Cultura Livorno

da venerdì 6 ottobre 2017 a venerdì 2 febbraio 2018

Arriva “Il fotografico” per una filosofia della fotografia

Il fotografico

Cinque incontri aperti alla riflessione critica sulla fotografia proposti da “Città filosofica” e TST Art Gallery. Il percorso, che ha il patrocinio del Comune di Livorno, si intitola “Il fotografico” e il primo appuntamento si terrà venerdì 6 ottobre (ore 21.15) negli spazi della galleria di Corso Amedeo 196 che ospiterà ogni incontro. Presenterà la serata Alessandro Paron, presidente di TST Art Gallery.

“Il fotografico”, i cui incontri sono a cura del docente Alessandro Rizzacasa di Città Filosofica vuole avviare una meditazione collettiva sulla fotografia che si concentri su alcuni elementi di approfondimento nodali richiamati nei titoli delle serate programmate.

Venerdì prossimo l’incontro verterà sul tema “Dell’inizio” che fa riferimento non tanto all’origine storica della fotografia (Nadar, Daguerre, Talbot), ma al desiderio originario a cui la sua nascita dà corpo. Cosa si concretizza nell’ottenimento di una immagine fotografica? Quali aspirazioni profonde emergono? Cosa riconosciamo in una fotografia? A quali bisogni essa dà risposta?

I prossimi appuntamenti:

Venerdì 3 novembre – “Della realtà e della sua traccia” – Si richiama l’antico problema della fedeltà di una fotografia a ciò che sperimentiamo e della sua presunta aderenza alla realtà. Il rapporto con la verità che essa intrattiene e l’idea che, della realtà a cui sembra strettamente riferirsi, la fotografia non sia che una flebile traccia.

Venerdì 1 dicembre – “Della bellezza” – Cosa vuol dire l’espressione “una bella fotografia?” Ha lo stesso senso di “un bel quadro?” di “una bella musica”? Riguarda la tecnica, il soggetto, la realizzazione, il valore o che cosa? Pur utilizzando senza riserve l’aggettivo bello relativamente ad una foto, il bello fotografico rimane quanto mai misterioso.

Venerdì 19 gennaio – “Del significato” – Forse una fotografia è “bella” se ha un “significato”, se possiamo attribuirle un senso, se in essa vediamo un valore al di là delle banali categorie del bello che possiamo applicare. Quindi qualsiasi scatto, costruita una cornice adatta, potrebbe forse assumere uno spessore, un significato? E così ogni fotografia diventare rilevante?

Venerdì 2 febbraio – “Del privato e del sociale” – Dalle foto di famiglia alle fotografie usate come strumento di riconoscimento collettivo; dal ricordo delle vacanze, del pranzo di Natale o della nascita della sorellina alle fotografie segnaletiche, alle testimonianze visive pubbliche di fatti, persone e cose. Dall’uso intimo della fotografia a quello sociale.

Tutti gli incontri sono gratuiti e si svolgeranno sempre alle ore 21.15.

L’idea a cui l’associazione “Città filosofica” intende dare concretezza è quella di proporre un percorso continuativo di riflessività filosofica che abbia come fine quello di sviluppare e consolidare il pensiero critico. I cardini sono pochi e semplici: privilegiare il dialogo e il contatto in presenza, sviluppare e porre in atto relazioni e iniziative conviviali volte alla riflessione attiva e alla creazione delle condizioni perché ciò sia possibile, proporre attività che siano stimolo costante ad una elaborazione soggettiva, costruire continuativamente comunità di riflessione dialogica. Le finalità dell’Associzione implicano il sostegno alla ricerca filosofica e lo sviluppo e la diffusione della cultura filosofica e la promozione della pratica filosofica nella società civile.

TST Art Gallery nasce da un’esperienza decennale nel mondo dell’immagine e delle stampe professionali. Adibita abitualmente a laboratorio fotografico e di stampe ha promosso personali fotografiche, tra gli altri, di Claudio Barontini, Claudine Caribotti, Stefano Tommasi, Susanna Bertoni, Vito Lo Piccolo, Patrizia Tonello. Il titolare, Alessandro Paron, è coordinatore del “Tavolo della fotografia” del Comune di Livorno ed è il promotore della serie di mostre radunate sotto l’etichetta “Di terra e di mare” collocate alla Sala degli archi della Fortezza Nuova. TST ha ospitato anche eventi culturali legati alla poesia (Roberto Veracini), alla letteratura (Marco Malvaldi e Francesca Diotallevi) arricchendo il panorama culturale livornese.

Per informazioni alessandro.rizzacasa@fastwebnet.it

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22