Sagre e Feste Empoli

da domenica 11 marzo 2018 a domenica 22 aprile 2018

Giocagin Empolese Valdelsa al via: ecco gli eventi targati Uisp. Presentano gli speaker di Radio Lady

Giocagin Empolese Valdelsa

Giocagin, la manifestazione organizzata dalla Uisp con l’obiettivo di unire i valori dello sport e della solidarietà, scalda i motori anche nel circondario. Il primo appuntamento dei sei che si terranno sul territorio è quello di domenica 11 marzo al palasport Aramini di Empoli. Le società partecipanti. Le società che si sono iscritte e saranno presenti con i loro spettacoli nella mattinata di domenica sono una quindicina. Le esibizioni andranno avanti per tutta la mattinata (non il pomeriggio a causa della concomitanza con la gara dell’Empoli Fc al Castellani) e saranno suddivise in due tranche. La prima a partire dalle 9 (l’ingresso al pubblico sarà aperto alle 8.45) e la seconda dalle 10.30 (ingresso pubblico alle 10.15). Da ricordare che la biglietteria verrà chiusa al raggiungimento di 300 posti e il prezzo di ingresso è di 5 euro e l’ingresso è gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Nella prima parte della mattinata si esibiranno i giovani atleti della Danza Sportiva Jump Empoli, della Asd Fenice Bianca, i bambini coinvolti nei progetti della Uisp Empoli Valdelsa “Crescere in Movimento” e “A Tutto Sport”, oltre a Vittoria Valvo agli anelli. Mentre nella seconda parte toccherà al Judo Judokan Empoli, al Move, Effedanza School, Asd Mc Candela e all’Asp Montelupo.

La conduzione degli eventi sarà affidata agli speaker Cristina Ferniani, Irene Rossi ed Emiliano Geri di Radio Lady di Empoli.

Sport e solidarietà. Da 31 edizioni il Giocagin propone su scala nazionale una ricetta unica fatta di sport, spettacolo e divertimento, con un pensiero costante rivolto alla solidarietà. Al centro della manifestazione 2018 ci saranno i bambini siriani che si trovano in Libano in fuga dalla guerra. A pochi chilometri dal confine siriano, sorge Arsal che ospita all’incirca 60.000 rifugiati siriani. Nei campi informali, costituiti da tende e strutture improvvisate, i rifugiati siriani vivono in condizioni precarie dovute alla mancanza di vestiti, medicinali, acqua potabile. La militarizzazione e le misure di sicurezza imposte dalle autorità libanesi hanno limitato la libertà di movimento dei rifugiati, spesso non in possesso di documenti legali, impendendo loro di avere un lavoro; ma ha anche esposto i rifugiati a continui controlli, raid militari e arresti arbitrari. La presenza stabile di Terre des Hommes Italia ad Arsal fin dal 2013, è stata fondamentale. Dopo l’intervento del 2017 a Macharia al Qaa, che ha permesso l’acquisto di un primo Ludobus attualmente operativo con operatori da noi formati.

Giocagin 2018 continuerà a contribuire alla risposta umanitaria attraverso l’acquisto di un nuovo Ludobus, che permetterà a Terre des Hommes di raggiungere anche i bambini delle aree più remote garantendo loro il diritto al gioco e all’infanzia. La Uisp inoltre continuerà a seguire e formare gli operatori locali permettendo loro di acquisire gli strumenti necessari per svolgere attività ludiche indirizzate ai bambini. Giocagin 2018 gode della Medaglia del Presidente della Repubblica e dei patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del ministero del Lavoro e Politiche sociali. Partner istituzionale della manifestazione è Marsh. Le altre manifestazioni.

Giocagin 2018 non si fermerà alla manifestazione di domenica ad Empoli e continuerà nelle prossime settimane con un programma che interesserà altri cinque comuni. Le altre cinque tappe della kermesse si svolgeranno a Castelfiorentino 18 Marzo, Sovigliana 18 Marzo, Montespertoli 25 marzo, Montelupo 15 aprile e Cerreto Guidi 22 aprile.

Per informazioni:

chiamare lo 0571/711533 oppure scrivere a empolivaldelsa@uisp.it. La nostra sede è in via XI Febbraio 28 a

 

Fonte: gonews.it
Calcola il percorso Mappa ingrandita

Eventi simili