Teatro Prato

martedì 18 luglio 2017

La grande opera lirica torna a Villa Medicea di Artimino

Villa Medicea di Artimino

La grande opera lirica torna alla Villa medicea di Artimino (Prato): il 18 luglio nel giardino della residenza del granduca Ferdinando I, oggi patrimonio mondiale Unesco, va in scena il “Trovatore” di Giuseppe Verdi (inizio alle 21,15). Si rinnova così per il quinto anno – dopo i successi della Traviata, Tosca, Turandot e Rigoletto – la collaborazione di Omega Musica con la Tenuta di Artimino, realizzando un’opera lirica completamente allestita.

Il cast spazia da grandi interpreti di fama internazionale: il tenore Giorgio Casciarri, nella parte di Manrico, famoso sia in Italia che all’estero, ha cantato anche alla Scala di Milano; Valdis Jansons nelle parti del Conte di Luna è un famoso baritono lettone, con una bellissima voce, mentre Monica Minarelli nella parte di Azucena ha già una splendida carriera alle spalle.

Ad affiancare questi grandi interpreti saranno vincitori e partecipanti ai concorsi OMEGA, anch’essi già affermati nonostante la giovane età. L’interprete principale è Selene Fiaschi nella parte di Leonora, Beatrice Stella sarà Ines, Alessandro Ceccarini, figlio del famoso baritono Giancarlo Ceccarini nelle vesti di Ferrando e Nicola Vocaturo Ruiz.

La regia è affidata a Fabrizio Buricchi che ha curato la regia anche di La Traviata, Tosca e Turandot, con scenografie che hanno sempre sorpreso il pubblico. L’orchestra Nuova Europa sarà diretta dal suo direttore stabile Alan Freiles che ha al suo attivo centinaia di rappresentazioni di opere liriche e concerti sinfonici.

Il coro Schola Cantorum Labronica sarà diretto dal suo direttore stabile M.° Maurizio Preziosi, direttore di coro all’avanguardia coadiuvato da Saverio Mancuso, per un coro molto complesso quello del Trovatore, di non facile esecuzione.

Direttore di produzione Tommaso Geri, anch’egli ormai direttore di produzione di numerosi eventi OMEGA e regista di altri spettacoli da lui firmati.

I costumi, disegnati e fatti realizzare da Rosa Maria Freiles, fanno parte della collezione dell’Associazione OMEGA.

Per info:

www.omegamusica.org

ORCHESTRA MUSICA EUROPEA E GRUPPI ASSOCIATI

omega.musica@virgilio.it –Tel 055 87 11 291 cell. 338 2566236

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili

22