genesi è legata all’invenzione del metronomo, l’apparecchio per misurare il tempo musicale ideato da Johann Nepomuk Maelzel, amico del compositore.

E c’è anche il Quarto Concerto per pianoforte, forse una delle partiture più teatrali di Beethoven, con il primo movimento che, contro le regole consolidate, invece di far sentire subito l’orchestra dà al solista la parola per primo, e dove il movimento lento raffigura Orfeo impegnato a convincere le Furie a lasciarlo penetrare agli Inferi per riprendersi Euridice. Ad interpretarlo per l’occasione Alessandro Taverna, per la prima volta con l’ORT. Studi all’Accademia di Imola e a Santa Cecilia, il pianista veneziano, classe 1983, si è affermato a livello internazionale dopo la partecipazione al Concorso di Leeds nel 2009: “Il pubblico, all’improvviso, è stato pervaso da solenne bellezza: sono stati impeccabili minuti di intensa poesia!” scrisse The Independent in seguito all’esecuzione del Primo Concerto per pianoforte di Chopin. Da allora si esibisce in tutto il mondo nelle più importanti istituzioni musicali.

Ultima produzione in organico per i giovani strumentisti ad arco selezionati nell’ambito del Corso di alta formazione YO – YO (Youth Orchestra – Youth ORT). Quattro produzioni da inizio stagione li hanno visti coinvolti insieme ai nostri professori d’orchestra sul palcoscenico durante i concerti dell’ORT. Proprio durante i preparativi della vigilia, la Fondazione ORT rilascerà loro il diploma di frequenza, chiudendo così il percorso formativo intrapreso da aprile 2017, inserito all’interno del progetto “Sillumina Copia privata per i giovani, per la cultura” della SIAE con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. I 10 diplomati alla prima edizione del Corso Yo-Yo sono Colomba Betti, Camilla De Giovanni, Elena Gori, Emma Lanza (violini), Khulan Ganzorig, Tommaso Morano (viole), Leonardo Giovannini, Matilde Michelozzi (violoncelli), Margherita Vezzani e Mattia Riva (contrabbassi).
A loro vanno le nostre congratulazioni e un grande in bocca al lupo!

Stagione Concertistica 2017/2018
sabato 16 dicembre 2017 | Barberino di Mugello, Teatro Corsini ore 21.00
lunedì 18 dicembre 2017 | Poggibonsi, Teatro Politeama ore 21.00
martedì 19 dicembre 2017 | Pisa, Teatro Verdi ore 21.00
giovedì 21 dicembre 2017 | Piombino, Teatro Metropolitan ore 21.00
venerdì 22 dicembre 2017 | Figline Valdarno, Teatro Garibaldi ore 21.00
domenica 24 dicembre 2017 | Firenze, Teatro Verdi ore 17.00

Concerto di Natale
Daniele Rustioni direttore
Alessandro Taverna pianoforte
BEETHOVEN Le creature di Prometeo, ouverture op.43
BEETHOVEN Concerto n.4 per pianoforte e orchestra op.58
BEETHOVEN Sinfonia n.8 op.93

Prezzi Teatro Verdi | Stagione Concertistica: Posti numerati I settore €16 intero – €14 ridotto; II settore €13 intero – €11 ridotto (tutti più diritti di prevendita) Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e presso tutti i punti del Circuito Regionale Box Office. On line su www.teatroverdifirenze.it

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili