Teatro Montespertoli

giovedì 17 maggio 2018

Il Comitato Genitori Montespertoli in prima linea contro il bullismo con lo spettacolo “Muro, la storia di Lisa”

muro la storia di lisa

Il Comitato Genitori Scuole Montespertoli organizza una libreria temporanea in collaborazione con la Libreria Tempolibri di Tavarnelle durante la settimana della scuola in festa (14 – 19 maggio 2018), nei locali della scuola primaria N. Machiavelli di Montespertoli con intento di avvicinare alla lettura i bambini e i ragazzi. Una parte del ricavato delle vendite sarà donato in libri ai plessi dell’ Istituto Comprensivo Don Milani . Il Comitato ha sempre organizzato in questa settimana anche eventi per famiglie su argomenti e tematiche che affrontano la genitorialità oggi.

<<Ecco perché quest’anno abbiamo voluto puntare i riflettori su un evento di sensibilizzazione al Bullismo in ogni sua forma. È un dovere ma anche un’esigenza che noi sentiamo visto il recente diffondersi di episodi di cronaca e non solo. Per questo abbiamo voluto inserire, durante la manifestazione, il giorno 17 maggio alle ore 21:30 un bellissimo spettacolo teatrale: “Muro, la storia di Lisa>> ha detto Margherita Sergi presidente del Comitato Genitori di Montespertoli.

Lo spettacolo è ispirato ad una storia vera di bullismo e facente parte di un progetto che già vanta esiti molto positivi in Toscana e che racchiude anche dibattiti e riunioni coordinati con docenti, psicologi, operatori, studenti e genitori; un progetto questo impreziosito da proposte di laboratori, per i più piccoli, nelle scuole e non solo, con l’ausilio di specialisti psicologi della Kromos di Firenze.

“Muro la storia di Lisa” è una vicenda reale di bullismo, che ha toccato nel profondo la persona che l’ha subita ma anche i familiari, la scuola e, seppur in modo opposto e contrario, anche chi ha inferto le umiliazioni. Questo è l’input che ha dato vita allo spettacolo. Un racconto semplice, intenso, a tratti crudo come la realtà esige.

Isabella Vezzosi, autrice del testo, insieme a Silvia Rabiti, curatrice dell’adattamento e regista, portano in scena personalmente la storia di Lisa. In una stanza semplice, fra giochi e libri, un tavolo a indicare una ipotetica cattedra, il racconto prende vita. Durante lo spettacolo verrà proiettata, in spaccato, la favola “Lisa e il Muro Arcobaleno” narrata dall’attrice Elda Alvigini. La favola, che è stata scritta da Isabella Vezzosi, adesso è diventata un libro con il nome “Lisa e il Muro Arcobaleno” con le illustrazioni curate da Denise Damanti e la revisione di Silvia Rabiti.

In questa occasione lo spettacolo sarà impreziosito dalla proiezione del cortometraggio “I fischi dell’arbitro”, regia di Franco Lanzilli e Donatella Mariani, con protagonista l’attore Sergio Forconi. Il corto farà da introduzione allo spettacolo, rafforzando ciò che già ha un impatto elevato come la rappresentazione dal vivo di atti di bullismo, non semplicemente raccontati, ma portati a nudo e resi vivi, quindi fruibili.

L’obbiettivo del progetto è quello di sensibilizzare i nostri figli ma anche genitori, insegnanti e operatori affinché questo fenomeno che ha toccato e tocca tutti noi, direttamente o indirettamente, venga combattuto con forza e determinazione, è un obiettivo che il Comitato Genitori Scuole Montespertoli si è posto ed oggi può farlo grazie anche alla collaborazione del progetto “Muro, la storia di Lisa”.

Valentina Pottetti
per Comitato Genitori Scuole Montespertoli

Fonte: Ufficio Stampa
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili